Home » Recensione libri » Made in Italy » Recensione: “Trusting Darkness” di Eva Fairwald

Recensione: “Trusting Darkness” di Eva Fairwald

Trama

Captain Ella Dorsh is tough, skilled and… screwed. She is pretty sure that the enemy is leading the game and that war is going to reach the surface very soon, but humans are not ready yet.
The Underkingdom is impoverished and its population of dark elves wants to conquer the world and rule. Ella and the other “Reborn Divisions” are the only real chance to fight the enemy on the same level: elves against elves to spare precious human lives. However, nothing is as simple as it seems and darkness hides more than Ella had ever imagined.

The story is set in our world in a near future. It has some sci-fi and dystopian elements and a strong female lead that will kick your ass!
This novel is about Elvish soldiers caught in the middle of something too big to avoid and about dangerous secrets that will change life and history forever.

Recensione

“Isn’t it death, the faceless nightmare creeping on you every second of your lives? The ticking of its sleepless clock counting every heartbeat, dragging you closer to your last one? Isn’t it death, the pressure you feel over your chest, smashing through your thoughts, as your hair grows white and your skin rots wrapped around a decaying body?”

Ella Dorsh, Capitano della Quinta Divisione dei soldati Rinati, è una donna forte e coraggiosa, decisa a vincere la guerra che da sempre vede contrapposti il genere umano e gli elfi oscuri, questi ultimi da secoli relegati in un regno sotterraneo. Non importa che lei stessa sia, di fatto, un membro della razza elfica: i Rinati, infatti, sono orfani che, abbandonati dagli elfi, sono stati cresciuti da famiglie adottive umane e, grazie alle loro capacità fisiche superiori, sono stati addestrati per cacciare il nemico nascosto nei tunnel sotterranei.
Ella sa che la guerra sta per divampare in superficie, perché gli elfi non possono continuare a sopravvivere nel sottosuolo ormai impoverito, ma i suoi superiori non vogliono ascoltare le sue idee. Solo il fedele Alvin Ross, da sempre suo amico e sottoposto, sembra confidare in lei.
Durante una missione, però, tutto cambierà: nuove verità sconvolgeranno la vita di Ella, rovesciando tutto ciò che credeva di sapere su se stessa e sul mondo che la circonda. Messa di fronte ad un nuovo destino, l’unico punto fermo per lei resterà Alvin: l’amore, che entrambi avevano deciso di soffocare in nome del dovere, li manterrà uniti contro il nemico.

“She had decided to close her love in a box, to hold it captive while waiting for a better moment to set it free… but she had never stopped feeding it. It had outgrown its prison and it had escaped at the first chance, blowing up in her face with all the power of a time bomb set on the wrong time.”

In questo romanzo, che mischia fantasy, fantascienza e distopico, Eva Fairwald ha creato un’eroina degna delle migliori storie fantastiche, una donna fiera in battaglia così come in amore, votata alla giustizia ma in lotta con la sete di sangue invocata dal suo animo guerriero. Per Ella, non sarà facile seguire questo consiglio, datole da uno dei personaggi più affascinanti del libro, l’ambiguo sovrano degli elfi:

 “Be careful child, or blood will became your favorite drink; death will poison your heart and devour your soul piece by piece. One day you’ll wake up and find yourself crawling under a pile of corpses. Our gift has to be dosed with care or i twill elude our surveillance and became our master. Don’t let it happen, it would be a shame, child, especially now.”

Trusting Darkness” è un libro avvincente e ricco d’azione, con personaggi ben delineati e un’ambientazione innovativa, che vede umani ed elfi scontrarsi con armi sofisticate, invece che a colpi di magia. A mio avviso, tuttavia, si sente il bisogno di una descrizione più approfondita degli ambienti e della società che circondano i protagonisti perché, purtroppo, la cornice degli eventi rimane troppo spesso indefinita. Il romanzo resta comunque un’ottima prova per questa talentuosa autrice italiana, che si è cimentata qui per la prima volta con un’opera in lingua inglese, ottenendo un risultato eccellente.

Fiamme Sensualità Medio

Recensione a cura di:

Firma Rubina

Editing a cura di:

Elettra

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento