Home » Recensione libri » Recensione: Trovami nel sole di Silvia Montemurro

Recensione: Trovami nel sole di Silvia Montemurro

Titolo: Trovami nel sole

Autore: Silvia Montemurro

Genere: Romance Rosa

Editore: Sperling & Kupfer

Data di pubblicazione: 12 Luglio 2022

Dopo essere sopravvissuto alla più terribile delle tempeste, l’amore tra Camilla e Teo sembra non poter naufragare mai. Ma il destino, si sa, talvolta è pieno di sorprese e può creare le circostanze più inaspettate. Infatti, durante una vacanza in Sardegna, tra giornate trascorse in riva al mare ed escursioni in cerca di panorami mozzafiato, Camilla si avvicina a Michele, il gemello di Teo, che, con la sua chitarra e il suo sorriso solare, si conquista pian piano uno spazio sempre più grande nel cuore della ragazza. Con il rientro a Santa Croce, la situazione si complica: Teo e Camilla sono costretti a interrogarsi sulla loro relazione, sul sentimento che li unisce, su ciò che si aspettano dal futuro. Pur tra mille difficoltà e incertezze, sceglieranno di rimanere l’uno accanto all’altra o preferiranno dirsi addio?

Ritroviamo Camilla e Teo dove li avevamo lasciati al termine di Cercami nel vento: innamorati, felici, nella splendida cornice della Sardegna, terra d’origine di Teo da cui era scappato, tempo prima, a causa dei problemi con il fratello gemello. Entrambi hanno deciso di affrontare i propri demoni e ora che Camilla è riuscita a sconfiggere la malattia, anche Teo vuole ricominciare, e per farlo deve tornare lì dove tutto è cambiato. Il rapporto con il gemello Michele è teso, i problemi tra loro sono troppo grandi e la sua fuga ha contribuito a enfatizzarli.

Ora i due fratelli sono di nuovo insieme, ma tra loro c’è Camilla, rimasta affascinata da Michele fin dal primo istante: è uguale al suo ragazzo, eppure diverso. Michele è più solare, spensierato e la guarda con adorazione; non come Teo che, preoccupato per la sua salute, cerca di non farla stancare troppo, finendo per impedirle anche di divertirsi. Teo ha notato gli sguardi che suo fratello e la sua ragazza si scambiano e soffre spesso in silenzio, ma a volte si arrabbia. Cerca di tenere Camilla lontana da Michele e quando finalmente tornano a casa, spera di poter cominciare a progettare quel futuro insieme che entrambi sognavano e che la malattia ha rischiato di portare loro via. Ma Camilla è cambiata, e forse Teo non è più l’uomo che lei vuole al suo fianco. Non sono più le sue braccia quelle in cui vuole rifugiarsi.

“Oggi mi sono attardata prima di cena a raccogliere qualche conchiglia. Sono così belle. Ogni volta che ne scelgo una, penso a una cosa bella per cui devo essere grata. Non mi stanco mai. Questa sensazione non dovrebbe mai avere fine. Credo che chiunque voglia cercarmi dovrebbe pensarmi dentro al mare, a nuotare fino a non sentire le gambe. O nel sole, sì, a bruciare di felicità. Amo questo posto. Amo la Sardegna. Amo il mio futuro marito. Lasciatemi qui, in questo pezzo di Paradiso”. (Tratto dal libro)

Ho amato molto Cercami nel vento, una storia d’amore ma non solo. La rinascita, la lotta e il coraggio di una giovane donna in guerra contro il più terribile dei mali, il cancro. Ho ammirato Camilla, il suo cammino, e la bellissima storia d’amore con Teo, ragazzo schivo con dei segreti da nascondere ma pronto a tutto per proteggere la donna che ama.

In questo secondo libro ho trovato davvero insopportabile Camilla, le sue azioni, i suoi dubbi, le scelte che la portano a ferire così tanto Teo, colui che le è stata accanto nei momenti più bui e dolorosi della sua vita. Teo si arrende, troppo deluso per combattere, troppo incredulo per reagire. La scrittura dell’autrice ci accompagna nel percorso di scelte, dubbi e insicurezze di una ragazza che ha visto l’inferno, né è uscita fuori e adesso vuole vivere a mille, senza freni. Teo è meno spavaldo e sicuro del libro precedente.

“C’è un’altra persona che mi sta aiutando più di quello che vorrei. L’altro giorno, mentre ero stretta a lui, ho pensato: anche nel mio cuore ci sono mille strade. Quella più silenziosa, che sto cercando di scacciare, porta a …. E io non posso farci nulla”. (Tratto dal libro)

La vicenda si svolge tra le spiagge meravigliose della Sardegna e i monti di Santa Croce. Entrambi i luoghi sono fondamentali per i momenti importanti della storia.

Il romanzo è scritto in modo scorrevole e coinvolgente, con lo stile emozionante che contraddistingue l’autrice. Non mancano momenti commoventi, romantici e passionali. Ho apprezzato molto lo spazio lasciato ai Blive, ragazzi coraggiosi che lottano contro la malattia uniti, perché per sperare di vincere è essenziale avere accanto qualcuno che ci sostenga. L’autrice è riuscita a parlare di cancro con delicatezza, tatto e grande empatia. La malattia, uno dei punti rilevanti in entrambi i libri, rende la lettura significativa perché non punta soltanto sulla storia d’amore.  Il finale non è affatto scontato ed è una perfetta conclusione per questa storia, che ha saputo appassionare tantissimi lettori. Da leggere per chi ha amato Teo e Camilla, per i momenti dolci, delicati, ma anche dolorosi che i due ragazzi affrontano.

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]
Titolo: Trovami nel sole Autore: Silvia Montemurro Genere: Romance Rosa Editore: Sperling & Kupfer Data di pubblicazione: 12 Luglio 2022 Dopo essere sopravvissuto alla più terribile delle tempeste, l'amore tra Camilla e Teo sembra non poter naufragare mai. Ma il destino, si sa, talvolta è pieno di sorprese e può creare le circostanze più inaspettate. Infatti, durante una vacanza in Sardegna, tra giornate trascorse in riva al mare ed escursioni in cerca di panorami mozzafiato, Camilla si avvicina a Michele, il gemello di Teo, che, con la sua chitarra e il suo sorriso solare, si conquista pian piano uno spazio…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento