Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: The Walking Dead World Beyond -1×08-

Recensione: The Walking Dead World Beyond -1×08-

Ritorna l’appuntamento con The Walking Dead World Beyond. Eccovi la recensione della puntata 1×08. Qui per leggere dove eravamo rimasti la scorsa settimana.

The Walking Dead World Beyond

Progetto grafico a cura di Maria Grazia

C’è un morto per terra, Fenici, e purtroppo non sono io, quindi ho dovuto guardare tutto l’episodio.

Riprendiamo da dove eravamo rimasti: lo zio irritante di Percy con la testa rotta e Silas accusato del suo omicidio, completamente a caso.

The Walking Dead World Beyond-1x8-imm.1

Nell’infografica allegata potete vedere uno dei problemi principali di questo episodio di The Walking Dead World Beyond (e di tutti gli altri), ma andiamo con ordine.

Silas è confuso, ubriaco (???) e sporco di sangue: non ricorda nulla di ciò che gli altri credono abbia fatto e questo lo riporta al suo passato e ai blackout del padre, che prima massacrava di botte lui e sua madre, e poi dimenticava di averlo fatto.

Certo, perché erano necessari DUE episodi sulle sue origini.

Huck lo vuole portare in città e farlo arrestare, Iris nella sua infinita petulanza non crede sia colpevole, ma a parte ciarlare tutto il tempo non fa niente di utile per lui a differenza di Elton, che esce a cercare indizi.

Hope è scema in molti modi diversi: accusa il suo amico, vuole tipo lasciarlo a morire e non ultimo confessa a Elton di aver ucciso sua madre dieci anni prima.

In tutto questo gigantesco niente fotonico di gente che parla, Silas è fuori dall’edificio, legato al palo di un’altalena con le mani dietro la schiena. Di notte. Con gli zombie che in teoria dovrebbero essere ovunque: no ma continuate pure, siete davvero delle bravissime persone!

Dai flashback scopriamo che ha ucciso suo padre per difendersi dall’ennesima aggressione, e che il genitore, rianimato, ha quasi morso sua madre; per questo, quando arriva l’unico morto ambulante dell’episodio, decide di chiudere gli occhi e lasciare che faccia uno spuntino di mezzanotte con le sue viscere.

Hope lo salva, incazzatissima, e gli dice che avrebbe dovuto gridare.

Certo, gridare per attirarne di più, dannata capra!!!

I buoni stronz-samaritani decidono che in assenza di prove, confessione o perlomeno consapevolezza di quanto fatto, Silas va bandito dal gruppo, quindi lo mandano via senza neanche lo zaino. Niente armi, niente cibo.

Elton, scoperta la sorte della madre, decide di seguirlo e unirsi a lui.The Walking Dead World Beyond-1x8-imm.2

Bomba finale: Huck è la figlia di Elizabeth, nonché spia per la Civica Repubblica.

Gne Gne Gne.

Silas mi piace, è interpretato davvero bene, ma non capisco cosa sta accadendo al gruppo e la mia non è una curiosità basata sull’interesse, no, è più un “ma come fanno a continuare a peggiorare?”.

Mi duole ammetterlo, ma sono così delusa che non ho nemmeno qualcosa da dire: si sono impegnati tanto a mettere “eventi importanti”, anche se in verità sembrano avere pochissimo peso, forse a causa della lentezza dell’insieme. Hope che uccide (dieci anni prima, non finirò mai di precisarlo) la mamma di Elton, non impatta sulla storia come speravamo; Huck che lavora per la CR è la rivelazione meno wow che potessero inserire, considerata la costante freddezza del personaggio.

Insomma, dove stiamo andando? Dove sono gli zombie? Perché la CR vuole che i ragazzi si separino e che le sorelle Bennet arrivino a piedi nei loro laboratori?

Noia, noia noia. Sulla carta sarebbero domande interessanti, sullo schermo invece non valgono nulla.

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS

Lascia un Commento