Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: The Nevers -1×06- Finale di Mezza Stagione

Recensione: The Nevers -1×06- Finale di Mezza Stagione

Arriva per The Nevers il finale della prima parte della stagione, mentre la restante non arriverà prima del 2022.

Di seguito la recensione di Dany & Phedre e qui quella dell’episodio precedente.

The Nevers

Progetto grafico a cura di Maria Grazia

Dany: Accidenti, accidentaccio, che puntata incredibile, fino alla quinta vedevamo gonne fluttuanti e corpetti mentre nella sesta mitra, alieni e soldati. C’è da dire che finalmente scopriamo il passato, o forse futuro, di Amalia True. Beh che casino! Dall’epoca Vittoriana passiamo allo sci-fi!

Phedre: Ben detto, però ce lo aspettavamo. Avevamo ipotizzato una cosa simile. Bella anche la struttura dell’episodio, divisa in momenti ben specifici. Purtroppo però siamo arrivate al finale di mezza stagione, e ancora non sappiamo quando andranno in onda gli altri episodi.

A qualche domanda che ci eravamo poste abbiamo avuto risposta, ma nel frattempo ne sono sorte altre.

Andiamo per ordine.

 

Futuro

Phedre: L’episodio  di The Nevers si apre nel futuro del nostro pianeta, che non è esattamente dei migliori.

Dany: No affatto, un po’ tipo Matrix Revolution: zero sole, niente natura, aria contaminata, nessun Keanu Reeves… dai ci stava una battutina!

Phedre: Non interrompermi! … anche se su Keanu Reeves un pensierino…

Stavo dicendo? …ah sì. Terra messa male, futuro incerto. Il mondo è in guerra tra la Coalizione Planetaria e i FreeLife, che seguono un qualche Dio non ben definito. Mentre la Coalizione è per il progresso scientifico e ha la missione di trovare e salvare i Galanthi, una specie aliena in grado di aiutare l’umanità e la Terra, i FreeLife vogliono sterminarli.The Nevers -1x06-Imm1

Dany: Come sempre! Questa tiritera ha un po’ stufato. Comunque Amalia True, in verità Zephyr, ma questo lo scopriremo dopo, è una soldatessa sfuggita al nemico (si è finta morta per non farsi uccidere dai FreeLife) e si unisce al commando in cerca del Galanthi.

Entra insieme agli altri in una base scientifica, dove trovano qualche cadavere, un orto di pomodori, un fanatico dall’aspetto natalizio e un alieno. Sembra l’inizio di una pessima barzelletta!

Phedre: In effetti… sta di fatto che la missione sfugge di mano, la maggior parte di loro muore, il Galanthi apre un portale e se ne va e Zephyr beve del veleno. La cosa più bella di questa prima parte è stata Hope, un’ex Freelife che è riuscita a cambiare e a sperare in un mondo migliore. E ci ribadisce il Mantra della serie (vedi Mary): Non bisogna perdere la speranza, mai.

Passato

Phedre: La seconda parte dell’episodio di The Nevers ci mostra la tristissima vita della vera Amalia True, Molly. Una donna buona, che ama fare il pane e i dolci, rimasta vedova con dei debiti e una suocera allettata e non particolarmente gentile. La poveretta, giunta alla disperazione, tenta il suicidio buttandosi nel Tamigi. Dopo l’arrivo del Galanthi, ecco che Zephyr prende il posto di Molly e finisce in Manicomio.The Nevers -1x06-Imm2

Dany: E chi vi incontra? Proprio Maladie, o meglio, Sarah. Ma non è la pazza a cui siamo abituate, anzi, è una signora dolce e gentile, che aiuta subito Amalia, anche se non viene granché ricambiata. E qui tra visioni, mosse furbe e incontri provvidenziali con Horatio, Bidlow e Hague, la donna diviene la direttrice dell’Orfanotrofio, o meglio, del rifugio per Toccati.

Phedre: Ho sentito una stretta al cuore quando ho visto ciò che è successo con Sarah. La True, anche se involontariamente, l’ha condannata e capisco perché Maladie sia così arrabbiata. Fichissime le scene in cui Amalia si cala nel mondo vittoriano cercando di carpirne tutti gli aspetti. Anche se… a me sta novella Bruce Lee non tanto mi entusiasma e l’accelerata verso lo sci-fi tutta all’improvviso non la gradisco.

Dany: Eccola, la compassata e pure un po’ noiosa Phedre… io invece l’ho apprezzata molto questa componente e pure la storia di Zephir anche se, lo sai, mi piace di più Maladie.

 

Presente

Dany: Nel presente vediamo quello che è successo durante la spedizione di Amalia al laboratorio. Quando lei tocca il bozzolo, il Galanthi si risveglia ed emette un fascio di luce. True cade e ha visioni del suo passato e del futuro, tra cui qualcuno che punta un fucile contro Maladie e spara. E di Myrtle che in inglese le dice

“Oh Amalia, this is a long time from that little cave. This I will need you to forget…”

(Oh Amalia, è passato tanto tempo da quando eravamo in quella caverna. Questo dovrai dimenticarlo.)

Questo ultimo particolare non lo ricorderà al risveglio.

L’episodio finisce con la reunion e la pace tra la donna e Penance e lei che decide di raccontare agli abitanti dell’orfanotrofio la verità.the Nevers-1x06-Imm3

Phedre: E noi rimaniamo con un palmo di naso e un sacco di domande. Alla fine ciò che sappiamo è che ci sarà una guerra. Ma che ruolo avrà Maladie? E gli altri personaggi? Perché l’epoca vittoriana? Perché Myrtle dice ad Amalia di dimenticare alcuni momenti del loro incontro?

Dany: Secondo me è tutto troppo ingarbugliato per apprezzarlo fino in fondo!

Phedre: Comunque aspettiamo la prossima tranche di episodi e speriamo non passi troppo tempo.

Per me finora è un 3 il voto. Troppo complesso e alcune storyline, come quella di Auge e la Bidlow, sono state poco sviluppate. Tu che dici?

Dany: Per me un 4 ma solo per Horatio e la sua bravura tra le lenzuola!

Qui il promo dell’episodio di The Nevers.

A presto fenici e alle prossime puntate!

 

Click to rate this post!
[Total: 2 Average: 5]

StaffRFS

Lascia un Commento