Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: The Mandalorian – 2×02

Recensione: The Mandalorian – 2×02

Ritornano le avventure di Mando e Baby Yoda raccontate da Aurora e Federica. Prima del secondo episodio di The Mandalorian eccovi qui il primo. Buona lettura!

The Mandalorian 2x01

Progetto grafico di Francesca Poggi

Federica: Bentornate Fenici!

E riprendiamo le avventure del Mando più famoso della galassia! Le vostre Federica Laura e Aurora vi faranno da guide.

Siamo ancora su Tattoine e il nostro Mandaloriano preferito sta ritornando alla Crest dopo le vicende di Mos Pelgo. Purtroppo a Mando non gliene va mai bene una e cosa può fermare uno come lui? Dei vili banditi del deserto. Esilarante tutta la scena sul come riesca a salvare Baby Yoda, vero Aurora?

The Mandalorian - 2x02

Aurora: Verissimo, cara Federica Laura. Ogni volta non posso fare a meno che sorridere della sua astuzia per liberarsi delle minacce. In questo secondo episodio passiamo dal “vecchio Far West galattico” al “Polo Nord galattico” e, come se non bastasse, i guai non provengono solo dall’esterno: questa volta il piccolo “Baby Yoda” ne combina di cotte e di crude!

Federica: Ahhh “Baby Yoda”! Quel piccoletto oggi lo avrei sculacciato. Il nostro eroe torna al hangar e qui viene a conoscenza di qualcuno in possesso di informazioni su possibili altri Mandaloriani sparsi nella galassia. Costei è una Rana (oddio non chiedetemi la razza, ce ne sono troppe in Star Wars!) ed è disposta a scambiare le informazioni in cambio di un passaggio a se stessa e alle sue uova. Povere uova! Infatti “Baby Yoda” …

Ti prego Aurora dillo tu!

The Mandalorian - 2x02

Aurora: Oh, per tutte le stelle! Al posto di utilizzare la manina magica per far risparmiare un po’ di fatica al papi Mando, fa ricorso alla Forza per aprire il contenitore di uova, che ricordiamo essere le ULTIME della specie dell’aliena, e mangiarsele! Devo proprio dirlo: il piccolo pare un morto di fame! Innegabilmente tenero e “puccioso”, ma un gran monello. In più, in un momento di apparente calma, pensa bene di aprire un uovo dentro la grotta di ghiaccio in cui si ritrovano e inghiottirsi il ragnetto al suo interno. La conseguenza? Mille mila ragni all’attacco e la madre gigante incacchiatissima. Come sempre, il Mandaloriano risolve la situazione e anche la rana aliena non è da meno! Beh, si sa che le madri sfoderano i super poteri per proteggere i loro piccoli…. Insomma, ho sclerato di più per le marachelle del Bambino che per gli attacchi nemici. Alla fine, però, tutto è bene quel che finisce bene, per ora.

The Mandalorian - 2x02

Federica: Ragni … io ODIO i ragni! La povera Crest diventa il nido di quei cosi schifosi e il nostro Mando insieme ai suoi passeggeri vengono salvati da due piloti ribelli che in precedenza lo avevano scortato, inseguito e ora vorrebbero arrestarlo per via della storia della nave prigione della prima serie ma… siccome Mando aveva fatto anche cose giuste, quella volta, lo lasciano andare. Dopo aver riparato alla bene e meglio la Crest (giuro mi sembrava di rivedere l’Enterprise del capitano Kirk che era sempre a pezzi), vanno via da quella palla di ghiaccio. Io avrei, ancora, da dire una cosa su quel bel figliolo del nostro Mandaloriano, hai qualche altra osservazione Aurora?

Aurora: L’atteggiamento dei Ribelli mi ha ricordato troppo il momento ansiogeno in cui i carabinieri ti fermano per strada, ci mancava solo che gli chiedessero: “Patente e libretto!”. Tornando a noi, sai che se potessi scriverei un’epopea su quanto Mando sia favoloso, ma non vorrei risultare troppo ridondante; perciò, mi limiterò a sottolineare quanto sia paziente nei confronti del piccolo e di quanto gradualmente si stiano affezionando sempre di più vicendevolmente. Una tenerezza infinita. L’episodio non poteva che concludersi con una scena simpatica: il Bambino che si impossessa dell’ennesimo uovo di alieno-rana. Alla faccia della specie a rischio di estinzione, ma come si fa ad arrabbiarsi?

Federica: Oddio sto rotolando dal ridere, ce li vedo due carabinieri in groppa a due speedbiker uscire da dietro un asteroide e… ok, io dirò solo una cosa, datemi ancora Pedro senza casco perché porca miseria! Ma che spalle ha? A furia di portare cose per il deserto (citazione puramente casuale) è diventato un armadio! Io sono quella che parte per la tangente, quella meno seria sappiatelo.

Cos’altro dire? Anche noi siamo lì, con Mando e il Bambino, sulla Silver Crest verso nuove avventure e chissà…

Aurora: Sottoscrivo ogni singola parola e anche io muoio dalla voglia di vedere di nuovo il suo volto, si fa desiderare!

Care Fenici, è arrivato il momento di salutarci: alla prossima puntata galattica!

Alla prossima dalle vostre

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS

Lascia un Commento