Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: The Good Doctor – 4×07 – “The Uncertainty Principle”

Recensione: The Good Doctor – 4×07 – “The Uncertainty Principle”

Sembra che questo nuovo episodio di The Good Doctor dal titolo The Uncertainty Principle sia decisamente meno noioso del precedente (qui) siete d’accordo?

The Good Doctor

Progetto grafico a cura di Maria Grazia

Ciao a tutti amanti delle serie TV!

Dopo un episodio orrendamente noioso in cui ci viene mostrata una Dottoressa Lim che cerca di far fronte al suo DSPT scapicollandosi a tutta velocità con la sua Ducati – e per poco non ci restava secca – The Uncertainty Principle torna a concentrarsi in parte sul rapporto tra Shaun e Lea.

The Good Doctor

Tutto inizia con Lea che vorrebbe fare sesso con il suo ragazzo sotto la doccia, ma Shaun respinge le sue avances perché… beh, non serve che vi elenchi tutti i catastrofici scenari che si sono palesati nella mente del nostro dottorino vero?

Ormai lo sappiamo com’è fatto.

Da questo momento in avanti, assisteremo a una serie di esilaranti siparietti perché – come spesso accade – Shaun parlerà a tutti di quello che succede tra lui e la sua ragazza.

Avremo anche modo di scoprire un “piccolo” segreto di Lea che… non vi dirò!

La storia tra i due giovani si conferma una boccata d’aria fresca in una serie che non è proprio partita col piede giusto e che – almeno finora – sta marciando a fatica.

La conferma di ciò arriva nel momento in cui una parte del team si trova ad affrontare il caso di un uomo che arriva in ospedale per un “semplice” problema di geloni alle dita dei piedi.

Lasciatemelo dire… qua si sta davvero raschiando il fondo del barile!

Nelle tre stagioni precedenti di casi un po’ particolari ne abbiamo visti; lo scopo principale era focalizzare l’attenzione sulle incredibili capacità di Shaun a dimostrazione che il suo autismo non era un impedimento all’esercizio della professione medica.

La stessa serie Dr. House ci ha insegnato che casi estremamente complessi a livello diagnostico possono capitare. Certo, forse alcuni di essi potevano apparire al limite della verosimiglianza, ma le spiegazioni che poi ne venivano fornite risultavano credibili e non campate in aria.

Torniamo all’uomo con i geloni…

Si scopre in poco tempo che è un ipersalutista che si è procurato il problema tramite delle sedute fai da te di crioterapia… già così il signore non dà l’impressione di essere del tutto normale.

Purtroppo non è finita qui…

Il malcapitato inizia ad avvertire dei forti dolori addominali, Morgan lo visita e l’eco non lascia adito a dubbi… intestino perforato. Olé!

Una volta in sala operatoria, il Dr. Andrews e la sua équipe scoprono qualcosa di strano… certo perché invece farsi ibernare in una cella frigorifera è del tutto normale vero?

Dai che ti ridai, l’uomo rivela ai medici – che per quanto siano preparati fanno fatica a trovare una spiegazione all’inspiegabile – che ha fatto modificare il proprio codice genetico facendosi iniettare un non ben definito farmaco proveniente dalla Cina e comprato online.

Asprazione: vivere a lungo, forte e giovane.

E chi sei Capitan America? Non ci siamo proprio.

Non fraintendetemi… so che le terapie geniche esistono e che hanno un loro fondamento; è esattamente questo il motivo per cui non sono per nulla contenta di come un argomento così importante è stato trattato.

Hanno buttato lì cose a caso con lo scopo di creare sconcerto… e ci sono riusciti per carità. Sei sconcertato da quanto sia cretino il tipo che si è affidatato a degli apprendisti stregoni per perseguire uno scopo che, ora come ora, è raggiungibile con mezzi sani e non campati per aria.

Il caso affrontato da Claire ha risollevato leggermente le sorti della puntata, insieme ai siparietti Lea/Shaun. E meno male, altrimenti avrei rischiato l’autocombustione.

The Good Doctor

A volte è meglio meno sensazionalità e più verosimiglianza. Quando si esagera, perché si punta a sconvolgere lo spettatore, si rischia solo di farsi ridere in faccia. E non è bello.

Suvvia dai… è pur sempre un medical drama.

Ausspicando che The Good Doctor torni finalmente alla dignità che merita vi lascio il promo del prossimo episodio.

 

 

 

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

DarkSide

DarkSide

Lascia un Commento