Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: The Good Doctor -4×05-

Recensione: The Good Doctor -4×05-

Prosegue la quarta stagione di The Good Doctor con l’episodio 4×05 dal titolo “The Fault”, recensito dalla nostra Mari Riss. Qui trovate la recensione dell’episodio precedente.

The Good Doctor

Progetto grafico a cura di Maria Grazia

Ciao a tutti amanti delle serie TV!

Ve lo ricordate quel grazioso motivetto Jazz dal titolo Magic Moments? Ecco, poi arrivo io che ho la calamita per i Mai-Una-Gioia-Moments!

Una donna arriva al Saint Jose convinta di soffrire di emicranie… le analisi condotte dal Team Claire/Alex/Jordan/Enrique rilevano la presenza nel suo cervello di una cisti contente “peli e denti”. Che culo eh?

Giusto per proseguire sul cammino della Felicità, la donna si presenta in ospedale con il suo fidanzato fresco di otto giorni. Tutto bene, finché la fidanzatina non si sente male e finisce in coma.

Bisogna decidere in fretta come procedere, ma il ragazzo non può assumersi la responsabilità di tale decisione non essendo un parente. E come si fa adesso?

Nessun problema, tanto la donna è sposata! Che figata eh?The Good Doctor-4x05-Imm.1

Passiamo al Team Shaun/Olivia/Asher… quest’ultimo appare sempre più ai miei occhi come la brutta copia di Grey’s Levi Schmitt. Faccio veramente fatica a guardarli senza metterli a confronto e al momento non ne esce nemmeno vincitore Asher.The Good Doctor-4x05-Imm.2

Certo, è un bravo dottore ed è indubbiamente un ragazzo che sa quello che vuole, mentre Levi Schmitt ha iniziato la sua avventura come un povero sfigato. Levi però mi suscitava simpatia mentre Asher mi sta un po’ sui maroni, ma tant’è.

Shaun, su consiglio della Dottoressa Lim, concede un pò di fiducia ai suoi allievi per poi pentirsene. Essere un mentore non è certo facile e, come non mancherà di fargli notare il Dr. Glassman, saranno proprio gli errori e non i successi a forgiare il suo carattere, aiutandolo a dare i giusti insegnamenti agli specializzandi.

The Good Doctor-4x05-Imm.3

Procede intanto il rapporto tra Alex e Morgan… Bah, dalle premesse sembrava potesse svilupparsi una bella amicizia eppure li vedo molto male assortiti.

Comunque…

Questo è l’ultimo episodio di The Good Doctor prima della pausa natalizia. Nonostante due casi medici abbastanza complessi e tutto sommato interessanti, questa stagione continua a essere dominata da una generale carenza emotiva.

Gli unici personaggi che si salvano sono Lea, Shaun e Glassman; il loro rapporto è al momento la sola àncora di salvezza di una serie che si sta ammosciando.

Speriamo che con le nuove puntate si alzi un po’ il ritmo.

Non indugio oltre e vi do appuntamento all’anno prossimo!

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Fulvia Elia

Fulvia Elia

Lascia un Commento