Home » Recensione libri » Recensione: Spell Bound: Legati da un incantesimo di Alya V. Rose

Recensione: Spell Bound: Legati da un incantesimo di Alya V. Rose

Titolo: Spell Bound: Legati da un incantesimo
Autrice: Alya V. Rose
Genere: Fantasy
Editrice: Self Publishing
Data di Pubblicazione: 24 Maggio 2021

Morgana è tornata a Camelot dopo cinque anni; era fuggita dopo aver di uccidere Uther Pendragon. Per fortuna qualcuno ha letteralmente fermato la sua mano, dandole la possibilità di salvarsi da una condanna a morte certa. Ma adesso è tornata, perché sua figlia Vivian è in pericolo. Morgana si trova quindi costretta a chiedi aiuto alla stessa persona che in passato l’aveva aiutata: Merlino. Sua sorella Morgause, a cui la donna era in passato molto legato, la vuole morta. Ma perché? Cosa si nasconde dietro i piani di Morgause? E perché Cenred si è alleato con Morgause? Riusciranno Merlino e Morgana a fermare i loro piani ea tenere al sicuro la piccola Vivian?

Ho scelto di leggere Spell bound perché le leggende su re Artù e la magica Camelot mi hanno affascinata sin da quando ero bambina.

La storia ci offre una visione alternativa rispetto a quella che conosciamo e possiamo, quindi, considerarla un racconto basato sul “what if”.

Morgana, dopo anni dal suo tentativo fallito di assassinare Uther Pendragon, è costretta a far ritorno a Camelot, per proteggere sua figlia Vivian da Morgouse. Sa bene che l’unica a poterla aiutare è l’ex-amico Merlino, ma per il mago non sarà facile fidarsi della donna che anni prima ha attentato alla sua vita.

Ho apprezzato davvero molto l’idea dell’autrice di puntare su una coppia alternativa, Morgana e Merlino, di cui non avevo mai letto in precedenza. In poco più di cento pagine il rapporto tra i due viene ben sviluppato e, grazie alla narrazione intrecciata tra presente e passato, scopriamo anche il modo in cui è nato questo legame.

Ad avermi convinta decisamente meno è stata la versione che la scrittrice offre della fata, che nella storia, pur essendo protagonista, risulta devalorizzata. Da sempre nelle leggende del ciclo Arturiano, nel bene e nel male, è conosciuta come un personaggio forte, risoluto e dotato di un grande potere, ma nel libro ho avuto la sensazione di leggere di una donna “scarica”, priva di mordente, succube di Merlino e vittima della soggezione della sorella crudele. Il grande potere di cui è dotata perché non viene usato quando le situazioni lo richiedono? Perché è sempre l’uomo a dover accorrere in suo soccorso se lei ha l’abilità di salvarsi da sola? Queste sono solo alcune delle domande che mi hanno lasciato perplessa durante la storia, in quanto questa veste di damigella in pericolo si sposa davvero molto poco non solo con “il personaggio tradizionale” , ma anche con le premesse poste nel corso della storia, dato che le abilità magiche della protagonista vengono spesso menzionate.

L’esposizione è molto rapida: la Rose non si ferma su punti non necessari, ma regala al lettore qualche parentesi simpatica e ironica, principalmente tra Artù e Merlino. A mio parere, un editing maggiormente accurato avrebbe giovato anche alla fluidità del testo, che in alcuni passaggi presenta delle ripetizioni.

Credo che il punto di forza del libro sia proprio la sua brevità. Con poco più di cento pagine, l’autrice ci regala uno scorcio differente su un tema già ampiamente affrontato tra libri e serie tv, usando i giusti tempi e spazi, senza lacune nella trama.

Il romanzo mi ha lasciato una sorta di dolce malinconia per il forte legame della storia con la serie tv Merlin, che personalmente ho adorato. I riferimenti sono espliciti nella caratterizzazione e negli atteggiamenti dei personaggi, così come in alcune situazioni, e mi hanno sbloccato un bel ricordo.

A mio parere Spell bound è una lettura piacevole, veloce e interessante, capace di incuriosire e appassionare il lettore grazie all’originalità della coppia protagonista.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Titolo: Spell Bound: Legati da un incantesimo Autrice: Alya V. Rose Genere: Fantasy Editrice: Self Publishing Data di Pubblicazione: 24 Maggio 2021 Morgana è tornata a Camelot dopo cinque anni; era fuggita dopo aver di uccidere Uther Pendragon. Per fortuna qualcuno ha letteralmente fermato la sua mano, dandole la possibilità di salvarsi da una condanna a morte certa. Ma adesso è tornata, perché sua figlia Vivian è in pericolo. Morgana si trova quindi costretta a chiedi aiuto alla stessa persona che in passato l'aveva aiutata: Merlino. Sua sorella Morgause, a cui la donna era in passato molto legato, la vuole morta. Ma perché? Cosa si nasconde dietro…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento