Home » Recensione libri » Recensione: “Sorridi per me” di Katy Regnery – SERIE: The Summerhaven Trio #2

Recensione: “Sorridi per me” di Katy Regnery – SERIE: The Summerhaven Trio #2

TITOLO: Sorridi per me
AUTRICE: Katy Regnery
EDITORE: Quixote Edizioni
SERIE: The Summerhaven Trio #2
GENERE: Romanzo rosa contemporaneo
DATA DI USCITA: 18 Settembre 2020

 

L’uomo ideale – Serie: The Summerhaven trio #1 – Recensione QUI
Sorridi per me – Serie: The Summerhaven trio #2
Amami ancora – Serie: The Summerhaven trio #3
Lasciati conquistare – Serie: The Summerhaven trio #4


Tierney Haven e Burr O’Leary provengono da mondi del tutto differenti…
… ma c’è una ragione se si dice che gli opposti si attraggono.
Tierney Haven, amante dei libri, ha sempre preferito i luoghi alle persone, e ama soprattutto la pace e la quiete di Villa Moonstone, un museo situato sulle White Mountains del New Hampshire, dove presiede le visite ed è la principale storiografa e curatrice del posto. L’ultima cosa che si aspetta è di ritrovarsi Burr O’Leary, uno sconosciuto ferito e sanguinante, sulla soglia di casa nel cuore della notte, con un disperato bisogno di aiuto.
Contro ogni buonsenso, e sfidando l’ira dei suoi fratelli, Tierney offre un riparo a Burr a Villa Moonstone e lo aiuta a tornare in salute, sorpresa di scoprire che l’impetuoso ed enigmatico sconosciuto ama la storia e la pace di Moonstone tanto quanto lei. Ma Burr ha un passato oscuro, e coloro che l’hanno ferito non si fermeranno davanti a niente pur di eliminarlo… esponendo Tierney a un grave pericolo. Almeno finché Burr non si sentirà abbastanza in forze da trovarli per primo.

 

Buongiorno care fenici,
sono di nuovo con voi e oggi recensisco il libro “Sorridi per me” di Katy Regnery, che trovo essere una delle più brave autrici in circolazione.
Avevo già letto il primo romanzo di questa serie, e mi era piaciuto un sacco, quando ho iniziato questo secondo capitolo della storia mi sono subito appassionata. Come non farlo! La protagonista è così dolce e lui semplicemente aveva bisogno della sua dolcezza.
L’incontro tra Tierney e Burr non è dei migliori, io, se fossi stata in lei, altro che essere terrorizzata, avrei chiamato la guardia nazionale. Ma la ragazza, pur essendo dolce e tranquilla, ha tirato fuori a mio parere, non solo un bel caratterino ma anche un coraggio encomiabile. Burr d’altro canto non è quello che sembra a un primo incontro, è infatti indurito dalla vita che ha dovuto condurre, è coraggioso, perché, per fare quello che ha fatto negli ultimi tre anni della sua vita, ci vuole coraggio, questo però a volte lascia delle cicatrici profonde, per un animo buono come il suo. Molte di voi si chiederanno se parlo per enigmi, sicuramente sì, perché è un modo per non spoilerare. Però la storia di questi due personaggi ti tocca il cuore, poi, cosa non indifferente, incontriamo nella lettura anche i fratelli di Tierney, Rory e Ian, il che non guasta.
Secondo me amerete anche voi questi due protagonisti, ne sono più che sicura, poi, che dire, l’autrice è così brava nell’intrecciare le storie e renderle appassionanti che non si può non innamorarsi.
Ora ci manca all’appello solo l’ultimo componente del terzetto Haven, Ian, e penso che ne vedremo delle belle.
Posso solo consigliarvi di leggere questo libro e correre a comprarlo immediatamente.
Per ora vi saluto nell’attesa di leggere il prossimo.

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Sara

Kureha

Lascia un Commento