Home / Spazio bimbi. Crescendo con i libri, i cartoni e il film e telefilm / Recensione “Silvia rimembri ancora?” AA.VV.

Recensione “Silvia rimembri ancora?” AA.VV.

Autore: AA.VV.
Illustratore: S. Not
Editore: Einaudi Ragazzi
Anno edizione: 2017
Formato: Cartaceo
Pagine: 149
Prezzo: 16,90
Età di lettura: Da 12 anni

«Silvia, rimembri ancora
quel tempo della sua vita mortale,
quando bella splendea
negli occhi tuoi ridenti e fuggitivi,
e tu, lieta e pensosa, il limitare
di gioventù salivi?»
(da A Silvia, Giacomo Leopardi)

 

Quando ho visto questo libro nella vetrina della libreria, sono dovuta entrare per comprarlo! Dopo averlo sfogliato ho trovato conferma delle mie speranze: si tratta di una raccolta delle poesie più famose di alcuni tra i maggiori poeti italiani. La selezione copre un lunghissimo arco di tempo, che va dal 1200 agli anni Ottanta del ‘900, ovvero da San Francesco a Gianni Rodari, per intenderci. Tendenzialmente non amo la poesia, ma l’idea di avere una raccolta di liriche classiche mi ha solleticata per due buone ragioni: la prima è che alcune di queste, studiate al liceo, mi sono rimaste nel cuore; la seconda riguarda il desiderio di poterne proporre la lettura ai miei figli, così da avvicinarli in maniera non troppo pesante agli autori classici, che spero comunque avranno la possibilità di conoscere nel loro percorso di studi, quale che sia.

I testi sono presentati senza note di commento, in genere nella loro versione integrale (a eccezione del canto I della Divina Commedia, del quale viene proposto l’incipit). Si trovano senza dubbio alcune delle poesie più famose (L’infinito di Leopardi, per citarne una, o anche Il cinque maggio di Manzoni), ma anche opere recenti molto accattivanti (è il caso delle opere di Gianni Rodari). Una bella carrellata, insomma, ideale per un accostamento al mondo della poesia.

Le illustrazioni di questo volume sono curate da Sara Not, illustratrice che non conoscevo. Devo dire che in generale non le ho trovate ideali per questo tipo di pubblicazione, mi sembrano quasi troppo ‘fumettistiche’, mentre avrei gradito immagini un po’ più classiche. A ogni modo, le figure rendono più snello il volume, facilitandone la fruizione anche da parte dei più giovani.

Generalmente i ragazzi si trovano confrontati con la poesia a scuola, e accade spesso che l’associazione con il voto la renda ostica ai più, l’ennesimo scoglio per strappare la promozione. Questo volume costituisce una valida alternativa per tentare un approccio meno istituzionale e, chissà, forse più efficace.

Un regalo ideale per i più giovani, ma anche per gli adulti che cercano un nuovo approccio al mondo della poesia classica. Irrinunciabile!

 

«Quant’è bella giovinezza,
che si fugge tuttavia!
Chi vuol esser lieto, sia:
Di doman non c’è certezza.»

(daTrionfo di Bacco e Arianna, Lorenzo de’ Medici)

 

A cura di

Francesca

Francesca
x

Check Also

Recensione “Il viaggio meraviglioso di Nils Holgersson” Selma Lagerlof

    Autore: Selma Lagerlöf Editore: Mondadori Junior ...