Home / Recensione libri / Recensione: “La signora degli inganni” di Kasey Michaels

Recensione: “La signora degli inganni” di Kasey Michaels

Trama

Inghilterra, 1810 – Con la tenuta di famiglia praticamente sotto assedio, tocca a Maximillien Redgrave lanciare il definitivo attacco alla Society e smascherare la donna che è diventata l’efferato capo supremo della setta. È il caso, o forse il destino, a mettere sulla sua strada Zoé Charbonneau. Per anni, Max e Zoé hanno lavorato insieme sul Continente come agenti della Corona inglese. Sono stati inseparabili compagni d’avventura e amanti appassionati. Il sangue e il tradimento, però, li hanno divisi, e ora non sono più nulla l’uno per l’altra. Li unisce soltanto la caccia a un uomo, Anton Boucher, la spia che si è alleata con la Society per distruggere i Redgrave e forse l’intera Inghilterra. Max e Zoé tornano, loro malgrado, a danzare insieme sul filo della lama… e si ritrovano. Perché ci sono fuochi che, semplicemente, non si possono spegnere.

Anche l’alta società inglese nasconde segreti inconfessabili.

Serie “I Redgrave, un’eredità di scandali” – Vol. 4

Recensione

Con “La signora degli inganni” ci salutano gli scandalosi Redgrave di Kasey Michaels. E’ il capitolo finale pieno d’azione; in cui ritroviamo tutti i protagonisti dei libri precedenti e conosciamo meglio Maximillien Redgrave, il più audace ed irrequieto dei nipoti di Trixie, proprio per la sua indole questa indomita nonna lo ha spinto verso una carriera che gli desse quel brivido, e quel senso di pericolo che ha sempre cercato. Lo ritroviamo, infatti, a lavorare per l’Inghilterra come spia, portando a termine rischiose missioni. Naturalmente Trixie non lascerebbe mai che uno dei suoi nipoti corresse grossi rischi, e per questo Max è l’unica spia che ha delle guardie del corpo, che tenta di eludere in ogni momento. E’ sempre molto divertente vedere come i nipoti tentano di sfuggire all’amorevole e onnipresente nonna. Ora  però per Max, é venuto il momento di tornare a casa, la sua famiglia e in grande pericolo, ed ha bisogno delle sue abilità. La società segreta creata  da suo nonno, e poi portata avanti da suo padre, ora rischia di distruggere tutti i Redgreve, e con loro, anche di permettere alla Francia una grande vittoria. Per riuscire a salvare il buon nome della famiglia, lui e i suoi fratelli devono scoprire chi è la fantomatica donna a capo ora della setta, e fare in modo che non sia più un problema. Durante l’avventuroso  viaggio di ritorno ritrova Zoe. I due hanno lavorato insieme molte volte, sono stati amanti, e forse fra loro c’era anche del sentimento, ma nessuno dei due aveva abbastanza fiducia nell’altro da essere amici. Max è convinto che lei lo abbia tradito, ma le cose non sono sempre come sembrano, e Zoe ha molte rivelazioni per lui. Mentre intorno a loro il pericolo è sempre più vicino, e il tradimento alberga nel cuore di chi credono amico, Zoe e Max dovranno decidere se il loro rapporto merita una seconda possibilità, e contemporaneamente cacciare il loro nemico. Grazie a personaggi davvero ben tratteggiati ed a una storia che fa da filo conduttore davvero intrigante, la saga dei Redgreve è una lettura davvero piacevole e interessante. L’unico difetto trovato sono  le ultime pagine, mi aspettavo un finale diverso, più dinamico, quello scelto dall’autrice è originale ed inaspettato, ma forse un po’ frettoloso.  Intrighi; tradimenti; amori; spie; cattivi da manuale, in questa serie di quattro libri trovate tutto questo e altro ancora. In compagnia di una famiglia originale, andrete alla ricerca di un empia setta e scoprirete segreti sepolti nel tempo. E se questo non basta ancora,  conoscerete l’indimenticabile personaggio di  Trixie, questa donna ottantenne che i nipoti adorano e che il ton paventa. Questa dama di ferro, vittima e poi carnefice, con le sue trovate originali; i suoi tanti amanti, il suo indomito coraggio, il suo amore grandissimo per questi ragazzi che l’ha portata a compiere azioni incredibili, e che persino in quest’ultimo capitolo regala inaspettate rivelazioni. Per me uno dei più bei personaggi incontrati in un romance.

Fiamme Sensualità Medio

Lucia63

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “The Viking Chronicles 2 – L’ascesa” di Andretta Baldanza

AUTORE: Andretta Baldanza EDITORE: Delos Digital GENERE: fantasy ...