Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Whiskey Cavalier 1×06 “Five Spies and a Baby”

Recensione Serie Tv: Whiskey Cavalier 1×06 “Five Spies and a Baby”

Five Spies and a Baby


Rieccoci, Fenici, a parlare di questa serie che era iniziata con un pilot eccellente e ci aveva illusi tutti come farebbe il peggior seduttore seriale.

No, Whiskey Cavalier non resterà con noi per sempre, non ci porterà la colazione a letto e non si ricorderà gli anniversari, anzi, gira voce che verrà cancellata durante la classica strage che si ripete ogni anno a maggio: con un misero rating di 0,66, al momento è la seconda peggior serie di questa stagione televisiva.

Passiamo ora alla trama di questo episodio. La squadra si trova in Bulgaria per sottrarre un carico di droga ad alcuni trafficanti, ma una volta portato il camion al magazzino fanno una scoperta sconvolgente: un bambino
nascosto nella cassetta degli attrezzi sotto al cassone.


Ulteriori approfondimenti rivelano che si trovano di fronte a un traffico di bambini destinati all’adozione e al mercato nero. Immediatamente richiedono di poter sventare questa aberrante attività criminale, ma Ray comunica loro che non possono gestirla in modo ufficiale: potranno farlo in segreto, senza clamore e con poche risorse.

Lui resta a New York con Emma, la fidanzata di Will dell’MI6, conosciuta lo scorso episodio.

In breve tempo scopriamo che è la polizia stessa della città a rubare e rivendere i bambini e la donna che sembrava aiutarli è in realtà un’agente infiltrata della CIA, che si rivelerà fondamentale per il buon esito della missione.


In una veloce operazione di recupero, le giovani madri e i neonati vengono messi in salvo e i loro rapitori catturati per essere processati in un tribunale internazionale.

Anche questa settimana ci possiamo godere una missione interessante, però non riesco a lasciar correre alcuni aspetti che non mi hanno convinta affatto: il carattere dei personaggi.

La scorsa settimana Frankie si era resa conto di provare dei sentimenti nei confronti di Will, ma nel vederlo con Emma si era allontanata chiudendosi la porta alle spalle come a dire “Lasciamo perdere”; oggi la vediamo parlare con Susan della sua gelosia nei confronti dell’agente inglese, come se fossero due amiche molto intime. Ma quando mai Frankie ha mostrato di essere una che si confida? Ha sempre detto di non voler legare con nessuno e adesso ce la troviamo a fare la scolaretta con la sua amica completamente random?

Anche il rapporto di Will con Emma è assurdo: si conoscono da pochi giorni e lei gli regala un orologio -suppongo- costoso per il compleanno e tubano come se stessero insieme da mesi.

Emma è così speciale che dopo aver cambiato la personalità alla protagonista, riesce perfino a far redimere Ray!

Ci sono dei cambiamenti anche in Jai e Standish: il primo passa da micidiale assassino col coltello a pollo che si fa prendere alle spalle, il secondo da tecnico informatico a pseudo-cecchino. Ma non avevano detto giusto una settimana fa che non era pronto per andare sul campo? Che non era in grado di gestire il possesso di un’arma?

Mi dispiace, sono assolutamente delusa da come stanno portando avanti la trama orizzontale; si vede, in negativo, quando da un episodio all’altro cambiano gli autori, ed è un vero peccato che nello sforzo di creare una bella missione si lascino alle spalle particolari importanti che davano continuità alla serie.

Snow White

Avatar
x

Check Also

Lost Canary

Recensione Serie Tv: Arrow 7×18 “Lost Canary”

Progetto grafico a cura di TessV Bentornati amanti ...