Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv: Travelers – Episodio 1×08 “Donner”, Episodio 1×09 “Bishop” e Episodio 1×10 “Kathryn”

Recensione Serie Tv: Travelers – Episodio 1×08 “Donner”, Episodio 1×09 “Bishop” e Episodio 1×10 “Kathryn”

 

Episodio 1×08

Inizio hot per questo episodio: i nostri protagonisti sono impegnati in una conversazione con ragazze bellissime su linee di chat erotiche.

Mentre in un vicolo si nota una persona sospetta che sta per piazzare una bomba, dopo pochi minuti le ragazze vengono colpite dal fortissimo mal di testa a causa di quello che ormai è il noto messaggio di arrivo di un nuovo viaggiatore o di una squadra.

Appena i nuovi arrivati salutano Grant e cercano il loro riferimento, un certo Donner, parte una violenta esplosione che uccide tutti.

L’FBI indaga sull’episodio e si scopre che Donner è l’uomo che ha messo la bomba ma non è riuscito a disinnescarla.

Trevor viene convocato dalla sua referente a scuola, Grace, perché i suoi risultati sono così sbalorditivi che credono abbia copiato, quindi chiedono che si sottoponga ad un altro test.

Grant si è gettato all’inseguimento del sospettato e viene richiamato da una signora cinese che gli riferisce che un uomo si è barricato nel suo ristorante. Lo raggiunge e lottano a lungo finché l’agente FBI viene ferito e l’altro scappa.

Il capo di David lo convoca dicendo che ha scoperto che Marcy è una truffatrice e che la denuncerà per aver sottratto soldi all’assistenza sociale quando invece era in grado di prendersi cura di sé e licenzia David per averla coperta. A nulla valgono le spiegazioni dell’uomo che gli chiede, prima di prendere qualsiasi decisione definitiva, di incontrare la donna e rendersi conto che è guarita.

Carly viene convocata in tribunale per l’affido del piccolo Jeffrey e Philip gli fa da avvocato, ma irritata dalle domande dell’avvocato del compagno, fa esplodere la sua rabbia e la sua frustrazione lasciando il giudice perplesso sulle sue reali possibilità di poter accudire il piccolo.

Marcy incontra il capo di David ma durante la cena allestita apposta per fornirgli spiegazioni, Grant li interrompe perché ha bisogno del suo aiuto.

Donner, nel frattempo, ha un atteggiamento strano, come se non fosse a conoscenza d’essere un viaggiatore e quando Grant ha cercato di parlargli, lo ha denunciato alla corte federale e chiede di parlare con un giudice per fornire alle istituzioni le prove di un complotto che vuole distruggere il mondo.

E’ con una strana atmosfera che si svolge il colloquio informativo e accade un notevole colpo di scena.

Da questo momento si cominciano a notare dei leggeri cambiamenti in alcuni eventi della storia: le scommesse di Philip iniziano a non combaciare con i ricordi che ha della storia; il comportamento dei viaggiatori non è coerente con la loro missione; ci sono alcune piccole spaccature in situazioni già previste.

Si comincia a tracciare un futuro non proprio più lineare come quello conosciuto dalla squadra, ma sembra che gli eventi siano iniziati a cambiare… e non si sa se in meglio.

Buona visione.

Episodio 1×09

Due coniugi stanno correndo tranquillamente lungo un sentiero boscoso; il marito si ferma per una telefonata e all’improvviso la moglie lo getta giù da un ponte nel fiume.

David chiede a Marcy se ha parlato con il suo capo (in effetti lo ha fatto e gli ha rimborsato tutta la somma che era stata spesa per lei, facendosi piazzare una scommessa da Philip) che gli ha ridato il lavoro. L’uomo le fa capire che si sta innamorando di lei e le chiede di lasciare la sua casa per non complicare le cose.

Jeff affronta Grant pensando che sia l’amante di Carly, ma viene sbeffeggiato e deriso. Non desiste e si reca da sua moglie per capire se sappia qualcosa della relazione che pensa abbia con Carly. La donna intanto su consiglio dell’assistente sociale che vuole aiutarla ad avere la custodia del piccolo, le ha suggerito di trovare un lavoro. Si presenta a un vivaio e riesce a superare il colloquio, avendo la proposta di tornare il giorno dopo. Ma quando si presenta, viene mandata via perché Jeff ha minato la sua reputazione. Lo affronta e lo minaccia di dire ai suoi colleghi cosa le ha fatto e dei maltrattamenti.

A Grant viene fatta trovare sulla sua auto una busta con una strana e impenetrabile scatola dove gli si chiede di tenerla sempre con sé senza offrire altra spiegazione. Tutte le analisi fatte da Philip non portano a nulla. Viene poi inviato da un messaggero a imbarcarsi su un volo aereo per proteggere un senatore degli Stati Uniti.

Trevor viene messo in punizione a strappare erbacce e suo padre per la prima volta si decide a parlargli. Trovano un compromesso per ravvicinarsi concordando di guardare insieme una partita.

Kat, sospettosa per il discorso di Jeff, si imbarca sullo stesso volo del marito, sorvegliandolo a distanza, ma quando viene scoperta, non sa come giustificarsi. Ma non c’è tempo per le altre spiegazioni perché la squadra ha scoperto che quel volo si schianterà e che Grant deve salvare il senatore. La scatola ricevuta è l’unico modo per garantire la sua salvezza e quello del suo protetto.

E’ una decisione difficile che deve prendere, ma non vuole che anche Kat muoia per colpa del suo comportamento e studia un modo per portare via anche lei.

Tra varie peripezie, riesce a trovare una soluzione che però non gli garantirà la salvezza, ma non gli importa: salvare Kat è quello che gli preme di più.

Cosa sta cambiando nei viaggiatori e nel loro comportamento? Perché la missione viene ogni volta messa in discussione per non compromettere le vite e le persone care dei loro ospiti?

Anche Marcy si sta innamorando di David e trova sempre più difficile lasciarlo…

C’è l’incidente aereo, il volo è precipitato e due persone si sono salvate: ma quali?

E’ una corsa contro il tempo quella di Grant, ma soprattutto ristabilire l’ordine degli eventi e la squadra al gran completo.

Preparatevi a un fantastico colpo di scena e ad una soluzione estrema.

Spero vi sia piaciuta quanto a me!

 

Recensione a cura di:

Editing a cura di:

Episodio 1×10

Finito l’effetto del sedativo, Kathryn si è risvegliata e si agita costringendo Philip a bloccarla. La squadra la riporta a casa, ma tutti sono ancora preoccupati preoccupati per il silenzio di Grant si chiedono chi fossero le persone che lo hanno soccorso.

Inscenano a casa dei due una presunta cena, accompagnata da fiumi di vino per poter dare una spiegazione alla donna al risveglio, della sua amnesia.

Nel rifugio intanto è stata allestita una sala operatoria per monitorare le condizioni dell’uomo ferito gravemente e stabilizzare le sue funzioni primarie che sono apparse subito critiche.

    

Dopo essersi risvegliata, Kat va alla ricerca disperata del marito, gli manda messaggi, così come fa il collega dell’FBI che non riesce a mettersi in contatto con lui.

Philip si ricorda che l’auto di Grant è rimasta all’aeroporto e quindi va a recuperarla, ma facendo scattare l’antifurto, attira l’attenzione delle guardie aeroportuali che segnalano il furto alla polizia. L’allert arriva all’FBI e così, attivando il localizzatore e la telecamere interna del veicolo, scoprono che alla guida c’è il ragazzo e scatta l’allarme per trovare Grant e l’auto.

Dopo varie peripezie il ragazzo riesce a tornare al rifugio dove Trevor si è sottoposto a un faticoso e doloroso intervento futuristico per ricostruire gli organi collassati del suo leader.

La situazione è disperata: tra le ricerche di Kat, l’FBI e la corsa contro il tempo per salvargli la vita, nella memoria dell’uomo assopito cominciano ad emergere ricordi della vita passata del vero Grant Maclaren, dei momenti con Kat, della perdita del figlio e dell’amore che provano uno per l’altro.

L’FBI alla fine localizza Philip e quando arrivano nel rifugio trovano Grant che lo sta interrogando. Si giustifica dicendo che il ragazzo è un suo informatore e un hacker, ma che ha commesso l’errore di avergli rubato il veicolo e avergli clonato il telefono e gli altri strumenti.

Quando i viaggiatori restano soli, con un Trevor ferito e malandato e un Grant ancora da ristabilire, il problema di tutti è tornare alla vita normale e per l’agente affrontare sua moglie che è pronta a partire e non voler sentire altre spiegazioni.

QUI potete trovare la lista completa degli episodi precedenti con le relative recensioni.

Recensione a cura di:

Editing a cura di:

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS