Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: The Walking Dead 9×16 “La Tempesta”

Recensione Serie Tv: The Walking Dead 9×16 “La Tempesta”

La tempesta
Progetto grafico a cura di Lostris

Allerta meteo: è prevista una bufera di neve! Vaganti congelati e pezzi di legno che volano come proiettili. Restate al riparo!

Fenici Sopravvissuti, che cosa posso dire? Dopo nove anni in cui li abbiamo visti sempre sudati a morire di caldo – e di tanto altro -, vedere la neve è stato veramente strano.

Per raccontare al meglio cosa è accaduto in questo finale di stagione, consentitemi di separare le due storie principali: la fuga dal Regno e la sopravvivenza ad Alexandria.

Il Regno è caduto, la comunità si trasferisce a Hilltop

La morte di Henry ha spezzato il cuore dei suoi genitori adottivi.

Carol è devastata, non parla e osserva i ricordi che il ragazzo teneva in una scatola, mentre Ezekiel sembra aver perso la speranza nel futuro e la positività che lo hanno sempre contraddistinto.

Le continue perdite alle tubature e gli incendi causati dai tentativi di riscaldare le stanze, hanno danneggiato irreparabilmente l’agglomerato di edifici che ospitava il Regno, costringendo il re a prendere una decisione drastica, nonché estremamente rischiosa: spostare l’intera comunità a Hilltop, nonostante sia consapevole dell’imminente peggioramento delle condizioni atmosferiche.

A sostenerli e a proteggerli, in questo viaggio della speranza, sono giunte persone dalle altre comunità.

Lydia è molto a disagio nel camminare in mezzo a loro, soprattutto quando Alden fa allusioni sgradevoli su di lei e su sua madre; Daryl lo zittisce immediatamente e la rassicura, ma la ragazza sembra non volergli credere.

Il viaggio è molto duro, anche dal punto di vista emotivo: Carol si sforza di non incolpare Lydia per la morte di Henry, che Ezekiel invece attribuisce a Daryl. Il re inoltre, consapevole del profondo legame di amicizia che unisce sua moglie all’uomo, gli chiede di farsi da parte e di proseguire verso Alexandria, una volta che il convoglio avrà raggiunto Hilltop.

La tempesta, intanto, è imminente: sono costretti a cercare un riparo.

Lydia si allontana volontariamente dal gruppo, addentrandosi nel bosco. Qui incontra un vagante bloccato nel ghiaccio: il senso di colpa per la morte di Henry è così potente che cerca di farsi mordere, ma viene sorpresa da Carol, che la riconduce al convoglio.

Michonne conduce il gruppo al Santuario, ora abbandonato. Qui la gente cerca di scaldarsi e riposare, in attesa che la tempesta si plachi. Daryl e Carol si siedono insieme a parlare, in disparte, e lui le chiede se ci siano problemi con Ezekiel. La donna risponde che con la morte di Henry se n’è andata una parte di sé stessa e che le sembra come di stare per perdersi di nuovo.

Più tardi, i leader osservano la mappa, valutando se sia il caso di oltrepassare i confini segnati da Alpha. Il re teme la guerra, se venissero scoperti; Michonne, dal canto suo, afferma che se le comunità si fossero conosciute meglio e fossero state più vicine, Alpha non si sarebbe mai potuta infiltrare a tradimento e con tanta facilità in mezzo a loro.

Il cibo scarseggia, sono costretti a rimettersi in viaggio.

La decisione è presa: attraverseranno il territorio di Alpha.

Nel bosco, Michonne uccide qualsiasi vagante si trovi davanti, per paura che si tratti di un Sussurratore. Una volta al lago, mentre controllano se il lago ghiacciato possa essere attraversato in sicurezza, dai cumuli di neve sulla riva si sollevano altri vaganti, che costringono i nostri a un duro combattimento. Nel trambusto Lydia si allontana, seguita da Carol. Una volta raggiunta la ragazzina, quest’ultima chiede alla donna di ucciderla, perché è debole e non può sopportare di essere incolpata della morte delle persone uccise da sua madre. Carol esita, i suoi occhi si riempiono di lacrime, ma quando un vagante compare alle spalle di Lydia, lo uccide e le dice che lei non è affatto debole, quindi la riporta indietro.



Al mattino, passata la tempesta, il convoglio giunge finalmente a Hilltop.

Carol informa Ezekiel che andrà ad Alexandria con gli altri e l’uomo dichiara che l’amerà per sempre. Lei risponde che non rimpiangerà mai di essersi permessa di vivere una bella favola.

Sopravvivere ad Alexandria

La tempesta ha messo seriamente alla prova tutto l’impianto elettrico e di riscaldamento dell’insediamento. I pannelli solari sono coperti di neve e solo tre edifici hanno un camino sufficientemente grande da scaldare bene gli abitanti; si dividono tra la sala delle riunioni, la casa di Aaron e quella di Barbara.

Anche Negan viene portato al caldo, per evitare che muoia di freddo nella sua cella. Ovviamente il nostro Cattivone non perde l’occasione di prendere in giro tutti i presenti, alleggerendo – almeno per lo spettatore -, la visione quasi ansiogena dell’episodio.

Judith, intanto, osserva la tormenta dalla finestra, preoccupata per Cane.

Un odore improvviso mette tutti in allerta. Eugene allontana Siddiq e Gabriel dal camino pochi istanti prima che si sprigioni una violenta fiammata: la neve ha ostruito la canna fumaria, rimanere lì non è più sicuro.

Decidono di spostarsi a casa di Aaron, la più vicina. Assicurati a una corda, per non perdersi, escono dall’edificio in fila indiana. Judith a un certo punto sente Cane abbaiare.

Si precipita nella tormenta, a cercarlo.

Negan urla il suo nome e le corre dietro ma, a causa del forte vento, viene colpito violentemente alla gamba da un pezzo di legno. Riesce comunque a trovare la bambina e Cane e a portarli al sicuro, dopo aver avvolto Judith nel suo giaccone.





La mattina dopo, Michonne, Carol, Daryl, Lydia e Aaron tornano ad Alexandria e, in un momento di pura gioia, si scatena una battaglia a palle di neve con i bambini.

Dopo Michonne raggiunge Negan in infermeria, per ringraziarlo; parlano serenamente, quasi come vecchi amici, e lui le ricorda che l’ultima volta che è stato lì è quando Rick gli ha tagliato la gola, alla fine della guerra con i Salvatori.

Alpha

A tempesta passata, la leader dei Sussurratori ricorda a Beta che dovranno essere forti per ciò che sta per avvenire. Lui inizia a fustigarla, per renderla più forte.

L’episodio si conclude con Ezekiel che parla alla radio con Judith. Quando si salutano e si allontanano dalle trasmittenti, si sente una voce femminile:

Hello? Hello? Calling out live on the open air. Is anybody out there?

Con questo si conclude la stagione. Davvero, non scherzo: non è morto nessuno!

Come l’episodio di Rick, ucciso la vigilia del mid-season finale, anche stavolta abbiamo personaggi di spessore assassinati la vigilia del finale di stagione: una scelta narrativa davvero molto diversa dal solito. Eravamo abituati a essere lasciati in sospeso, a dover attendere mesi per capire chi avremmo perso.

Be’, stavolta no.

L’idea del messaggio alla radio è un buon sistema per incuriosire lo spettatore senza lasciarlo frustrato, e devo dire che l’ho apprezzata. L’ho vissuta quasi come una gentilezza nei nostri confronti, una coccola.

Ecco, cari fedelissimi, stavolta niente ansia!

Ma cosa voleva dirci questo episodio?

Prima di tutto, che Alpha è pronta e più pazza che mai. Li ha beccati, SA perfettamente che hanno attraversato il suo territorio. Ha solo aspettato che passasse il freddo per potersi vendicare al pieno delle forze.

Negan adesso è inserito nella comunità, seppur con qualche limitazione. Ha salvato Judith, ha una coscienza, e ho il sospetto che si sia in qualche modo affezionato a tutte le persone che gli gravitano intorno ad Alexandria. Dai fumetti sappiamo che sarà lui a dare la svolta alla guerra contro i Sussurratori e, nonostante la trama cartacea sia stata spesso modificata, vedo le basi per un Negan “Fottuto Eroe Positivo”.

Nell’insieme un bell’episodio, da guardare rigorosamente con il plaid addosso e una tazza fumante tra le mani, con un finale in un certo senso fin troppo calmo.

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

Fear and Loathing on the Planet of Kitson

Recensione Serie Tv: Recensione Serie TV: Agents of Shield 6×08 “Rotta di collisione (1° parte)” – 6×09 “Rotta di collisione (2° parte)”

Salve, Fenici! Eccomi qua! Le avventure degli agenti ...