Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie TV: The Rookie 2×1 Impact

Recensione serie TV: The Rookie 2×1 Impact

Rischiosetto vivere a Los Angeles, vero Fenici?
Questa seconda stagione inizia dove si era interrotta la precedente: i terroristi che vogliono usare la bomba sporca sono stati fermati, ma Tim è caduto a terra privo di sensi, forse contagiato dal patogeno. Durante il viaggio in ambulanza scopriamo che ha avuto una reazione allergica all’antidoto che gli è stato somministrato, per questo si alza, giusto in tempo, per sparare alla terza malvivente palesatasi fuori dall’ospedale e armata di mitra.

 

Due settimane dopo, troviamo reclute e agenti istruttori di nuovo in servizio dopo il congedo obbligatorio. L’assenza di Talia si nota subito e, mentre gli altri parlano di come sia stata trasferita all’anticrimine, noi spettatori sappiamo bene che l’attrice ha lasciato la serie, lamentando un ambiente di lavoro tossico. Nolan viene assegnato al Sergente Grey e tutti, da diversi punti di vista, si occupano del medesimo caso, trovandosi a collaborare alla sua conclusione: una banda criminale ha rubato una trentina di uniformi della polizia con l’intento di intercettare uno dei furgoni che trasportano le prove forensi da distruggere e cioè droga, soldi e armi.

 

Pur avendo un crimine di alto profilo di cui occuparsi, i nostri agenti in questo episodio vivono momenti di profonda introspezione.
Nolan, per primo, è ancora sconvolto da come Jessica abbia ucciso a sangue freddo il terrorista, e quando la vede ridere al telefono, in presenza di un cadavere carbonizzato, si trova a riflettere su come il loro lavoro possa cambiare le persone e sul fatto che potrebbe un giorno ritrovarsi insensibile di fronte a determinati contesti. Sembra quasi che voglia interrompere la loro relazione, poi però sceglie di aprirsi con lei e le confida candidamente che non ha la minima intenzione di abituarsi a ciò che vede quando è in pattuglia: vuole vivere ogni singola emozione, per quanto possa essere difficile o dolorosa.
West fa i conti col fallimento quando scopre di aver preso il voto più basso nel test. Questo lo destabilizza, e il sergente Grey decide di prolungare il suo periodo di addestramento.
La vita di Chen sembrava migliorata, ma Bradford è tornato dal congedo più aggressivo che mai e le fa passare le pene dell’inferno: il loro rapporto è tornato ad essere quello dei primi episodi perché l’istruttore è deluso dal fatto che la sua recluta abbia mentito nel rapporto per proteggerlo.
Lopez, infine, è all’inizio della convivenza con l’avvocato conosciuto nella scorsa stagione e il loro rapporto è messo a dura prova dal disordine della donna, che dopo tante ore in servizio nel rigido ambiente della polizia, quando rientra a casa vuole sentirsi libera e senza vincoli.
Anche quest’anno The Rookie mantiene alto il livello, non trascurando il minimo dettaglio. Riuscire ad armonizzare azione e introspezione così bene non è da tutti e, come sempre, c’è uno straordinario Nathan Fillion a farci vivere le emozioni di Nolan come se fossero nostre.
Poi come le abbraccia lui le vittime… devo assolutamente scoprire come fare la comparsa!

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Otaku per passione: Wotakoi: L’amore è complicato per gli Otaku – 1×01 – “Narumi e Hirotaka si incontrano di nuovo e…”

Genere: anime commedia sentimentale Autore e disegni: Fujita ...