Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv: The Originals – Episodio 4×12 “Voodoo Child”

Recensione Serie Tv: The Originals – Episodio 4×12 “Voodoo Child”

Normalmente, e qui siete tutti testimoni, la puntata precedente al finale di stagione non è mai soddisfacente, serve solo a far digrignare i denti e a far sorgere maggiori aspettative per la fine. Quindi non vi sorprenderà sapere che questo episodio non è l’eccezione alla regola, in verità non succede proprio niente degno d’interesse.

Procediamo dall’inizio.  

New Orleans sta festeggiando, tra musica jazz e sano sesso lesbo, la disfatta della Vuota, senza sapere che tanto sconfitta non è. I Mikaelson stanno già preparando le valigie in vista del loro esilio, come da accordi presi con Marcel. Rebekah, beata ingenuità, crede ancora che tra lei e il re potrà nascere una nuova storia, ma non ha fatto i conti con la non più addormentata Sofye, che non si scolla dal cuore di Marcel. E come dargli torto! Fossi in lei non lo mollerei un attimo, neanche per andare in bagno; ed è proprio lei ad avvisare tutti della presenza persistente della Vuota. Vincent, correndo ai ripari, si rende morto per poco tempo, per intavolare un colloquio con la madre di Inadu, al fine di farsi dare l’incantesimo per confinarla, lasciando a Marcel l’ingrato compito di fare il palo a difesa del suo corpo.

Finalmente la Famiglia scopre che Hope è posseduta dalla Vuota, ma ahimè, la bimba è intoccabile, quindi Inadu ha la strada spianata, della serie #tipiaceucciderefacile. La prima a rimetterci è Rebekah, poi Hayley, poi Elijah, Marcel e Sofya. Ovviamente muoiono solo momentaneamente, ma abbastanza da riuscire a distrarla e dare la possibilità a Vincent di attaccare la minaccia con il nuovo incantesimo, che però non è sufficiente. Mentre sta succedendo tutto questo, Klaus viene mandato nella mente di Hope per incitarla a non arrendersi. Il papà si apre molto con la figlia, confidandole la paura di non riuscire a far sopravvivere la sua parte buona, nel caso Hope fosse morta. La bimba, un po’ perplessa, promette di lottare.

Inadu, tornata a possedere la bambina, si appresta a diventare la nuova regina di New Orleans, con tanto di entrata a effetto e inchini.

Vi lascio l’unico dialogo degno di nota in questo episodio:

Klaus è riunito con i fratelli, Marcel, Hayley e Vincent.

K: mille anni fa noi tre abbiamo fatto un giuramento eterno, di proteggerci sempre e per sempre. Freya, quel giuramento ora comprende anche te. Come comprende anche mia figlia. È il mio cuore e la mia anima, e adesso è lì fuori che combatte da sola l’oscurità. Combatte. Non possiamo arrenderci.

Vincent: forse conosco un modo per salvarla. Ma, se prendiamo questa strada sarà la fine per la tua famiglia. Sarà la fine del “sempre e per sempre”.

E con questa botta di felicità e ottimismo ci salutiamo e ci diamo appuntamento per l’ultimo episodio!

A questo link potete trovare la recensione del precedente episodio

http://www.romanticamentefantasy.it/recensione-serie-tv-the-originals-episodio-4×11-spirit-here-that-wont-be-broken/

 

Recensione a cura di

Editing a cura di

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS