Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie TV: The Good Fight 3×8 “The One Where Kurt Saves Diane”

Recensione Serie TV: The Good Fight 3×8 “The One Where Kurt Saves Diane”

Fenici, come dichiarate l’imputato?

Mitico!

Questa settimana vediamo qualcosa di vecchio, Chumhum, e di nuovo, Diane che viene salvata da qualcuno che la ama. Finalmente. Eravamo così abituati a vederla totalmente autonoma, che vedere una persona che la protegge in silenzio è così bello da essere quasi destabilizzante.

Ad inizio episodio le viene recapitato a mano, a casa, un messaggio: fermati Diane, interrompi l’hacking.

Noi spettatori sappiamo che si riferisce al fatto che lei e il suo gruppo sono riuscite ad inserire un malware nel software delle macchine elettorali, ma suo marito Kurt ne è completamente ignaro. Quando ne parlano lei sceglie di proteggerlo e non rivelargli nulla, ma lui non si arrende ed installa una microcamera con sensore di movimento sulla porta di ingresso.

Nel frattempo lo studio deve affrontare la causa intentata da un famoso provocatore al colosso social Chumhum, il loro maggior cliente; l’uomo sostiene di essere stato discriminato per le sue opinioni estreme, e che da quando il motore di ricerca lo ha estromesso, non ha più alcuna fonte di reddito. La causa sembra semplice, inizialmente, ma ben presto scopriamo che questa diatriba non è altro che un cavallo di Troia per esporre l’azienda e i suoi contatti con il regime comunista Cinese.

Ogni testimone dell’accusa diminuisce progressivamente le possibilità per Reddick Boseman e Lockart di vincere, e si trovano costretti a patteggiare per non far trapelare altre informazioni sull’accordo commerciale tra Chumhum e la Cina.

Kurt intanto è molto preoccupato per Diane. Grazie alla nuova telecamera e ai suoi contatti tra i Repubblicani riesce a identificare la persona che le ha lasciato il messaggio: è proprio l’impiegato dell’NSA incaricato di spiarla.

Lo inganna con una finta telefonata alla moglie, nella quale lo chiama per nome costringendolo a cancellare vari file audio registrati in precedenza; lo raggiunge poi in un parcheggio e lo affronta. Il ragazzo gli spiega che il suo era solo un maldestro tentativo di proteggere la Diane, e che in passato ha cancellato altri file audio nei quali lei parlava esplicitamente dell’hacking ai danni delle macchine elettorali. Pur di salvare la moglie, Kurt convince alcuni conoscenti della cerchia Repubblicana a disattivare le macchine e indire un bando per sostituirle, dicendo loro che è un’idea degli stessi Trump.

Diane e il suo circolo vengono a sapere della sostituzione e lei può finalmente tirare un sospiro di sollievo, ignara degli sforzi fatti dal marito per proteggerla. A casa gli dirà semplicemente di aver risolto tutto lei stessa, e lui non farà nulla per convincerla del contrario.

Kurt è sempre stato un personaggio marginale, affascinante ma penalizzato da alcuni difetti molto sgradevoli: questa settimana ritroviamo finalmente quell’uomo rude e carismatico conosciuto all’inizio, che avevamo perso un po’ strada facendo.

Sono molto lieta di aver rivisto i nostri avvocati in tribunale, e per quanto fosse presente il solito carrozzone politico, per una volta è rimasto a fare da supporto a qualcosa di molto più interessante. Altra nota estremamente positiva è l’assenza dell’antipatico cartone animato musicale, che oggi, con la scusa della censura cinese, è stato bloccato sul nascere.

Ho apprezzato poco vedere Lucca così presa da quell’irritante attore col quale sta uscendo in questi giorni, spero davvero che la cosa venga troncata velocemente come il corto animato di questo episodio.

Il ragazzo dell’NSA verrà a lavorare con noi? Sarebbe molto interessante come sviluppo, ma soprattutto voglio sapere: dov’è finita Maia?

Lucilla

Lucilla
x

Check Also

Fear and Loathing on the Planet of Kitson

Recensione Serie Tv: Recensione Serie TV: Agents of Shield 6×08 “Rotta di collisione (1° parte)” – 6×09 “Rotta di collisione (2° parte)”

Salve, Fenici! Eccomi qua! Le avventure degli agenti ...