Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv: The Flash 6×16 “So Long and Goodnight”

Recensione Serie Tv: The Flash 6×16 “So Long and Goodnight”

Goodnight

Sono passati diversi giorni dal precedente episodio, purtroppo con il termine anticipato delle riprese, causa Covid-19, la CW sta cercando di centellinare gli episodi a disposizione per arrivare il più vicino possibile alla fine della stagione telefilmica.

Episodio Joe-centrico, il nostro capitano ormai da un po’ sta cercando di incastrare Carver e la sua organizzazione, la Black Hole; Joseph non sembra troppo preoccupato, lo considera più una seccatura, pertanto decide di risolvere il problema alla radice: ucciderlo.

Dopo un primo tentativo fallito e i continui avvertimenti dell’ex capitano, nonché amico, David Singh, Joe continua imperterrito nella sua raccolta di prove ed ecco che viene riesumato un cattivo che già conosciamo: Ragdoll.

Non capisco la necessità di far rientrare il personaggio, ma immagino sia dovuto al favore di cui gode da parte dei fans della serie, comunque, inquietante come sempre, prima aggredisce Nash e Allegra su cui ha la meglio e poi rapisce Cecile.

Barry dal canto suo cerca in ogni modo di aiutare, ma ormai la forza della velocità lo sta abbandonando, lasciandolo più stanco e affranto di prima, vediamo i suoi tentativi di tornare o meglio di tentare di essere solo un comune mortale, ma la cosa non è proprio semplice, perfino un banale gioco da tavolo per lui diventa una sfida insormontabile, povero cucciolo. ☹

Purtroppo per lui la sfida dell’episodio non è data solo dal non riuscire a vincere una partita a un banale passatempo, ma è quella di dover salvare Joe e Cecile proprio da Ragdoll; dopo una lotta che in altri momenti sarebbe stata una passeggiata, e che invece adesso si rivela altamente faticosa, riesce ad avere la meglio sul villain, ma purtroppo i problemi non sono finiti.

Cecile è letteralmente seduta su una bomba, una di quelle a pressione che non lasciano via di scampo, Joe con una mossa astuta, ma, quanto mai inverosimile prende il posto della moglie.

All’arrivo di Barry la scelta appare subito chiara, può salvare solo uno dei due, incapace di prendere una decisione lo farà Joe per lui intimandogli di salvare la sua famiglia, Cecile is alive!

Incredibilmente con l’aiuto o non aiuto di Nash, il nostro sbirro preferito si salva, per la nostra gioia e quella di Barry, che non sarebbe sopravvissuto all’ennesima perdita. Purtroppo però deve separarsi dal padre adottivo, non ci sono alternative, deve entrare nel programma protezione testimoni.

Dopo abbracci e lacrime, abbiamo il primo scossone dell’episodio, Singh entra in macchina e spostando lo specchietto scopriamo che in realtà si tratta di Singh-Specchio.

Onestamente non me l’aspettavo, e continuo a chiedermi dove vadano a finire gli originali, lo scopriremo prima o poi? Beh, speriamo presto visto che gli episodi da 22 sono diventati, per quanto detto all’inizio, 19.

All’inizio dell’episodio involontariamente Iris svela l’identità di Flash a Eva, la quale non esita a ordinare alla Iris-Specchio di far consumare tutta la velocità rimasta al nostro Barry.

Infatti, una volta tornato a casa, la falsa Iris lo accusa di averla tradita, non facendole salutare il padre: adesso l’ha resa esattamente come lui, una persona che ha perso entrambi i genitori, non contenta di ciò lo sbatte fuori di casa con una frase veramente cattiva, ma fondamentalmente vera: Prendi sempre tutte queste decisioni da solo, obbligando noi tutti ad affrontarne poi le conseguenze.

Ma porca paletta, com’è possibile che non si renda conto che quella non è la donna che ha sposato? Iris non avrebbe mai fatto una cosa simile, che stia perdendo neuroni insieme alla velocità?

Ultimo scossone, ma nemmeno troppo, è stato scoprire che Carver è perfettamente consapevole del fatto che la moglie sia viva al di là dello specchio, c’era qualcuno che non se lo immaginava? Potevano giocarsela meglio. Mi riservo ancora di dare un giudizio su Eva, fondamentalmente tutto quello che sta facendo è per vendicarsi di un marito che l’ha lasciata da sola in una dimensione alternativa, possiamo darle torto? Certo i nostri eroi sono finiti in mezzo a questo fuoco incrociato, ma per ora sembrano solo essere danni collaterali.

Ansiosa di sapere cosa succederà vi do appuntamento al prossimo episodio.

 

 

DarkSide

DarkSide

Lascia un Commento