Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie TV: The Flash 4×18 “ Lose Yourself”

Recensione Serie TV: The Flash 4×18 “ Lose Yourself”

Episodio andato in onda il 17 Aprile 2018

Bentornati, questa settimana Flash torna alla carica con un episodio che è nello stesso tempo favoloso quanto terribile. Favoloso perché l’action non manca, finalmente sembra arrivare lo scontro con DeVoe, quindi possiamo godere appieno di quei momenti in cui entrambe le parti si organizzano per compiere le loro mosse.

Il “terribile” è riferito a quello che purtroppo accade, e noi non possiamo fare altro che disperarci.

La cura dei dettagli, delle parole e della regia in questo episodio mi sono piaciuti. Non ho sentito nemmeno quell’ansia che si percepisce prima di uno scontro, il che è un bene , così siamo arrivati all’ultima parte senza nessuna agitazione.

Cosa è successo??

Il Team è alla ricerca dell’ultimo meta dell’autobus, il Signor Edwin Gauss, che a quanto pare sembra essere introvabile;  fino a quando l’apertura di un portale dimensionale trasporta il Team nel punto esatto in cui si  trova il suddetto che scappa spaventato.

Capiamo così che il potere dell’uomo è quello di creare aperture per la dimensione tascabile. Il Pensatore ha bisogno della sua sedia per creare tali aperture, con i poteri di Edwin non ne avrebbe più bisogno. Tutto questo rende il povero signor Gauss di vitale importanza sia per DeVoe che per il Team Flash.

Nel mentre Harry e Caitlin lavorano entrambi a cose personali.

Caitlin capisce come attivare a comando la parte del suo cervello in cui risiede Killer Frost: la risposta è l’adrenalina.

La ragazza ne è entusiasta e ansiosa di dirlo alla sua contro parte, visto che negli ultimi tempi si lasciano dei messaggi tramite notes. Questo fa capire come Caitlin abbia accettato la parte “cattiva” che è in sé , e come provi a familiarizzare con lei.

Harry, invece, dopo aver mostrato a tutti la sua ultima invenzione “lo Scettro Sonico” per contrastare DeVoe , continua i suoi test con il casco, mentre Joe inizia a percepire il lui qualcosa di strano, per cui inizia a indagare per poterlo aiutare.

Intanto Barry, Ralph e Killer Frost si mettono alla ricerca di Edwin in un campo hippie, riescono a trovarlo e salvarlo, anche se Killer Frost viene attaccata da un Samurai Robot.

Barry continua a ricordare a Ralph che non bisogna uccidere DeVoe, c’è sempre un altro modo in cui possono affrontarlo.

Ralph reagisce e rivela di avere paura, non per sé stesso, ma per il Team, quell’unica famiglia in cui si è ritrovato per caso e che ha imparato ad amare. Vedere Cisco, Iris, Caitlin e tutti gli altri rischiare la vita, per lui è troppo difficile da accettare; per questo decide di usare Edwin per entrare nel rifugio del Pensatore, ma viene fermato da Barry.

Il piano di Ralph tutto sommato non è male, perciò Vibe, Killer Frost e Flash decidono di entrare nel rifugio e affrontare DeVoe, il quale invece approfitta di questa separazione del Team per entrare agli S.T.A.R. Labs con Marlize.

Mentre Harry usa il casco con la materia oscura, superando così i limiti, Joe affronta un Samurai Robot e Ralph un dinosauro ingrandito e animato.

Il Pensatore cattura i meta che il Team aveva salvato, Iris affronta Marlize attivando con la sedia di DeVoe il portale per far tornare il Team indietro e cacciare la donna.

Flash al suo ritorno trova Ralph che sembra riuscire a catturare DeVoe, ma nulla sembra poterlo trattenere, riesce infatti a liberarsi e prendere Ralph sotto gli occhi sconvolti di Barry e di tutto il Team.

Considerato l’immenso potere di Ralph (il suo corpo riesce a resistere praticamente a qualunque cosa) il Pensatore ha lasciato il ragazzo per ultimo.

Killer Frost, Vibe e Flash affrontano senza alcuna speranza di vincere l’uomo che al momento sembra inarrestabile.

Nonostante il dolore, la rabbia, e la delusione di aver fallito che tutti provano, a peggiorare la situazione è la scoperta che nello scontro Catilin ha perso i suoi poteri e quindi Killer Frost.

Mentre DeVoe e Marlize festeggiano, continuando a programmare ogni loro mossa, il Team si non accorge che in Harry qualcosa non va. L’esposizione alla materia oscura non l’ha ucciso, ma sono sicura che ci dobbiamo aspettare che qualcosa di brutto accada.

Barry è a pezzi, e sembra che la botta d’arresto finale debba ancora arrivare. Intanto tutti abbiamo potuto notare negli occhi di Caitlin la tristezza e il dolore della ragazza nell’apprendere che in lei non c’è più quella parte di sé che aveva più volte cercato di contrastare, ma che alla fine aveva accettato.

Un episodio dal finale struggente. A dirvi la verità sto male anch’io per la perdita di Ralph. Spero che gli autori abbiano in mente un modo per salvarlo!

Alla settimana prossima!

Recensione a cura di:

Editing a cura di:

 

 

StaffRFS

StaffRFS