Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione serie tv: The Flash 3×17-18 Duet&Abra Kadabra

Recensione serie tv: The Flash 3×17-18 Duet&Abra Kadabra

Per questo crossover eravamo tutti in ansia. Forse perché rivedere i nostri eroi insieme ad altri del mondo The CW è sempre una gioia, o perché il villain della puntata è interpretato da Darren Criss.

È quello che abbiamo creduto tutti, e invece no, questa volta ci hanno giocato un bello scherzo.

Sapevamo che ci sarebbero state scene di musical, ma questa puntata si è rivelata essere un musical in tutto e per tutto.

Che ci fa Kara?

Per chi si fosse perso l’episodio, o semplicemente non guardate Supergirl, beh in breve questo “villain” Music Meister, manda in coma l’eroina e prende in prestito l’oggetto che permette di far visita all’universo di Barry, dove manda in coma anche quest’ultimo.

Un momento particolare per i nostri due eroi. Tutti e due stanno affrontando situazioni disastrose nella loro relazione, e quale miglior modo se non essere catapultati in un musical tanto da far sembrare che si stesse guardondo Glee? E i punti li avevamo tutti. Grant, Melissa e Darren alias Marley, Sebastian e Blaine nella serie omonima. Un bella reunion non trovate?

Sinceramente adoro Glee, ma questo episodio è stato alquanto strano da vedere.  Forse perché non siamo abituati a questo genere nella The CW, ma vi giuro è stato stranissimo tanto da portarmi a chiedere “cosa sto guardando?”

Mentre Barry e Kara erano in coma, i due si ritrovano in una storia dove due famiglie si odiano, ma i loro figli si amano. Certamente è stato divertente vedere Iris e Mon-El stare insieme.

Lieti ritorni sono Malcom e il professor Stein. Di quest’ultimo sapevamo già dall’episodio riguardante Apollo 13 di Legends of Tomorrow, che sapeva cantare; ma Malcom è stata una leggera scoperta, come Winn o Cisco.

Ma lo scopo di tutto ciò?

Ebbene non tutto il male viene per nuocere. Music Meister ha modi alquanto strani per aiutare la gente, ma dobbiamo ringraziare lui se nelle due serie abbiamo ottenuto una certa soluzione ai problemi.

Ma la soluzione era il bacio?

Ebbene, questa svolta alla Walt Disney non mi è piaciuta per niente. Dopo un episodio del genere non si può mettere una fine tanto per metterla, così.

 

E ancora una volta a Barry viene ripetuto e fatto capire che senza Iris non può vivere, come Kara sta imparando che Mon-El è quello giusto.

 

La proposta di matrimonio, questa volta sincera, da parte di Barry poteva essere fatta meglio, forse perché a me non piacciono le smancerie.

Che puntatona ragazzi! Siamo rimasti a Barry che chiede ad Iris di sposarla, e Savitar a piede libero. In città arriva un nuovo nemico, che a quanto pare, oltre possedere abilità formidabili, proviene dal futuro e conosce cosa accadrà a Barry, e l’identità di Savitar. Questo nemico, uccide chiunque incontra per rubare quelle che sono delle tecnologie avanzate, nella speranza di creare una macchina del tempo e tornare nella sua epoca originaria. Prima di arrivare su questa Terra, l’uomo è stato su Terra 19, mondo di Gipsy. La ragazza fa la sua entrata in scena, raccontando che quella non è la prima volta che incontra l’uomo che si fa chiamare “Abra Kadabra”. Lei ha il compito di catturarlo e ucciderlo, ma scopriamo esserci altro sotto, oltre alla sua caccia privata nei confronti dell’uomo.

Il Team insieme alla donna, riesce a catturarlo, ma Barry decide di non consegnarlo alla meta-umana nella speranza di scoprire di più su Savitar e salvare così Iris. Non manca molto, e il Team oltre alla frustrazione e l’impotenza, è disperato tanto da tentare il tutto per tutto. Abra riesce a scappare, ferendo Caitlin nella fuga. La ragazza si ritroverà in fin di vita e dovrà essere operata da Julian, aiutato da lei stessa grazie ai suoi consigli, visto che non vuole togliere la collana che le assopisce i poteri. L’operazione sembra andare bene, la ragazza dovrà semplicemente riposare, e questa situazione riporta la coppia Julian/Caitlin a fare pace dopo le varie discussioni. Un momento davvero tenero, che ci porta a sperare di vedere ancora di più questa coppia in primo piano.

Il Team si concentra quindi su Abra Kadabra e Barry decide di consegnarlo questa volta nelle mani di Gipsy, che lo farà giustiziare. La caccia privata della donna crea una situazione di imbarazzo con Cisco, scoprendo esserci in passato un ragazzo ucciso da Abra al quale la donna era molto unita. Ricordiamo tutti come si sono lasciati i due, con quel bacio fantastico. Purtroppo Cisco riceve ancora una volta un due di picche, sentendosi sempre più giù.

Se già non si sentiva aria di delusione e di impotenza nell’aria, dove ognuno deve combattere i propri demoni, il finale di puntata è ancora più devastante; eppure ci siamo chiesti: fino quando dovevamo aspettare ancora per vedere questa situazione?

Caitlin è quel personaggio che in questa stagione abbiamo imparato a vedere un pò di più in primo piano, forse per Killer Frost, forse per Julian, ma il suo punto di non ritorno eccolo finalmente arrivato. Eh sì, fa male dirlo. La dolce Caitlin è morta, e nel tentativo di salvarla Julian le toglie la collana. La ragazza rinasce, come lo sappiamo tutti, e Killer Frost attacca il Team nei laboratori.

Adesso penso sia doveroso dire e sottolineare che finalmente è arrivato il suo momento. Non bastava Savitar, ma cosa ne sarà di Caitlin?

 

 

 

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS