Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv: The 100 – 7×07 – “The Queen’s Gambit”

Recensione Serie Tv: The 100 – 7×07 – “The Queen’s Gambit”

The Queen's Gambit

Progetto grafico a cura di Eve

Episodio strano questo, quando ho letto il titolo pensavo di aver sbagliato serie, che avessero messo Arrow? Ma poi ho realizzato che ero su quella giusta.

Tutto o quasi è incentrato su ciò che accade su Bardo, con qualche piccolo sguardo a Sanctum.

Fondamentalmente la puntata è Echo-centrica, scelta incerta, la ragazza non si è mai guadagnata il favore dei fan, sicuramente vedere come la love story con Bellamy ha avuto inizio, è stata sì carina da guardare, ma non so quanto abbia giocato a suo favore.

Insomma, se guardiamo al suo passato, troviamo una guerriera spietata, quasi una mercenaria, pronta a tutto per sopravvivere, capace di tradire tutti per la sua sopravvivenza.

Ma una lancia a suo favore mi sento di spezzarla, sì, Echo è un’assassina, ma sa anche essere leale con quelli che considera la sua famiglia, basta per farla amare? No, ma qualche punto potrebbe acquistarlo.

Mentre abbiamo un bel confronto madre-figlia tra Diyoza e Hope, intanto Echo e Octavia si avvicinano, tutte raggiungono la stessa decisione, offrirsi come guerriere a favore della causa dei Bardoani, che ancora non conosciamo, l’unica cosa certa è che Clarke è la chiave, per cosa esattamente? Non si sa.

Gabriel da stronzo, quale ho sempre pensato che fosse, aiuta Andreas a cercare di decifrare il codice dell’anomalia e sorpresa sorpresa, questa si apre, e chi arriva? Clarke e compagnia, ovvio!

Andreas si reca a svegliare l’apostolo, perché? E perché era chiuso in una specie di bara? Niente, dobbiamo aspettare.

A Sanctum intanto assistiamo a un’insolita partita a scacchi tra Murphy e Sheidheda, che comprende le mosse classiche, ma che in realtà si basano su metafore di vita reale, su cosa si è disposti a fare, a quali compromessi scendere per sopravvivere. Se Sheid è bravo, Murphy non è da meno, direi che finisce a favore del cattivo quando si scopre che quest’ultimo ha un debole per il nostro scarafaggio e lo tiene lì solo per perdere tempo, per evitare che possa salvare la ragazza che ama.

Emory infatti cerca di riappacificare i clan, inutile dire che la cosa non andrà a buon fine, non è chiaro cosa accada alla ragazza, anche qui, dovremo aspettare il prossimo episodio.

Puntata un po’ confusionaria, che niente aggiunge alla trama principale, che Clarke fosse la chiave già lo sapevamo, che Echo fosse impazzita dal dolore dato dalla perdita (presunta) di Bellamy già lo sapevamo, che Murphy, avrebbe trovato un modo per sopravvivere, già lo sapevamo, quindi cosa abbiamo capito? Niente, Gabriel è uno stronzo, ma già lo sapevamo.

Qui vi saluto e ci leggiamo la prossima settimana!

 

 

DarkSide

DarkSide

Lascia un Commento