Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv: Supernatural – 15×12 – “Galaxy Brain”

Recensione Serie Tv: Supernatural – 15×12 – “Galaxy Brain”

Progetto grafico a cura di Francesca Poggi

Care Fenici,

tornano le avventure di Sam e Dean dopo un mese di assenza! L’ultimo episodio ci aveva allietato con il ritorno del nephilim Jack nascosto da Morte, ma non sapevamo il loro oscuro piano per eliminare Dio. Beh, in questo episodio rimaniamo comunque nell’ignoranza ma, sorpresa delle sorprese, dovete sapere che… troppo facile… facciamo che ve lo dico alla fine della recensione! (Si lo so, sono una sadica str****!)

Chuck, che oramai credo abbia rotto le scatole a tutti, è entrato decisamente nella top ten dei personaggi più rumorosi, antipatici e mediocri della serie; non riuscendo a staccarsi dai suoi personaggi più indomiti, decide che è giunta l’ora di fare una bella pulizia della galassia, distruggendo tutti i mondi alternativi, tra cui anche il “posto terribile” (che gran fantasia!). Cosa ce ne frega di questo mondo? Come dice il nostro caro Cetto La Qualunque <’na beata minchia>, almeno a me. Purtroppo vi risiede Kaia, la dreamwalker che aveva aiutato Jack nella tredicesima stagione e diventata, poi, figlia adottiva di Jody e amica di Claire. Per complicare la faccenda, dal Posto Terribile, in sostituzione alla dolce Kaia, era arrivata la non-Kaia (quanto mi sento cretina a scrivere così!), una ragazza oscura e litigiosa che aveva dato la lancia del destino a Dean. Questa cattiva ragazza ha la brillante idea di ricattare Dean prendendo in ostaggio Jody, ovviamente non preoccupatevi per la nostra amica, è Kaia buona che bisogna salvare da un mondo che si sta autodistruggendo, quindi si deve attraversare le dimensioni del multiverso e l’unico che può farlo è Jack. Il nostro bellissimo ragazzo non può usare i suoi poteri altrimenti Chuck potrebbe individuarlo, egli è stato salvato e nascosto da Morte per uccidere il nonno, anche se non ci è dato sapere come. Il bello dei nostri fratelli Winchester è che loro non sacrificano neanche una persona per il bene generale, però anch’essi sono restii a utilizzare i poteri di Jack, ed è qui che il ragazzo dimostra di aver imparato molto dai fratelli ricattando uno dei mietitori incaricato di sorvegliarlo. Kaia viene salvata, mentre la non-Kaia decide di morire nel suo mondo.

Ora arriviamo alla parte davvero interessante. Come si uccide Dio? La risposta è custodita nel libro su Dio nella Biblioteca dei Morti che solo Billie può visionare; non conosciamo il modo ma sappiamo che Jack, Sam e Dean giocheranno un ruolo fondamentale e che anche Chuck ha una data di scadenza!

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS

Lascia un Commento