Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Supergirl 4×14 “Stand and Delivery”

Recensione Serie Tv: Supergirl 4×14 “Stand and Delivery”

Stand and Delivery

Progetto grafico a cura di TessV

Salve fenici! 

Anche questa volta Supergirl non convince per nulla. 

In questo episodio, mentre Ben Lockwood scatena i Figli della Libertà, come gli stessi umani ancora una volta, contro gli Alieni; cercando in tutti i modi di abolire l’Atto per l’Amnistia Aliena; l’Elite continua la sua missione stando sempre un passo avanti a Supergirl. 

Mentre Alex viene assegnata come guardia del corpo dell’uomo che reputa un assassino, Supergirl pian piano cattura i membri dell’Elite consegnandoli al DEO. 

Intanto uno sconosciuto, che poi sappiamo essere Brainy, di nome Alieno Americano organizza un corteo contro l’abolizione verso i diritti alieni.

Allora, come ho scritto all’inizio Supergirl non raggiunge l’obbiettivo e ancora una volta, continua a scavarsi la fossa da sola. 

Quello che all’inizio piaceva di questa serie sta diventando la sua rovina. In Supergirl si è sempre parlato della discriminazione verso il diverso, ma da una idea nata per scatenare Ben Lockwood, si è entrati in un loop temporale che non ci dà tregua. Al fine di mettere in evidenza temi come questo, tutto nella serie è calato. La stessa Melissa sembra sforzarsi nel recitare, come la maggior parte del cast. 

Insomma, una trama, un episodio già visto, che stanca ma in tutto questo nero esiste, comunque, del bello in quanto la foto di James Olsen raffigura, oltre a odio e paura, anche la forza, l’unione di due specie (se vogliamo chiamarla così) e la speranza che nonostante i continui scontri, entrambi i fronti potranno trovare il loro punto d’unione.

È vero, è una guerra infinita, che forse nessuno metterà mai da parte, ma renderla continuamente come tema presente, non va bene.

Ci vuole azione, ci vuole un tema nuovo, fresco, che riporti lo spettatore a esultare. Ci vuole eroismo, ci vuole il senso di famiglia. Ci vuole Supergirl come faro di speranza, perché nonostante sia sempre bello il messaggio, prima o poi stanca. E io sono arrivata al poi. Per non parlare di alcuni personaggi della stessa serie, sono alla deriva e incapaci di trovare un proprio ruolo all’interno di essa…

Il colpo di scena contro James non saprei come commentarlo, perché c’era da aspettarsi una mossa in risposta al suo continuare a indagare. Eppure, qualcosa mi dice che non sia solo per questo.

Supergirl prosegue a rilento, senza un tema centrale interessante e identificativo. Se non fosse che sotto, sotto c’è qualcosa, mi verrebbe da pensare che gli stessi Autori non sanno come uscire da tutta questa situazione.

 

 

 

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

Recensione Serie tv: Future Man 1×06

Fenici, magari questa volta il titolo non lo ...