Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione serie Tv: Strega per sempre – 1a stagione completa – Netflix

Recensione serie Tv: Strega per sempre – 1a stagione completa – Netflix

Strega per sempre – 1a stagione completa

Strega per sempre - 1a stagione completa

 

 

Strega per sempre, è una bellissima e dolcissima serie ambientata tra la Cartagena del 1646 e la Cartagena (costa caraibica) dei giorni nostri. La protagonista è Carmen Eguiluz, una giovane strega schiava di una famiglia importante che ha l’ardire di innamorarsi, ricambiata, del figlio dei padroni, Cristobal. I due vengono ben presto scoperti e Carmen viene condannata al rogo per stregoneria, mentre il suo amante viene ucciso da suo padre, che non può sopportarne la vergogna. In prigione la giovane strega trova un alleato in Aldemar, lo stregone immortale, bloccato da pesanti catene. L’uomo le offre un accordo: riporterà in vita Cristobal, se Carmen promette di consegnare una pietra a Ninibe nel futuro. La ragazza accetta e durante il rogo pronuncia le parole magiche stringendo la pietra, catapultandosi così nel futuro.

Vi ispira??? Bene, perché questa era la parte più noiosa ciò che ne segue è molto più intrigante.

Una ragazza abituata ad essere trattata come schiava viaggia nel futuro, diventando in poco tempo una studentessa universitaria di biologia, raggiungendo quell’indipendenza che noi donne diamo per scontata, ma che una volta non esisteva.

Trovare Ninibe sembrerebbe difficile, ma in verità è più facile del previsto. La donna è una docente universitaria di biologia e, anche se riesce a parlare con Carmen, subito dopo viene rapita da uno stregone malvagio che brucia le streghe, il cui nome è Lucien. Costui sembra interessato a Carmen, mettendola spesso in guardia o seguendola senza però mai rivelarsi. Difatti, noi non abbiamo idea di chi sia fino alla fine, e che colpo di scena!

Carmen, dopo i primi incidenti linguistici (350 anni di differenza si fanno sentire), riesce a ritagliarsi una vita, studiando, facendosi degli amici meravigliosi tra cui Jhony Ki, Daniel, Mayte, Alicia e Leon.

Soprattutto Jhony Ki sarà importante per la giovane, dato che è il primo a venire a conoscenza del suo segreto e, dopo i primi tentennamenti, sarà sempre lui a farsi in quattro cercando di aiutarla a trovare Ninibe e liberarla da Lucien.

Carmen trova alloggio e lavoro come tutto fare nella casa dove era tenuta schiava nel 1646, anche se ora i proprietari sono molto più simpatici. La casa ben presto si rivela come punto d’incontro magico tra i due mondi, permettendo a Carmen di parlare con il suo amato, che non è affatto morto anche se dolorante. Più di una volta, anche Jhony Ki comunicherà con Cristobal per aiutare l’amica. Divertentissima la parte in cui la giovane strega invierà al suo amante un cellulare con le istruzioni per accenderlo, per mostrargli i vantaggi del mondo moderno. Non ho idea di come abbia fatto il cellulare a passare tra i mondi ma funziona!

Nella Cartagena moderna c’è anche un nuovo amore, Esteban. Un figo come pochi, buono gentile e professore, che diamine si potrebbe volere di più????

Ben presto i poteri di Carmen cominciano a crescere e la ragazza deve stare attenta a non attirare l’attenzione di Lucien, ma non esita ad aiutare i suoi amici, come aizzare fantasmi contro ex ragazzi o cercare di contattare i genitori di Jhony Ki nell’oltretomba. Riesce anche a mettersi in contatto con Ninibe, realizzando che è ancora viva e cercandola nel luogo visto durante una visione, scopre dei corpi carbonizzati, anche se nessuno di quelli è di Ninibe. Forse già qui bisognava storcere il naso e farsi qualche domanda in più, ma vi giuro che fino alla fine non avevo idea di ciò che c’era dietro. Il nemico sembra Lucien, e niente ci fa credere il contrario. Ma chi è veramente Lucien?

Proseguendo con la storia vedremo i tentativi di Cristobal di convincere Aldemar a farlo viaggiare nel futuro da Carmen, ma lo stregone fa di tutto per fargli dimenticare l’amata, il che mi ha fatto sorgere qualche dubbio  sui reali motivi del vecchiaccio.

Nel presente Carmen è sempre più radicata nella nuova vita, tanto da dimenticare, a volte, la sua missione ma saranno gli amici a ricordarglielo. Ben presto anche loro capiscono la reale natura di Carmen e ciò non fa altro che stringere ancora di più i legami e fermare Lucien diventa imperativo.

Senza girarci troppo attorno, come avrete già capito da voi Lucien è Esteban, il professore gnocco, ma può un uomo sempre gentile, posato e generoso essere un mostro? Forse no. E anche quando sembra tutto sistemato permettendo a Carmen di ricongiungersi con l’amato, le cose non vanno come sperate anche perché il desiderio di indipendenza e parità di sessi, mal combaciano con la Cartagena schiavista. Cosa farà allora Carmen? Eh ve lo lascio scoprire, sappiate solo che dagli eventi è chiara una seconda stagione.

Personalmente mi sono davvero divertita a guardarla, anche se bisogna passare sopra a qualche scopiazzatura, come il libro delle ombre. Alcune scene sono scontate, ma nel complesso è stato davvero piacevole da guardare e sicuramente guarderò la seconda stagione, soprattutto per scoprire cosa farà Jhony Ki nel passato! Ops Spoiler!

Buona visione

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS