Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv: Sleepy Hollow – Episodio 4×03 “Heads of States”

Recensione Serie Tv: Sleepy Hollow – Episodio 4×03 “Heads of States”

Possibili spoiler

Devo dire che questo episodio, per quanto siano stati toccati punti importanti, è stato molto divertente.

Ichabod finalmente trova casa… se così possiamo chiamare la catapecchia di appartamento alquanto fatiscente che il suo nuovo amico Jake gli ha trovato.

A proposito di Jake, sembra proprio che si sia preso una cotta per la piccola Mills che, con la sua solita dolcezza gli ha detto: “Guardami ancora così e ti ritroverai senza un occhio”… ma staremo a vedere, io do a questi due una chance. Nel frattempo, come dicevo all’inizio, si toccherà l’argomento dei testimoni e della vita sia di Crane sia di Jenny.

Vi ricordate che Molly ha un quaderno dove disegna le persone? E più precisamente Ichabod? Beh a quanto pare tra gli schizzi, Diana scova una foresta e, ragazza lasciati dire che quella foresta noi la conosciamo e non è un posto idilliaco!

Ma veniamo quindi a quello che accade in questa puntata, ossia il nostro famosissimo amico senza testa ossia l’uomo che vorremmo avere tutte al nostro fianco con quell’ascia demoniaca che ti riscalda la pelle e il cuore… a quanto pare vuole la testa del Presidente degli Stati Uniti (che tra l’altro, e qui mi voglio informare meglio, è una donna…). Ma non si sa perché a un certo punto fa retro-front e scappa.

La Thomas chiama quindi Ichabod per capire meglio con chi, o meglio con cosa hanno a che fare questa volta. È stato simpatico il resoconto di Crane in modo quasi romantico, quando lo descrive come uno dei quattro Cavalieri dell’Apocalisse enfatizzando la sua malvagità e crudeltà, con un sottofondo di musica classica e guardando le scene dei momenti passati insieme!

sleepyhollow403I ragazzi de La Volta, alias Ufficio 355, scrutano le fognature per capire cos’ha fermato il nemico a cavallo. Scoprono che è stato un simbolo creato da Banneker nel lontano 1700 e qualcosa. Inutile la spiegazione vaga di Ichabod, ormai il momento è arrivato e anche se Diana è arrabbiata perché non le aveva detto niente prima, sia Jenny sia Ichabod raccontano la loro storia e la storia dei testimoni… tralasciando però Molly.

Il tempo passa e i nostri amici devono fare in fretta per trovare un modo per bloccare il nemico. Jenny ricorda, che a un’asta dov’era stata con Joe (oh Joe quanto ci manca), era stato venduto l’ultimo artefatto di Banneker a un certo Dreyfuss.

I due nemici s’incontrano e l’imprenditore non solo presta la piantina di Washington a Ichabod, ma gli racconta, in modo velato, come segregare il cavaliere. Lo ammetto mi sono persa! Non so a che gioco stia giocando e non so dove voglia arrivare.

sleepyhollow4x03

Fatto sta che Diana ruba il quaderno alla figlia mentre è a scuola e lo porta a Ichabod per capire cosa centri in tutto questo Molly. Ovviamente il racconto dovrà aspettare perché subentra l’istinto di sopravvivenza… soprattutto con uno dei cavalieri dell’apocalisse che cerca di farli fuori!

Alla fine i ragazzi riescono a intrappolarlo e Diana abbandona Ichabod per strada dicendogli che non vuole più avere a che fare con nessuno di loro… certo come no!

Dreyfuss si presenta nel luogo dov’era relegato il cavaliere… come c’è arrivato? Comunque, gli offre non solo la testa del Presidente, ma anche la vita di Ichabod!

Così com’è iniziato l’episodio termina. Vi lascio quindi con l’estratto della penultima scena prima che Ichabod venga assalito dalla macchia nera che era nel pavimento di casa sua.

Crane si ritempra dopo una lunga giornata con del cibo cinese da asporto ed esordisce con:

<Quindi, non importa se siete “Skurar”, “Malm”o… “Hemnes”. Mostrerò a voi compagni svedesi che sono maestro in questo campo> 

 Vi aspetto alla prossima puntata

QUI potete trovare la lista degli episodi precedenti con le relative recensioni

Recensione a cura di:

Bettybu

Editing a cura di:

Gioggi

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS