Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv: Roswell, New Mexico – 2×08 – “Say It Ain’t So”

Recensione Serie Tv: Roswell, New Mexico – 2×08 – “Say It Ain’t So”

Roswell

Progetto grafico a cura di Eve

Due episodi fa Jenna era scomparsa con l’apparizione di una luce abbagliante, così come era successo alla madre di Maria.

Quanti di voi hanno pensato che fosse un rapimento alieno? Io, ammetto di averci pensato!

La sua macchina viene ritrovata, e mentre Max e Liz cercano indizi prima dell’arrivo della polizia, purtroppo vengono interrotti da una donna che dichiara di essere un’agente federale.

Max ci mette 30 secondi per smascherarla e scoprire che altri non è che Charlie, la sorella di Jenna.

Intanto Maria parla a Michael del suo ciondolo, che a dire di sua madre l’avrebbe sempre protetta; finora non era chiaro se la ragazza fosse o meno una sensitiva, ma dopo gli ultimi sviluppi, viene da chiedersi se le sue doti non derivino invece da qualcosa di diverso, dovuto agli esperimenti fatti sulla nonna. Michael guardandolo meglio si rende conto che al suo interno c’è il fiore la cui polvere annienta i suoi poteri. Le spiega quindi che forse sua madre realmente la stava proteggendo, perché proprio quella polvere inibisce le sue doti evitando così la sua stessa fine.

Intanto Max e Manes Senior parlano, l’uomo sembra sincero quando dice che dopo l’ictus non è più la persona di un tempo e che tutta la sua rabbia lo ha abbandonato, gli crediamo? Assolutamente no!

Rosa cerca di rifarsi una vita, Liz e Isobel le creano una nuova identità: sarà la cugina Rosalinda che è venuta a vivere con i parenti, visto che è rimasta orfana. Purtroppo tutto questo non basta, anzi la ragazza si sente più emarginata, tanto da arrivare a prendere il vicodin rubato alla madre. Inoltre fa la conoscenza di una  giovane donna che allestisce gallerie d’arte, ma già dal biglietto da visita si capisce che sarà l’ennesimo problema. Su questa storyline ancora non mi pronuncio ma propendo per un finale negativo.

Michael si rassegna, un po’ per amore, un po’ perché ha bisogno di scoprire il suo passato, al fatto che Maria non porti il ciondolo che sembra inibire i suoi poteri. Infatti, insieme a Isobel rivivono un episodio del passato che permette alla nostra aliena di vedere il volto della madre e al ragazzo di capire che Walt, il suo datore di lavoro, era il ragazzino che viveva e aiutava sua madre. Avremo finalmente delle risposte?

Alex, dal canto suo, non è pronto a farsi vedere in giro con un ragazzo, pertanto Forrest lo lascia sulla frase “non voglio essere il segreto di nessuno”, possiamo dargli torto?

Jenna viene ritrovata, non solo, sulla schiena ha un disegno provocato da una scarica energetica come quelle che di solito rilascia Max.

Cosa sarà successo? Questo nuovo gruppo, che sembra sapere molto sugli alieni, quando finalmente ci verrà rivelato?

Restiamo in attesa di sviluppi, intanto la serie continua ad addentrarsi in tutti questi segreti, forse non in modo lineare e forse con troppe sottotrame, ma lascia comunque la voglia di andare avanti, il che per me, è già un successo.

Alla prossima settimana.

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS

Lascia un Commento