Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Prima Stagione “Agents of S.H.I.E.L.D.”

Recensione Serie Tv: Prima Stagione “Agents of S.H.I.E.L.D.”

 

Ambientata all’interno del Marvel Cinematic Universe (MCU), la narrazione è in continuità con i film Marvel e come tali è curata nei minimi particolari.

Nella prima stagione vediamo formarsi la squadra di Agenti Segreti dello Shield, scelti e comandati da un redivivo Phil Coulson. Infatti il personaggio, ucciso da Loki, durante il primo film degli Avengers, grazie a cure mediche segrete e particolari è tornato in vita ed è più determinato che mai a proteggere il genere umano e la Terra.

Ma fa la sua apparizione anche il nemico che ci accompagnerà per più stagioni e già noto agli amanti dei film Marvel: la temibile Hydra… (tagli una testa e ne spuntano due, è il suo motto)… e  avrà tante teste, forse troppe.

Per chi ama l’Universo Marvel la serie è decisamente imperdibile, ma anche chi non lo conosce può tranquillamente seguirla senza perdere nulla e godersi lo spettacolo.

Ma perché è così bella? I motivi sono molteplici e cercherò di spiegarveli tutti.

Innanzitutto la sceneggiatura. Ricca di avvenimenti non annoia mai e i colpi di scena sono decisamente imprevedibili, lasciando stupiti ed elettrizzati. Gli eventi si susseguono in un intreccio complicato, ma semplice da seguire, lineare nella sua logica contorta. Più di una volta mi sono trovata a spalancare gli occhi scioccata, come nel finale adrenalinico, a piangere dalla commozione o a ridere per l’ironia sottile, sempre presente ma mai sopra le righe o fastidiosa.

Altro punto forte sono i personaggi. E non parlo solo degli attori veramente di alto livello!  Ma di personaggi caratterizzati benissimo e per i quali si soffre, si spera e si combatte emotivamente al loro fianco.

In questa prima serie quelli principali sono pochi e impareremo a conoscerli gradualmente, perché, come Coulson, anche loro hanno non solo piccoli o grandi segreti ma un passato a volte misterioso. Sono ben definiti nei loro compiti, sempre coerenti anche se …  beh non tutto è oro quel che brilla, né gli erranti sono perduti (Tolkien), e l’Hydra un nemico molto potente e con molti mezzi a disposizione, capace di incanalare e portare qualsiasi animo al male.

Infine, come ciliegina sulla torta, non posso non menzionare gli effetti speciali, degni di una grande produzione come la Marvel.

Romanticismo? Malgrado sia un telefilm di spie c’è anche questo ingrediente, anche se non è il centro della serie, ma i personaggi sono umani e pertanto amore, amicizia, fedeltà, onore, sacrificio, rivalità, odio, saggezza, paura, determinazione, vulnerabilità e coraggio restano il perno su cui gira ogni personaggio.

Non starò a dirvi nulla di specifico sulla trama in quanto non voglio spoilerarvi nulla, ma solo un consiglio, vedetela! Per me è impensabile perdersela, anche se non avete amato i film Marvel, questa è veramente al pari di qualsiasi altra della serie che io abbia mai visto!

 

 

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione Serie tv: Future Man 1×06

Fenici, magari questa volta il titolo non lo ...