Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Preacher – stagione 2

Recensione Serie Tv: Preacher – stagione 2

Se la prima serie l’ho vista con curiosità e, tutto sommato, poteva avere un senso logico, questa seconda tocca veramente il fondo.

Confesso che mi mancano 3 puntate alla fine, ma non le vedrò perché non la sopporto più.

Ma quali sono i motivi che mi hanno spinto a mollare la serie?

Purtroppo, tanti.

Iniziamo dalla trama, che perde qualsiasi senso. 

Il predicatore con fidanzata, (forse lo è, forse no), e amico vampiro parte per cercare Dio, che è sparito alla fine della serie precedente.  Nel frattempo, Eugene, finito all’inferno, cerca di scappare dalle sue colpe (che forse non ha), con l’aiuto di Hitler… sì avete capito bene proprio il dittatore con i baffetti.

Se fin qua le cose potevano essere più o meno accettabili, il resto è da fuori di testa. Infatti, si scopre che Dio va in giro travestito da cane… non in forma di animale, che potrebbe anche starci, ma qui si parla di un uomo con indosso un costume da cane. Il discendente di Gesù, (che ha avuto figli), è un cretino fatto e finito, un ubriacone tenuto prigioniero da degli angeli che forse sono bravi o cattivi… ecco, questo poteva già bastarmi per dire basta.

Ma no, la sceneggiatura non è solo assurda, è lenta, lentissima, stra lenta, tanto da far addormentare sul divano. Per puntate intere non succede assolutamente niente se non i drammi fra i personaggi, che non si capiscono, non si ascoltano tra loro e fanno azioni incomprensibili.

È questo che mi ha allontanato? Non solo!

Ci sono i classici flash back, quei salti temporali che raccontano avvenimenti passati. Benissimo, spesso li ho apprezzati, come in Arrow. Ma non qua. Un avvenimento, che non ha apparente significato, dura alcuni minuti, ma soprattutto viene riproposto tante di quelle volte da averne la nausea e ogni volta si aggiungono solo pochi istanti di fotogramma, per ampliare il discorso. Mi può stare bene come tecnica ma non puoi ripropormi 5 minuti di scene identiche per aggiungere 10 secondi! Taglia, mostrami solo le scene nuove. Questo riproporre costantemente sempre le stesse scene mi ha annoiato a morte e mi ha fatto pensare solo ad un escamotage per tappare minuti e aggiungere puntate.

Cosa posso dire di positivo? Quasi nulla, neanche la fotografia, le musiche e gli attori, sempre meno convinti del ruolo e spesso sopra o sottotono, si salvano.

Qualcuno l’ha finita? E la terza stagione? Raccontatemi cosa ne pensate perché io da sola non trovo motivi per andare avanti.

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

Recensione Serie tv: Future Man 1×06

Fenici, magari questa volta il titolo non lo ...