Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv : Poldark – Episodio 3×04

Recensione Serie Tv : Poldark – Episodio 3×04

Siamo già arrivati al 4° episodio e cominciano a delinearsi i percorsi narrativi della seconda parte di stagione.

Tutto l’episodio mette in evidenza la differenza sociale esistente all’epoca: la ricchezza di pochi e la povertà più nera di molti.

La carestia portata dalla guerra colpisce duro soprattutto i più deboli. Ross e Demelza, insieme a Caroline, tentano di aiutare gli abitanti del loro borgo.

George ed Elizabeth invece, sempre più odiosi, continuano la loro vita privilegiata tra agi e ricchezza, balli e feste senza curarsi della maggior parte della gente che muore di fame.

E mentre Caroline continua il percorso investigativo alla ricerca di notizie sullo stato di Dwight, prigioniero degli inglesi, Demelza dà alla luce la piccola Clowance. Ovviamente fa tutto da sola e Ross arriva quando tutto è già finito.

Il rapporto tra i due sembra però aver avuto una svolta. Ritroviamo in questo episodio un Ross più consapevole del valore della donna che ha sposato e del suo amore. Una donna di grande valore, amante, madre dei suoi figli, sempre al suo fianco in ogni momento. Di questa consapevolezza ne beneficia anche il suo primo figlio maschio, fin qui trascurato dal padre.

Ma in questo episodio vediamo anche la guerra attraverso Dwight. La sua condizione durante la prigionia è disperata e la sua capacità di sopportazione viene messa alla prova ogni momento.

Due nuovi personaggi spuntano in questo episodio: un pretendente di Morwenna, spocchioso e viscido, ricco e avaro di cuore e il tenente Armitage, compagno di prigionia del Dr. Enys.

Il prossimo episodio si preannuncia carico di avvenimenti e impatto emotivo non vedo l’ora di raccontarvelo.

Recensione a cura di 

Editing a cura di

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS