Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv – Pam & Tommy – 01×07

Recensione Serie Tv – Pam & Tommy – 01×07

La sentenza

 

Bentornate, Fenici!

Penultimo episodio di questa serie Top di Hulu. La migliore di quest’anno, a mio avviso.

Dove eravamo riamasti?

Maggio 1996

Lo strozzino mafioso che aveva sovvenzionato l’attività di Milty e Rand rivuole i suoi soldi, tutti con gli interessi, così dato che Milty è introvabile si rifà su Rand.

Nel frattempo, la ex di Gauthier dà lo sfratto al nullafacente e il povero parassita cerca di vendere il video al negozio di dischi. Ma c’è già chi lo vende, ovviamente in nero, e Gauthier afferma che lui ha avuto la prima copia, l’originale, facendo la figura del bugiardo con il proprietario, e fa un enorme buco nell’acqua.

Pam intanto è alla conferenza stampa per la presentazione di Barb Wire, il suo film di esordio, e i giornalisti tentano di metterla in difficoltà facendole delle domande sul video e su Tommy, ma lei tira fuori le palle difendendo la loro privacy.

Rand si rende conto di avere poche richieste per il video, ormai il mercato è saturo dato che ci sono più copie di quelle che il sito possa vendere, e il poveraccio non ha fatto i conti con le regole principali di vendita. Gli scagnozzi dello strozzino lo portano al loro capo, ma Gauthier non ha l’intera cifra e riceve un ultimatum. Il geniaccio ha un’idea: ricattare Tommy; ed ecco che i due si incontrano al Dodger stadium.

Pam è ospite di Jay Leno e, anche qui, riesce a cavarsela rispondendo che violare la propria privacy è devastante. Calma Tommy, così incazzato che vorrebbe pestare Leno, ma la donna dice che ora è il suo momento e devono riuscire a cavarsela, lei deve farcela.

Quando i due si incontrano nel parcheggio dello stadio, Tommy gli fa un discorso serio, ricordandogli che resterà sempre un perdente, poi brucia i soldi davanti ai suoi occhi e gli chiede perché fare tutto questo proprio a Pamela, lei non ha colpa.

Lo strozzino, non avendo avuto i suoi soldi, assolda Rand come recupero crediti così da cancellargli il debito. All’inizio non riesce, ma poi esasperato lo fa.

La causa è persa, Penthouse farà uscire le foto tratte dal video. Pam esordisce con un discorso: le donne non hanno diritti, quelle che si fanno vedere in giro senza alcun problema vengono chiamate “troie” e tutti si arrogano diritti sul corpo della malcapitata.  Etichettate e bollate come senza cervello.

Quando la ex scopre che Rand è la mente dietro la vendita del video, lo caccia definitivamente. È disgustata e gli ricorda che esistono le liberatorie per poter mandare in giro certi filmati, ma per lui è solo porno.

Quando diventa il “recupero crediti” dello strozzino, riesce a essere il più stronzo degli stronzi: picchia un povero debitore come se picchiasse se stesso per essere un perdente, o picchiasse Tommy. Tutto ciò scatena il suo odio, perché è convinto che il batterista sia la causa di tutti i suoi mali e le sue sfortune.

Alla prima del film, Pamela si accorge che le persone parlano ancora di quel maledetto sex tape, inoltre il film non è dei migliori, e inizia a deprimersi.

L’episodio si conclude con marito e moglie che vanno via in limousine.

 

Considerazioni

In questo penultimo episodio tutti i nodi vengono al pettine, come si suol dire.

Per prima cosa, perfetta interpretazione di Lily James e di Sebastian Stan (ormai ho finito gli aggettivi per decantare le doti attoriali di mio marito… cioè del fregno cosmico che è). Secondo, ma quanto marcio c’è? No, davvero, sono disgustata per come le donne fossero trattate all’epoca e come lo siano tuttora, anche perché alla fine non è cambiato molto. Parlano tanto di ugfuaglianaza, di diritti e tutto quello che ne consegue, ma nulla.

Ho amato Tommy che difende Pam, quando dice a Gauthier “perché lei?”. Lui poteva sopportare, ma lei? Bello, bello, bello!

Rand Gauthier si dimostra per quello che è in realtà: un porco, perdente, senza spina dorsale.

Un plauso alla colonna sonora, sempre azzeccata e perfetta per sottolineare i vari momenti, e un altrettante grande plauso anche al trucco e al parrucco, ma soprattutto a Seb a Lily. PERFETTI!

La vostra Mal vi consiglia la serie caldamente e, no, non vi fermate solo sulla parte “pruriginosa”, c’è molto di più.

Alla prossima!

Un saluto dalla vostra Mal.

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Francesca

Lascia un Commento