Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie TV: Outlander 3×13 “Eye of the Storm”

Recensione Serie TV: Outlander 3×13 “Eye of the Storm”

Salve Sassenachs!

Eccoci qui, giunti al termine. Un season finale davvero spettacolare, che non si distacca troppo dai libri, ma che dona immensa soddisfazione.

Jamie e Claire ci mancheranno, ma torneranno nel 2018 con una nuova e spettacolare stagione.

Se Moore seguirà i libri ritroveremo Willie, Bree e John Gray….

Ma prima di pensare al futuro procediamo con la recensione di questo episodio spettacolare.

Partiamo subito da uno dei mei personaggi preferiti (no, non Jamie), il mio adorato Lord John Gray, governatore della Giamaica, con una cotta stratosferica per Jamie (come biasimarlo?) di cui Claire è molto gelosa (almeno nei libri) e con una passione per i bordelli maschili di Londra. Gray salva il nostro caro Jamie dalle grinfie del capitano Leonard. (Voglio la serie spin off su John, Please!)

Comunque, Jamie viene liberato da Gray che si appella a vari cavilli burocratici per scagionarlo in nome della loro vecchia amicizia, di Willie e di quello che John prova per il nostro scozzese; il tutto mentre Claire va a casa di Gillis per cercare Ian.

Il nostro Ian è nelle mani di una sempre più folle mistress Duncan che blatera cose senza senso su profezie, pietre e nuovi Stuart. Inoltre non crede alla storia che Claire le racconta, anzi si sente offesa da quello che le dice e arriva quasi ad aggredirla.

Le crede soltanto quando le mostra le foto di Brianna e le dice che si sono incontrate nel 68’.

A quel punto Gillis diventa ancora più criptica e le comunica che può rimanere per la notte.

Jamie e Claire si rincontrano mentre entrambi cercano il giovane Ian. Invano, perché Gillis lo ha portato via con sé.

Tuttavia incontriamo di nuovo Mr. Willougby e la sorella del reverendo, che decidono di rimanere con gli schiavi della piantagione di Mrs. Abernathy.

Ho trovato le scene della piantagione vagamente confusionarie. Forse è solo una mia mancanza, ma francamente ho capito poco delle profezie di Ms. Campbell e dei riti degli schiavi.

Molto ben realizzata invece la scena nella grotta.

Ritroviamo Ian che sta per essere sacrificato e capiamo qualcosa dei viaggi nel tempo.

Per viaggiare attraverso i secoli si ha bisogno di un sacrificio di sangue, di un soggetto o un periodo verso cui andare e di pietre come catalizzatori.

Qui scopriamo il folle piano di Gillis: ritornare nel 1968 attraverso la pozza nella grotta, il portale, per uccidere Brianna e far salire un nuovo Stuart sul trono di scozia.

Claire, in un raptus, la uccide e riesce a salvare il giovane Ian.

Claire è sconvolta da ciò, ma ha fatto la cosa giusta

Ha dovuto ucciderla per proteggere Bree e salvare Ian, e nessuno piò biasimare l’amore di una madre che ha voluto difendere sua figlia. Inoltre Gillis era completamente fuori di testa.

I nostri eroi dopo aver salvato Ian si preparano a tornare in patria con L’Artemis, ma dato che parliamo di Jamie e Claire, e la fortuna si diverte a giocare con loro, la nave si imbatte in una tempesta e naufraga.  Claire cade in acqua, Jamie si tuffa per salvarla, mentre una cima la trascina sul fondo dell’oceano.

Caltriona interpreta magistralmente Claire in questa scena, e riprende uno dei più bei monologhi del libro.

Jamie salva la sua amata e la trascina di nuovo in superficie. Rimangono aggrappati a un relitto finché non arrivano sulla terra ferma. Assistiamo alla disperazione di Jamie nei momenti in cui pensa che Claire sia morta. Sam Haughan è stato davvero bravissimo!

I nostri due naufraghi scoprono di essere arrivati in America e che ci sono dei sopravvissuti dell’Artemis. Spero ci siano anche Fergus e Marsali

Chiudiamo questa stagione con Jamie e Claire in Georgia sani e salvi, e aspettiamo una data per ritrovare i nostri amati protagonisti.

Ho amato ogni singolo momento di questa stagione, e ho adorato recensire questo telefilm.

Quindi vi saluto e mi auguro di essere qui a tenervi aggiornate anche sui futuri episodi.

 

Recensione a cura di:

Editing a cura di:

 

 

Gaia

Avatar
x

Check Also

goodfight

Recensione Serie TV: The Good Fight, Stagione 3, Episodi da 1 a 5

Cari Fenici, concedetemi un piccolo strappo alla regola ...