Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie tv: Outlander 1×05 ”Rent”

Recensione Serie tv: Outlander 1×05 ”Rent”

Outlander 1

Ben trovate nelle Highland scozzesi mie Fenici!

La nostra Claire è stata dunque costretta a partire, per accompagnare Dougal e i suoi uomini nel giro di riscossione delle rendite. Con loro anche Jamie, che è stato incluso nel seguito, e diventerà una pedina portante dei piani di suo zio. Le intenzioni del signore della guerra, non sono, infatti, solo quelle di completare il suo giro di questue: lui e gli altri sono giacobiti e stanno raccogliendo, clandestinamente, i fondi per rimettere il loro legittimo sovrano sul trono. Per fare questo, mostrano a tutti le cicatrici inferte alla schiena di Jamie dal graduato inglese.

La nostra coraggiosa guaritrice non sopporta però questa situazione così ambigua, dimostrando chiaramente il suo dissenso. Le cose precipitano quando entrano in contatto con dei soldati di ventura, che, non pagati a dovere, depredano dei villaggi; la violenza e la brutalità dell’epoca scuotono Claire, che cerca di far intervenire i suoi compagni.

Jamie però le fa notare che il suo atteggiamento non è appropriato e che, prima d’inveire sugli altri, dovrebbe capire meglio le situazioni che si trova ad affrontare.

La cultura e le tradizioni del posto si mostrano in tutta la loro crudezza e lei non riesce proprio a tollerarlo: questo la porta ad allontanarsi ancora di più dai suoi compagni, soprattutto quando viene umiliata ripetutamente davanti ai vari popolani.

Tra la gente dei villaggi, però, era mimetizzato un soldato inglese che, riconoscendo in lei una donna britannica e non scozzese, la raggiunge con il suo battaglione per accertarsi del suo stato di salute. Claire sfrutta l’occasione per sfuggire ai suoi carcerieri, ma Dougal viene con lei, per scortarla al forte inglese.

Pensava di essere ormai giunta alla fine delle sue peripezie, quando invece..

Vi lascio con il fiato sospeso, vero?

Ebbene sì, non potrei mai togliervi il piacere di continuare da sole la visione di cotanta beltà!

La serie si fa sempre più avvincente: la nostra protagonista comincia a trovare i primi grossi problemi nel confrontarsi culturalmente con quella gente. Non solo la mentalità e le credenze risultano difficili da affrontare, ma anche il contrapporsi socialmente con loro è problematico. Una donna del suo spessore, con la sua cultura, era semplicemente un anacronismo storico per l’epoca. Non era minimamente concepibile che lei possedesse le sue qualità, le sue abilità e quel livello d’intelligenza.

Tutto questo, unitamente a una capacità di relazionarsi anche politicamente con i suoi avversari, la rende appetibile a ogni baldanzoso lord o caporale che dir si voglia. Jamie avrà proprio un bel da fare a starle dietro, a proteggerla, e, soprattutto, a farle capire dove comincia e dove finisce il ruolo di una donna nel loro tempo.

Riuscirà Claire a capire come uscire da questa situazione?

Riusciranno i nostri eroi a sfuggire alle giubbe rosse inglesi?

Cosa riserva il futuro alla nostra viaggiatrice?

Lo scopriremo nel prossimo episodio.

A presto mie Fenici e continuate a seguirci.

 


Teresa

Teresa

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione Serie Tv: Shrill – 2×02 – “Kevin”

Salve, Fenici! Annie ha buoni propositi per quanto ...