Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione serie Tv: Once upon a time 7×16 – “Breadcrums”

Recensione serie Tv: Once upon a time 7×16 – “Breadcrums”

Dopo gli avvenimenti della scorsa puntata, vediamo arrivare per Henry una nuova proposta lavorativa che include però il fatto che lui debba trasferirsi a New York. Il giovane, non stando più nella pelle, comunica la notizia a Jacinda, che lo appoggia, nonostante sperasse il giovane cambiasse idea. Ma, prima di andare in aeroporto, viene fermato dal detective Weather che gli comunica di aver trovato sulla scena di un crimine, quello dell’aggressione di Ivy, il suo libro, chiedendogli anche di aiutare lui e Rogers e scoprire qualche indizio.

Durante le indagini Henry scopre che il criminale ha studiato il suo libro e lo ha corretto, identificandosi in un personaggio: Hansel. Quindi, scatta subito la ricerca su chi potrebbe identificarsi nel gemello di Gretel.

Nel frattempo Rogers ha aiutato Tilly a trovare un lavoro con Sabine, grazie al quale incontrerà ancora una volta Margot, furente da una lite appena avuta con la madre.

I flashback che hanno attraversato questa puntata sono quelli che vedono come protagonista Henry e Hoock-bis alla ricerca del forziere di David Jones.

Alla fine della puntata Henry, sulla via dell’aeroporto, s’imbatte in un frammento della scarpetta di cristallo e in Nick, che scoprirà ben presto essere Hansel.

 Non so voi ma io dopo questa puntata sono confusa. Molto confusa.

Nick è Hansel, Hansel è Nick. Ma Nick non era Jack? Quindi Jack, ha finto di essere Jack e in realtà era Hansel? Esigo delle risposte…e che gli autori facciano le cose meno complicate.

Se è davvero così, c’è da ammettere che mai avrei detto che l’assassino fosse lui e che soprattutto fosse un altro. Nel senso: fin dall’inizio c’è sempre stato presentato come la versione di Jack e il fagiolo magico e mi aspettavo che fosse tale, non che in realtà fosse Hansel. Quindi non so bene a cosa credere, cioè…o Nick è completamente impazzito e crede di essere Hansel e alla fine del tutto lo richiudono, oppure è un ottimo attore dalla notte dei tempi e gli daranno l’oscar.

Nick/Jack/Hansel a parte, è chiaro che Henry sta iniziando pian piano a credere nella magia e nelle favole, è evidente dai frammenti di cristallo che trova. Anche se credo che la conclusione della scarpetta, per uno che fino al giorno prima non credeva in nulla, sia abbastanza forzata come cosa. Oltre a ciò, il signorino è stato catturato nella fine della puntata da Nick e Regina non si è vista per niente in questa puntata, ma non è difficile pensare che nella prossima, appena scoprirà che il figlio è scomparso, ribalti tutta la città.

Sempre in collegamento a Henry c’è da tener conto che le persone risvegliate stanno cercando in tutti i modi di trovare una soluzione alla sua maledizione, compresa Zelena che passa molto tempo con Lucy e non fa altro che scatenare le ire della figlia Margot. E la cosa mi spezza il cuore, giuro metà delle loro scene prevede anche che io gridi contro lo schermo di risvegliare Robin e dirgli tutta la verità e invece non succede nulla!

Margot però è molto carina e non solo in fattore di bellezza, ma anche caratterialmente, l’abbiamo vista approcciarsi con Tilly, salvarle la vita e risvegliate o no…io voglio l’happy ending per quelle due!

Qui trovate la lista degli episodi precedenti con le relative recensioni:

http://www.romanticamentefantasy.it/serie-tv-once-upon-time-lista-episodi-recensioni/

 

StaffRFS

StaffRFS