Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv – Ms Marvel – 01×01

Recensione Serie Tv – Ms Marvel – 01×01

 

“Generation Why”

Bentornate Fenici!

Oggi inizia una nuova serie che ci introduce a un nuovo personaggio, Kamala Khan, alias Ms Marvel.

È una teenager pakistana che vive a Jersey City e come tutte le adolescenti, vive nel suo mondo fantastico; è una fan-girl, scrive fan-fiction e il suo sogno è quello di incontrare Capitan Marvel.

Come le altre sedicenni  americane, si ritrova a dare l’esame della patente che, purtroppo, non supera; alle spalle ha una famiglia musulmana intransigente, a parte il padre che sembra meno rigido della madre, un fratello che deve sposarsi e una passione smodata per gli Avengers.

Scopo della sua vita? Andare al primo AvengerCon con il cosplay di Capitan Marvel.

In un pacco che arriva dal Pakistan, la nonna di Kamala manda alcune cose per il matrimonio del fratello e qui vede per la prima volta il bracciale.

Ma aggiungiamo una breve spiegazione per entrare meglio nel contesto. Nei fumetti Kamala riceve in dono i suoi poteri dopo l’esposizione alle Nebbie Terrigene degli Inumani così da poter allungare e ingrandire qualsiasi parte del proprio corpo; la ragazza, tuttavia, ha anche origini Inumane e di conseguenza i suoi geni si sono attivati. Nella serie, invece, i poteri le deriveranno da questo bracciale, è retaggio della propria famiglia. Manterranno le caratteristiche di quelli legati al fumetto ma non si espanderanno su tutta la struttura corporale, rimanendo concentrati esclusivamente sulle mani.  Molto probabilmente, hanno voluto evitare che assomigliasse troppo a Mr Fantastic dei Fantastici 4.

 

Perché la famiglia è così rigida? Beh, in primis bisogna considerare la loro estrazione culturale e sociale. La madre è parecchio castrante, ovviamente se fosse stato suo fratello a fare qualsiasi richiesta. tutto ok; per lei invece le cose sono diverse: è femmina e come tale non può permettersi certe libertà, come a esempio mostrarsi con le tutine aderenti delle eroine, amorali e sconce.

Anche se non ha avuto il permesso di andare alla Con, lei ci va lo stesso con il suo amico genio, Bruno. Qui, dopo aver messo il bracciale, acquisisce i poteri che ancora non sa gestire bene e salva la sua rivale, prima amica. Al ritorno a casa la madre la rimprovera severamente, delusa dal suo comportamento.

Nella post credit il Damage Control che abbiamo visto in Spiderman, vede uno dei filmati della Con postati su Youtube e decidono di indagare.

 

Considerazioni

 

Buona la prima, come si dice in questi casi!

Ammetto che questa è una serie che suscita in me uno scarso interesse, forse perché Teen, forse perché non conosco bene il personaggio di Kamala, ma dato che sarà collegato a The Marvels, ovvero il secondo film su Capitan Marvel, male non fa seguire e capire. E poi è diversa, una ventata d’aria fresca in questo caldo anticipato di giugno.

Kamala è un’adolescente e molti dei suoi dubbi e problemi mi hanno ricordato la me dei suoi anni. Certo, non ho una famiglia come la sua, con principi e dettami che ti tarpano le ali, o con precetti fondamentali che, secondo quella cultura, una donna deve seguire, come avere un buon matrimonio, il giusto marito e un buon quantitativo di figli. Mentalità arcaica, ma è così che ancora la pensano certe famiglie.

Non posso ancora giudicare, ma devo dire che nel complesso mi è piaciuta. Iman Vellani è una scoperta, e niente, spero di vedere un cameo di Capitan Marvel alla fine della serie.

 

La vostra Mal approva.

Alla prossima

Un saluto dalla vostra Mal

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 3]

Francesca

Lascia un Commento