Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv: Marianne

Recensione Serie Tv: Marianne

Qualche settimana fa, Netflix ci ha deliziati con una nuova serie horror francese: Marianne. È di questo che oggi voglio parlarvi. Che dire? Finalmente qualcosa di davvero inquietante!

Emma, scrittrice famosa, scopre che la sua saga dell’orrore, con protagonista la strega Marianne, è diventata reale nel resto del mondo e porta con sé morte e dolore. Dopo la minaccia ai suoi genitori e la dipartita di una vecchia amica, torna nella sua città natale, ma Marianne continuerà a perseguitarla, sempre più intensamente.

Non voglio fare troppi spoiler, quindi non dirò altro sulla trama.

Gli amanti dell’horror saranno sicuramente soddisfatti da questa serie, molto bella e ansiogena. Mi è piaciuto molto vedere il passato di Emma, come sia stata da adolescente, così differente dall’adulta che è ora, e come sia arrivata a realizzare il personaggio di Marianne. Noi, infatti, veniamo catapultati direttamente nella versione famosa e priva di amici, praticamente l’opposto di ciò che era una volta, e per metà stagione continuiamo a pensare che sia sempre stata un’egoista; ma, nella seconda parte di stagione, ci rendiamo conto che quell’Emma che ci hanno fatto vedere è semplicemente ciò che è stata “costretta” a diventare; dietro, infatti, c’è tutta un’altra storia.

Penso che i suoi amici ne ricordino soprattutto la versione precedente, motivo per cui, nonostante il suo essere un costante casino umano, continuano a starle dietro e a supportarla.

Inoltre, la conclusione è stata davvero molto da “OMG” ed è completamente aperta. Mi aspettavo davvero tutt’altro dalla chiusura di stagione, non tanto per gli ultimi 5 secondi dell’episodio, ma per ciò che è accaduto molto prima. Finale di stagione o finale di serie? Ancora non lo sappiamo. Ho letto che Netflix non ha ancora richiesto un sequel, ma che non è escluso e che gli sceneggiatori sono aperti ed elettrizzati per un’eventuale richiesta. Spero vivamente di vederne la realizzazione, perché ci sarebbe davvero molto da dire, soprattutto tenendo conto di come ci hanno lasciati. Come concludere? Beh, speriamo in un “To Be Continued” …

“La serie che non vorrete vedere da soli”.

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

DarkSide

DarkSide