Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Manifest – 1×14 “Upgrade” e 1×15 “Hard Landing”

Recensione Serie Tv: Manifest – 1×14 “Upgrade” e 1×15 “Hard Landing”

Upgrade

Progetto grafico a cura di AstreaLux

Upgrade, quattordicesimo episodio di Manifest, in cui la trama principale viene massa da parte per puntare i riflettori su Saanvi, personaggio che abbiamo visto pochissimo durante questa prima stagione e dal quale mi sarei aspettata di più.

Arrivata all’ospedale per iniziare la sua giornata di lavoro, Saanvi incontra una donna di nome Alice che la prega di aiutarla. Dalla loro conversazione apprendiamo che al marito della donna è stato diagnosticato un cancro ormai allo stadio terminale e nessun medico è disposto a fare qualcosa. Dopo aver letto il referto, Saanvi accetta di visitarlo ma non vuole darle false speranze.

Una volta arrivata all’appartamento di Alice, non può fare altro che costatare la gravità della situazione, suggerendole di stare accanto al marito il più possibile. La notizia non viene accolta nel migliore dei modi; infatti, Alice si arrabbia e le ordina di guarirlo poiché lei è una dei “ritornati”.

La situazione è destinata a peggiorare quando al rifiuto di Saanvi, Alice le punta contro una pistola costringendola a tornare nella camera da letto e chiude a chiave la porta.

L’uomo spiega a Saanvi che da quando hanno scoperto la sua malattia, Alice si è affidata a una setta e che da allora non è più stata la stessa. L’unico modo che ha di salvarsi è mentire, dicendo alla moglie di averlo guarito, ma la donna si rifiuta.

Non riuscendo a rintracciare Saanvi, Ben si reca nel suo ufficio e lo trova vuoto, sul pavimento vede un volantino di un culto con su scritto il nome di Saanvi e quello dell’ospedale. Capisce subito che qualcuno deve averla presa di mira e decide di recarsi nel luogo dove si riunisce la setta. Qui riconosce Adrian, uno dei passeggeri, che è a capo di questo movimento, dopo una veloce chiacchierata Ben capisce che non ne ricaverà niente, quindi si allontana per guardarsi in giro.  Trova una bacheca sulla quale sono affissi dei bigliettini con scritte delle preghiere, uno attira subito la sua attenzione in quanto riconosce la calligrafia.

Chiama Michaela e insieme si recano all’indirizzo scritto sul foglietto. Dalla strada riescono a osservare le finestre dell’appartamento e scoprono che Saanvi è tenuta prigioniera, Michaela chiama i rinforzi ma Ben non vuole aspettare e decide di entrare per distrarre la padrona di casa.

Con una scusa riesce a entrare e distrarre Alice, la porta rimane aperta così Michaela sorprende la donna alle spalle e la arresta.

Poco più tardi, Michaela si ritrova sulla scena di un crimine, un furgone viene tirato fuori dall’acqua e avvicinandosi al veicolo trova l’autista, Griffin, ancora in vita.

Portato d’urgenza in ospedale, assistiamo alla prima Chiamata dell’uomo e in quello che i medici intorno a lui reputano delirio post-traumatico, Michaela riconosce una visione. Avvicinandosi, sente Griffin farneticare di fiamme, gente morte, una bomba.

Analizzando il suo profilo, scopre che non è un tipo affidabile e ha un passato turbolento, infatti, tra i suoi reati ci sono furti e omicidi.

Quando si riprende dai sedativi, Mick cerca di spiegargli la gravità della sua situazione e di come sia importante la sua visione per salvare tanta gente. Purtroppo Griffin si rivela egoista e afferma che dirà dove si trova la bomba solo in cambio dell’immunità per i reati commessi.

Michaela chiede aiuto al fratello per scoprire qualcosa su James Griffin e con Grace e Olive risalgono alla madre adottiva e al legame che aveva con Devon, figlio di quest’ultima.

Nella stanza degli interrogatori, Michaela cerca di far leva sulla moralità e compassione di Griffin per ottenere informazioni sul luogo in cui si trova la bomba, ma tutti i suoi tentativi falliscono miseramente e non può far altro che assistere al suo rilascio.

Sulla scena del crimine, gli artificieri trovano e disinnescano la bomba sotto gli occhi increduli della folla, ma quando il peggio sembra passato Mick vede in mezzo alla folla il lupo che le ringhia contro e, capisce che questo è solo l’inizio.

Siamo ormai in dirittura d’arrivo e sembra proprio che l’ultimo episodio ci lascerà con un bel cliffhanger. Siete pronti?

 

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

’03 Bonnie & Clyde

Recensione Serie Tv: Euphoria 1×05 “’03 Bonnie & Clyde”

Salve Fenici!!! In questo episodio ci addentriamo nella ...