Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Manifest – 1×10 “Crosswinds” – 1×11 “Contrails”

Recensione Serie Tv: Manifest – 1×10 “Crosswinds” – 1×11 “Contrails”

punto di non ritorno

Progetto grafico a cura di AstreaLux

Dopo la pausa natalizia, finalmente tornano i fratelli Stone.

Eravamo rimasti a Grace che cacciava Ben fuori di casa e Jared in fin di vita. Nonostante i drammi familiari, erano riusciti a trovare i passeggeri scomparsi e a portarli in salvo.

Gli avvenimenti di Crosswinds si svolgono dieci giorni dopo. Questo periodo senza Chiamate ha dato a Mick la falsa speranza che il salvataggio dei passeggeri scomparsi mettesse fine a tutto il mistero che riguardava il volo 828. Niente di più sbagliato!

Infatti, anche se in salvo, i passeggeri sono tutti incoscienti. Uno di loro si risveglia dopo che Mick lo tocca mentre ha una visione diversa dalle altre. L’uomo soffre d’amnesia e Michaela va alla ricerca della moglie, sperando possa aiutarlo. Quando la trova, scopre che il marito era solito picchiarla e che da quando sono tornati si nasconde per paura di rivederlo.

Al funerale di Vance, Ben incontra due nuovi alleati: l’agente della NSA Powell, galoppino di Vance, e il giornalista Aaron Glover. Grazie a loro scoprirà che dietro al mistero che circonda il volo 828 c’è il governo, in particolare la misteriosa figura del Maggiore.

Autumn, la spia, contribuirà ad aiutare Ben, condividendo alcune informazioni che ha sentito sul Maggiore, ovvero che si tratta di una donna e che è alla ricerca del “Sacro Graal”. Decisa a schierarsi dalla parte dei passeggeri, lancia il telefono nel mare, ma viene rintracciata e intimidita da alcuni agenti governativi.

Ben e Grace continuano ad allontanarsi. Infatti, dopo la piccola parentesi con Grace, Danny e Olive, si rende conto di essere un intruso in casa sua.

Jared e Michaela invece confessano i loro sentimenti e si lasciano trasportare dalla passione, fino all’epilogo sotto le lenzuola.

Finora ci siamo concentrati sulla ricerca dei passeggeri, sul risolvere il mistero delle “Chiamate”, dimenticando la domanda fondamentale, come ha fatto l’aereo a viaggiare nel tempo? Una possibile risposta ci viene offerta nell’undicesimo episodio, intitolato Contrails.

Il capitano Daly sa che la tempesta che hanno attraversato cinque anni prima era senza precedenti ed è sicuro che abbia a che fare con il salto nel futuro. Per provarlo però ha bisogno di informazioni. Per questo motivo contatta Ben e lo porta in un aeroporto per simulare le condizioni atmosferiche di quella famosa notte. Dopo la prima simulazione, il Capitano rivela che quelle non sono affatto le condizioni meteorologiche che si erano verificate durante il loro così detto attraversamento, mostra infatti a Ben i documenti che oltre a mostrare quanto accaduto, dimostrano che il Governo aveva iniziato a insabbiare le informazioni dal giorno dopo la loro scomparsa e non dal loro ritorno.

Dopo aver esaminato i documenti, Ben scopre che un meteorologo si è ritirato prima di testimoniare sulla sparizione dell’aereo, il Dott. Roger Mencin che stava facendo uno studio sul campo, proprio nel luogo e nel giorno in cui il volo è scomparso.

Decisi a scoprire la verità, Ben e Daly vanno a trovarlo e scoprono l’esistenza di rari e speciali saette chiamate “fulmini neri” che sono rilevabili solo da molto vicino. Quando il Dipartimento della Difesa lo ha saputo, lo ha costretto a cancellare tutti i dati, ma lui li ha solo nascosti.

Tornano così al simulatore e con i nuovi dati Daly ripete la stessa procedura di quella notte, ma il sistema non accetta le nuove disposizioni e da errore. Frustrato, insiste nel voler cercare la verità. È più che deciso a riabilitare il suo nome, manifestando anche i suoi dubbi sull’onestà della Professoressa Fiona, più che mai convinto che faccia parte della cospirazione.

Autumn, ascoltando una conversazione telefonica tra Mick e Ben, informa il Governo che i fratelli Stone hanno trovato il meteorologo e prontamente lo eliminano dal gioco.

Allarmati dalla morte del Dott. Mencin, Ben e Michaela vanno all’appartamento del Capitano Daly per avvisarlo del possibile pericolo, ma scoprono che quest’ultimo sta cercando di replicare le condizioni atmosferiche di quella notte ai danni di un altro volo.

Nel frattempo, il Capitano si ferma a casa di Fiona e la rapisce, la porta all’aeroporto e inizia i preparativi per il decollo.

Una volta che Ben e Mick raggiungono l’aeroporto, tentano di convincere Daly a fermarsi, ma senza successo. L’aereo viene affiancato dalla guardia internazionale che lo intima di atterrare, ma il capitano rifiuta e blocca le comunicazioni radio.

L’episodio termina con un bagliore nel cielo e il suono di un’esplosione.

Saranno riusciti ad effettuare il salto nel tempo? Vedremo Daly e Fiona nel 2024?

Sono curiosa di conoscere l’evolversi di questa strada e voi?

 

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

’03 Bonnie & Clyde

Recensione Serie Tv: Euphoria 1×05 “’03 Bonnie & Clyde”

Salve Fenici!!! In questo episodio ci addentriamo nella ...