Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione serie TV: L’imperatrice

Recensione serie TV: L’imperatrice

Titolo: L’imperatrice

Creato da:Katharina Eyssen

Attori: Con:Devrim Lingnau,Philip Froissant,Melika Foroutan

Fascia di età consigliata +13

Piattaforma: Netflix

 

Possibile spoiler, attenzione!

Buongiorno Fenici, oggi vi parlo della serie L’Imperatrice, si trova sulla piattaforma Netflix, composta da una stagione di sei episodi.
La Principessa Sissi era una figura storica più carismatica e a tratti bizzarra di tutte le epoche. Qui Elisabeth accetta di diventare l’Imperatrice, venendo scelta dall’Imperatore d’Asburgo, Franz, al posto di sua sorella.
Elisabeth, ragazzina selvaggia e ribelle non ama la vita a corte, gira scalza perché ama la natura e desidera sentirsi sempre a contatto con essa, ma per amore prova a essere una reale impeccabile, ma con scarsi risultati.

Il popolo la ama ed entra subito nel loro cuore, ma presto si rende conto del disgusto che i cittadini provano verso la famiglia reale, sono scontenti e quindi cercano giustizia in svariati modi. Ma Sissi è diversa non li snobba, anzi cerca sempre un contatto, insomma è la paladina del popolo. Al contrario di Franz che ha suscitato giudizi negativi a causa della crescente povertà e la mobilitazione di molti padri, figli e fratelli per entrare nell’esercito. Ad approfittare di questa situazione c’è Maximilian, che fa gioco sporco contro suo fratello e cospira a diventare Imperatore. Cerca di portare dalla sua parte: il Ministro delle contrattazioni della guerra, la Chiesa e la madre, Archiduchessa Sophia. Parlando di lei, è un periodo stressate: tra l’imminente guerra, il figlio che si ribella e la disapprovazione verso la nuora, e per questo decide d’imporre a Elisabeth regole ancora più rigide. Sissi ovviamente si oppone senza far caso alle conseguenze.

Sissi trova in Maxi un alleato, l’aiuta a distrarsi dalla vita noiosa di Palazzo, tra festini e lusso godendosi la vita notturna insieme a lui e le sue dame. Ah, dimenticavo che tra le sue donne si trova una traditrice, l’unica per cui ho provato simpatia.

Gli attori sono semplicemente meravigliosi, ma non solo, le riprese dei paesaggi sono pazzeschi, ma se vi aspettate una serie Bridgerton Vibes avete proprio sbagliato, questo spettacolo ha sfumature dark mostrandoci la feccia che c’era tra i reali con tradimenti, segreti e scandali. La posizione delle donne anche reali vengono zittite e non hanno diritto di parola, di idee e di scegliere. Infatti Sissi si sente oppressa, e sperava che l’amore bastasse per colmare tutte le lacune di quel Palazzo a Vienna.

È una serie che merita tanto, speravo in più episodi perché non mi sono staccata un momento dallo schermo. Spero tanto in una seconda stagione al più presto.

Tutti davanti allo schermo a immergerci nel passato!

 

 

 

Click to rate this post!
[Total: 3 Average: 5]

ladykira

Babyladykira Admin founder RFS

Lascia un Commento