Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv: L.A.’s Finest – 1×1 – “Pilot”

Recensione Serie Tv: L.A.’s Finest – 1×1 – “Pilot”

Progetto grafico a cura di Eve

Oh, Fenici.

No ma dico oh, Fenici!

Che roba! Che casino! Che sparatorie!

L.A.'s Finest 1x1 rfs 1

Gabrielle Union riprende il ruolo di Sydney Burnett, la detective interpretata nel 2003 in Bad Boys II. Chi si ricordava di lei? Io no.

Comunque, l’ex agente della DEA è ora detective per la polizia di Los Angeles, in coppia con Nancy McKenna (Jessica Alba) rispettivamente, sono Syd e Nancy. Insieme a loro ci sono gli amichevoli colleghi rivali, i Ben’s, un capo che conosceremo meglio più avanti, il marito, la figliastra di Nancy e il padre di Syd.

Oltre al caso della settimana, imperativo in questo genere di serie, c’è l’interessante backstory di Syd, che anni prima ha lavorato sotto copertura in un cartello e quando è stata scoperta, cito, è stata torturata, le hanno sparato e l’hanno lasciata per morta. Perché lo cito? Lo dice due volte, la stessa identica frase, solo che con Nancy aggiunge un particolare: era incinta.

Qui non ho capito bene se era incinta prima di venire aggredita, o se la gravidanza è conseguenza della violenza subita.

Non voglio spoilerare, quindi stringo i denti e non dico chi ha telefonato a chi e perché, dovrete scoprirlo guardando l’episodio.

L.A.'s Finest 1x1 rfs 2

A questo punto devo fare una confessione: spesso, quando scrivo i miei commenti all’episodio, vado a spulciare le recensioni d’oltreoceano per vedere come vanno le serie che seguo. Un modo come un altro per capire se sono deficiente, insomma, e stavolta sono davvero perplessa: questo pilot ha fatto schifo a tutti, dicono di lasciar perdere la serie, che è fuori moda e via dicendo. Lamentano persino i pochi minuti dedicati a farci conoscere la famiglia di Nancy, come se non fosse importante.

No raga, non è così. Questo pilot è stato bellissimo e sapete che vi dico? Che i nomi in calce agli articoli denigratori sono tutti maschili.

Quello che ho visto io è una splendida versione femminile di Bad Boys, e grazie a dio è anche senza turpiloquio: due splendide detective che spaccano, picchiano, sparano, intuiscono, combattono e vincono senza aiuti e senza avere il pisello.

L’una i rinforzi dell’altra, I got your back.

I Ben’s? Simpatici e bellocci, colleghi onesti, ma ce la facciamo senza di loro e questo è tutto.

Vedetela, vedetela, vedetela. È letteralmente un film in miniatura e le donne che hanno amato Bad Boys non potranno non apprezzare questa meraviglia spaccaculi.

Serena Oro

Serena Oro
Lilian Gold

Lascia un Commento