Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie TV: Future Man 1×3 “A riphole in time”

Recensione Serie TV: Future Man 1×3 “A riphole in time”

Bentornati Guerrieri del futuro!

Un breve riassunto per metterci in pari, poi parleremo di questo bellissimo episodio.

Iniziamo con un flashforward del 2162: Tiger sta portando la sua squadra, una quarantina di soldati, in una missione che dovrebbe essere risolutiva del conflitto coi Biotics, ma cadono in una trappola ed i soldati vengono sterminati mentre lei e Wolf osservano la scena impotenti. Nel presente, il nostro trio di eroi deve trovare un modo per impedire al Dottor Kronish di trovare la cura che manderà in pezzi il mondo, ma si trovano in disaccordo quando Josh insiste affinché l’incolpevole scienziato venga ucciso. Intanto, mentre si recano ai laboratori, Future Man si rende conto che il loro salto nel passato ha generato piccoli e grandi cambiamenti nella vita che conosceva: i suoi genitori hanno un fucile in casa, e il cellulare che ha perso negli anni 50 ha permesso la nascita della società Black Apple, che di fatto va a sostituire quella che lui conosceva come Apple e Siri adesso si chiama Lamar.

Ai laboratori, Josh promette di portare all’esterno il dottor Kronish per dare modo a Tiger e Wolf di ucciderlo senza causare morti collaterali, come invece accadrebbe se gli dessero la caccia nell’edificio. Una volta entrato, però, scopre che anche lì ci sono stati molti cambiamenti: Kronish non è più il capo della struttura e non è sicuramente un uomo sicuro di sé, anzi è pieno di insicurezze e completamente sottomesso al suo nuovo socio, l’insopportabilmente prepotente dottor Stu Camillo. Josh inizialmente si attiene al piano, ma si fa giustamente impietosire dal buon cuore del dottor Kronish e rinuncia.

Gli altri due compagni, intanto, dopo averlo atteso inutilmente per ben 5 dita – l’unità di misura del tempo nel futuro – decidono di infiltrarsi in un Focus Group al quale è stata promessa la presenza dello scienziato e dove ne combinano di cotte e di crude, seminando il panico tra la gente. Dopodiché si appostano sul tetto di un edificio vicino per poter sparare al dottor Kronish attraverso le finestre
, ma vengono improvvisamente aggrediti alle spalle da due Biotics, coi quali ingaggiano un combattimento selvaggio. Josh arriva giusto in tempo per distrarre le due creature e dare occasione ai guerrieri di ucciderle; una volta tolte le maschere, capisce che sono persone normali e non mostri informi. Tiger e Wolf gli dicono che il problema è proprio quello: chiunque può essere un Biotic.

Che posso dire, Fenici del Futuro? La serie già mi stava piacendo molto, ma dopo questo episodio sono sempre più convinta!

Vi dirò di più: sarebbe un bellissimo show Sci-Fi, se venisse eliminato – o stemperato – il fattore comedy, anche se al momento si tiene in perfetto equilibrio tra i due generi, soddisfacendo alla perfezione i requisiti di entrambi e riuscendo a dire in un brevissimo minutaggio un maggior numero di cose rispetto a serie i cui episodi durano 45 minuti o più. Assolutamente da vedere! L’ho già detto la scorsa volta? Ragione in più per vederla!

Lucilla

Lucilla
x

Check Also

Fear and Loathing on the Planet of Kitson

Recensione Serie Tv: Recensione Serie TV: Agents of Shield 6×08 “Rotta di collisione (1° parte)” – 6×09 “Rotta di collisione (2° parte)”

Salve, Fenici! Eccomi qua! Le avventure degli agenti ...