Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie TV: Future Man 1×01 “Pilot”

Recensione Serie TV: Future Man 1×01 “Pilot”

Care Fenici, la mia missione, oggi, è guidarvi nel primo episodio di questa nuova serie.
Josh Futturman conduce una vita monotona: fa l’inserviente in un laboratorio di ricerca sulle malattie a trasmissione sessuale, vive coi genitori e la sua unica valvola di sfogo è giocare a Biotic-Wars, un videogame impossibile da completare.

Al lavoro viene infastidito da un ricercatore, ma ha dalla sua parte il gentile direttore della struttura Elias Kronish, che rimprovera aspramente il sottoposto e ha una piacevole conversazione con Josh. Gli racconta di quando ha contratto l’Herpes e gli spiega che è quella la ragione che lo ha spinto a dedicare la sua intera vita alla ricerca scientifica su quel genere di malattia.

Una volta a casa, Josh esprime la sua frustrazione ai genitori, ma questi non comprendono perché lui desideri un lavoro migliore e una vita indipendente; si chiude quindi in camera per cercare di superare il famigerato livello 83 del gioco. Dopo un rapido ragionamento, decide di cambiare strategia: invece di iniziarlo con il personaggio equipaggiato dell’intero arsenale disponibile, lo disarma completamente; evitando agilmente i nemici si addentra nel livello, decapita il Boss e riesce a fuggire, completando finalmente il gioco.
Si lascia andare ad un momento di relax, immaginandosi con Tiger, l’attraente eroina di Biotic-Wars quando, improvvisamente, si trova davanti lei e il suo compagno, Wolf.

Josh è l’unico al mondo ad aver completato il gioco, ed è quindi il Salvatore che la Resistenza del futuro stava aspettando. I due lo conducono nel passato, nel 1969, dove dovrebbero poter fermare la guerra prima ancora che questa inizi, ma non hanno altre informazioni oltre alla data in cui gli eventi verranno scatenati. Fortunatamente Josh riesce a collegare le informazioni dei due guerrieri con ciò che gli ha raccontato Elias Kronish al laboratorio, e finalmente capiscono cosa devono fare: impedire che contragga l’Herpes ad una festa, durante l’allunaggio.

Che posso dire?

Una serie simpatica, che ricalca in modo intelligente parte della trama di Terminator, dandone una versione più leggera e demenziale.

Gli episodi sono brevi, durano solo mezz’ora, ma i tempi sono gestiti bene e la rendono un piacevole passatempo. Avviso lo spettatore che il linguaggio è, a volte, davvero molto scurrile e ci sono situazioni che si potrebbero definire di cattivo gusto, ma sappiamo bene che ormai nelle comedy l’andazzo è questo; un ragazzo che si masturba nella sua camera e viene sorpreso da due guerrieri del futuro è quasi normale.

Scopriremo nei prossimi episodi se questa serie vale la pena di essere seguita nel lungo periodo, ma intanto, per quel che mi riguarda, è assolutamente da vedere.

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Bella Mrs America 1x07

Recensione Serie Tv: Mrs America – 1×08 – “Houston”

Bello, bello, bello. Questo episodio, intitolato “Houston”, in ...