Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie TV: Doom Patrol – 2×05-06-07 – “Finger Patrol”-“Space Patrol”-“Dumb Patrol”

Recensione Serie TV: Doom Patrol – 2×05-06-07 – “Finger Patrol”-“Space Patrol”-“Dumb Patrol”

Progetto grafico a cura di Francesca Poggi

Ben trovate care fenicette. Avevamo lasciato i nostri eroi a fare i conti con un grande cambiamento: Chief sta invecchiando a causa della perdita del suo amuleto, questo per trovare un incantesimo adatto a riportare il gruppo alla normalità. Negli episodi precedenti abbiamo assistito alla difficoltà di Dorothy ad adattarsi alla vita di gruppo, il suo carattere particolare emerge e gli spiriti guida che l’assistono la incitano a prendere il predominio sugli altri. La ragazza cerca di tenerli a bada, ma la sua volontà di compiacere il padre si sta incrinando, soprattutto a causa dell’atteggiamento di lui.

In questo episodio Chief tenta di aiutare Jane, che ha attraversato un momento molto delicato, per riuscire a riemergere come personalità predominante. In quel momento appare Baby Doll, che, provata dagli eventi subiti, scoppia in lacrime. Il nostro dottore ha un’idea: mettere insieme Dorothy e Baby Doll per aiutarle a compensare le loro necessità. Sembra andare tutto bene, quando, a un certo punto, Baby Doll chiede all’amica di conoscere i suoi amici interiori. Le cose non vanno molto bene e Dorothy si arrabbia fuggendo via. Intanto Rita vuole provare di nuovo a recitare, così risponde a un annuncio. Purtroppo anche per lei le cose non vanno come programmato, lasciandola nello sconforto. Chief  ha in mente di fare delle innovazioni tecnologiche per Cliff, che lo viene a scoprire per caso. L’attesa potrebbe essere lunga e Cliff ha paura che il loro capo non possa ultimare il lavoro prima della sua dipartita, così si rivolge a Cyborg. Purtroppo suo padre si rifiuta a mettere mano al lavoro di Chief, per paura di venire implicato nelle sue losche manovre. Cliff è profondamente contrariato dalla cosa, ma il suo umore migliora al pensiero di poter comunque lavorare con Vic. Cyborg però gli confessa che uno dei motivi per averlo portato con sé è il suo desiderio di porre rimedio a una relazione alla quale teneva molto. I consigli di Cliff sembrano funzionare e Vic e la sua ex si riavvicinano, almeno apparentemente. Nel frattempo Larry viene contattato da suo figlio per mettere ordine nelle cose del fratello da poco defunto. Così il nostro aviatore si riavvicina alla sua famiglia, venendo a sapere delle cose in più sulla vita che la moglie e i figli avevano condotto dopo il suo incidente. Ad accompagnarlo troviamo Rita, ancora affranta per la mancata parte nello spettacolo. Una telefonata però la risolleva: a causa di alcuni imprevisti, lei ora è nel cast. Le cose però non sono come sembrano: dietro alle azioni della sua famiglia c’è la presenza della polizia segreta. Le auto arrivano presto sul luogo tentando di catturare Larry, ma il suo spirito di luce li porta in salvo, non senza lasciare una situazione disastrosa dietro di sè. Chief cerca di far riavvicinare Baby Doll e Dorothy, ma incontra delle difficoltà. Le due ragazze, infatti ormai in rotta di collisione, si scontrano e gli eventi si trasformano in tragedia.

Nel sesto episodio, l’underground è in subbuglio: uno degli spiriti tutelari di Dorothy ha eliminato alcune di loro, tra cui Baby Doll. Dorothy fugge, lasciando il corpo senza vita di Jane coperto di cera. Cliff e Chief lo trovano così e si adoperano per risolvere la questione. Intanto nel giardino di casa atterra un’astronave avvistata da Larry, appena tornato dalle sue sfortunate vicissitudini familiari. Chief chiede a Larry di tenerli occupati mentre cerca di risolvere la questione. I tre astronauti si presentano a Larry con toni altisonanti: in realtà la squadra era parte di un progetto segreto del governo abbandonato da Chief. Un altro dei suoi casini quindi.

Una dei tre astronauti si scopre essere una ragazza con uno spirito energetico all’interno. Larry rimane sbalordito venendo a scoprire una verità scomoda. Nel frattempo Chief capisce dove Dorothy si è rifugiata. Per tenere tutti al sicuro, sceglie di andare nello spazio rubando la navetta dei tre eroi ritornati dalla missione. Sembrerebbe impossibile raggiungerla, ma Chief  ha nascosto un asso nella manica, o per meglio dire, un’astronave nel garage. Convince così Cliff ad aiutarlo, promettendogli di migliorare la sua situazione. Nel frattempo eventi importanti si avvicendano nell’underground di Jane. Le personalità sopravvissute allo scontro vogliono gettare le impersonificazioni neutralizzate nel pozzo scuro della mente di Kei, nel quale la personalità di Miranda era scomparsa molto tempo prima. Nell’atto di fermare le altre, Jane viene messa da parte proprio da Miranda, che, con sorpresa di tutte, riemerge dal pozzo. Così le ferite vengono gettate nell’oscurità e Miranda diventa predominante. Nel frattempo, Cliff riesce a convincere Dorothy a tornare a casa, ma nel viaggio di ritorno, Chief apre il portellone lanciandolo nello spazio.

Nel settimo episodio, vedremo Cliff schiantarsi in una zona non ben definita della Terra. Nel frattempo Rita è alle prese con la commedia, influenzata da pensieri nefasti su sua madre. Chief e Dorothy atterrano nel territorio artico, dove la madre della piccola era nata e cresciuta, alla ricerca della soluzione ai loro problemi. Vic porta alla residenza Doom la sua ragazza, per cercare di chiarire la situazione, ma viene a sapere che il dottore è disperso nello spazio. Nel frattempo appare una strana cassa che sembra infettare tutti con uno vapore violaceo. Miranda cerca di rendersi utile, ma con scarsi risultati, mentre Larry fa di tutto per andare in ospedale a trovare il nipote rimasto ferito in uno scontro a fuoco contro la polizia speciale. Il templare Kipling, loro vecchia conoscenza dai tempi del Decreatore, si rifà vivo: nella cassa che hanno aperto in modo così sprovveduto, vi è la tela bianca dove erano stati imprigionati il predatore di barbe e il loro arcinemico. Oltre a loro pare siano presenti degli strani esserini gommosi semi umanoidi, simili a delle api. La loro regina, per sopravvivere, si ciba di una strana gelatina che tira fuori dalla testa delle persone infettate. Così tutto il gruppo s’infila nella tela, per cercare di risolvere il caso, incontrandosi con la regina, punto debole dell’alveare.

Il loro piano ha successo, neutralizzando la minaccia. Ognuno di loro può così tornare alle proprie attività. Ma un doppio finale a sorpresa, sconvolgerà la vita di alcuni di loro.

Una stagione densa di eventi gradevoli o meno. È arrivato il momento per tutti i protagonisti di tirare un po’ le somme, trovandosi davanti decisioni difficili da prendere. Chief capirà di aver tirato troppo la corda: è ora di pagare il conto. Spero che per Cliff le cose migliorino, non che fosse una cima in vita, ma l’amore per sua figlia era sempre stato autentico. Il povero Vic avrà l’occasione di vivere la sua storia d’amore? Me lo auguro vivamente, sempre impegnato in qualche crociata, il ragazzo ha proprio bisogno di tirare un po’ il fiato. Episodi significativi ed emozionanti che ci fanno sapere qualcosa di più sui nostri eroi. Jane, in prima linea, troverà del filo da torcere nelle altre personalità minori, veramente stanche del suo modo di fare. Ma siamo tutti affezionati alla nostra Jane e ci auguriamo di vederla in piena forma più di prima.

Che dire fenicette, tuffatevi nella visione e buon divertimento.

Serena Oro

Avatar
Lilian Gold

Lascia un Commento