Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie tv: Chicago PD 7×04 – Crossover Chicago Fire, Med, PD

Recensione serie tv: Chicago PD 7×04 – Crossover Chicago Fire, Med, PD

Carissime fenici, ecco la puntata che mancava alla fine di questo crossover che ci ha tenuto veramente con il fiato sospeso, direi che è stato uno dei più belli della serie.
A dire il vero, sono anche un pochino di parte in quanto sono una fan dei crossover: vedere tutti i personaggi uniti nelle vicende mi piace tantissimo, a voi no?
Bene, passo a parlarvi direttamente della puntata appena trasmessa e, cercando di essere in linea con le recensioni di chi mi ha preceduta, metterò pochi pareri personali se non alla fine; cercherò anche di essere il più breve possibile, per non annoiarvi troppo e creare una recensione troppo lunga.
Attenzione agli spoiler, mi raccomando!
Mentre al MED si cerca la soluzione per sconfiggere il virus che sta uccidendo le persone nella città di Chicago, Will viene colpito dal medico che scopriamo essere il responsabile della creazione dell’arma batteriologica che sta mettendo in ginocchio la città.
Jay, non ricevendo risposta alle chiamate da parte del fratello, decide di recarsi in ospedale insieme al suo sergente (in questa puntata si capisce benissimo che finalmente tra i due il rapporto è tornato ad essere di reciproca stima e fiducia), per capire quello che sta succedendo e i due trovano il medico riverso a terra, in una pozza di sangue (per la miseria, per un minuto ho pensato fosse morto!).
Per fortuna niente di grave per Will, solo una gran botta in testa e così Jay si unisce al fratello nella ricerca del biologo. Grazie alla mente fredda di Hank, il gruppo di detective dell’intelligence, dopo un attimo di panico torna a ragionare tranquillamente e trova delle piste. Hanno l’idea di contattare l’ex moglie del biologo per farsi dare informazioni e in base a queste, iniziano a fare ricerche sulla sua vita nei sei mesi precedenti all’attentato.

Si scopre così che l’uomo aveva presentato a una ditta farmaceutica la sua tesi su un disastro batteriologico, ma che non era stato creduto e, considerato un visionario, era stato allontanato dalla ditta.
Dopo i vari depistaggi da parte del biologo i detective lo rintracciano e Jay (pazzo, ma come si fa a non amarlo!) decide di andare da solo in avanscoperta e si offre come ostaggio al biologo, per poterlo fermare. Fortuna che nella squadra dell’intelligence ci sono Hailey che fa il cecchino e Hank che agisce con freddezza e salva il ragazzo prima che venga costretto a infettarsi con il virus.
La puntata ha come personaggio principale Jay, è lui l’eroe della situazione, lui è la figura di spicco di tutta la squadra e, come dicevo poco su, la stima reciproca tra il suo sergente e il suo braccio destro è molto evidente, come appare evidente anche lo sguardo che la collega Hailey lancia spesso a Jay, sta a vedere che tra i due (finalmente) succederà qualcosa?
E ora lo spoiler più succoso di tutti siete pronti??? Dopo due anni e dico due anni micidiali, finalmente gli sceneggiatori pare abbiano capito di fare tornare una delle coppie più shippate dai fan: i Burkez.

Nella speranza che questa non sia solo un piccolo trastullo tra ex, vi saluto, finalmente contenta che questa serie sia tornata alla sua bellezza.


Teresa

Teresa
x

Check Also

Recensione Serie Tv: La cattedrale del mare – 1×05-06 – “Non siamo come loro”-“Segreti”

Salve Fenici! Barcellona è ancora alle prese con ...