Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie TV: Chicago PD 6×16 “Good Men”

Recensione serie TV: Chicago PD 6×16 “Good Men”

Good Men

Progetto grafico Vita Firenze

Non avrei mai creduto di scrivere nuovamente una recensione positiva su Chicago PD, ero ormai convinta che la brutta piega presa dalla stagione sarebbe continuata fino alla fine.

Invece mi hanno sorpreso, in positivo!

Speriamo che questo trend continui fino alla fine, per tutta la puntata ho avuto la sensazione di essere tornata alle origini, alla prima stagione, quando tutto aveva un filo logico e tutto era molto più interessante. 

In Good Men, non è che venga trattato un tema mai visto (si parla di un serial killer), ma il fatto che veda Hank di nuovo emotivamente coinvolto, rende tutto più apprezzabile. 

Un’ex spogliarellista (Lexi), informatrice e fidatissima del sergente Voight, con il quale ha anche un ottimo rapporto di amicizia e stima, viene rapita subito dopo la conclusione di un’indagine.

In un primo momento, la squadra crede che la sua scomparsa sia legata al giro di droga che ha aiutato a sgominare, ma dalle prime indagini vengono alla luce nuove prove: anche altre ragazze, alcuni anni prima, erano state rapite nello stesso modo.

Tre vennero ritrovate in un cassonetto dei rifiuti, delle altre non se ne sono più trovate tracce. Non c’è dubbio quindi, che si tratti di un serial killer.

Come in tutti i rapimenti di questo tipo, il tempo è tiranno: la squadra dell’Intelligence ha ventiquattro ore di tempo per trovare la ragazza viva. 

Iniziano le frenetiche indagini, Hank, che non può e non vuole perdere un’altra persona a lui cara, coinvolge tutti i poliziotti a lui vicini, chiedendo aiuto (in alcuni casi, facendo presente cosa significherebbe averlo come nemico), minacciando e supplicando, fino a che, qualcosa sembra muoversi.

Si scopre che Kelton (vi ricordate il capo della polizia che vuole entrare in politica e candidarsi a sindaco?) all’inizio della sua carriera politica, per nascondere ai cittadini una scomoda realtà, aveva insabbiato tutto, per poter essere preso in considerazione come candidato politico.

Nonostante la forte rabbia di Hank, saputa la notizia, l’Intelligence continua ad indagare. Lexi ha le ore contate e nessuno può permettersi di fermarsi.

Finalmente però, una buona notizia: la squadra trova il serial killer, ma un tirapiedi della squadra omicidi di Kelton, “casualmente”, trovatosi anch’esso sulla scena, lo uccide (perché? Cosa deve nascondere Kelton?), facendo perdere tempo prezioso ai ragazzi dell’Intelligence, che poco dopo troveranno Lexi morta. 

La furia di Hank non ha eguali e decide di agire, dando in mano al suo amico politico (un candidato a sindaco di colore con il cuore d’oro e di sani principi) le informazioni sull’indagine riguardanti Kelton. 

Il programma andrà in pausa fino alla fine di marzo, perciò fino ad allora non sapremo l’evolversi di questa storia, che sembra aver riacceso l’interesse per questa serie, che sembrava ormai spacciata 😉 

Alla prossima!

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

Recensione Serie tv: Future Man 1×06

Fenici, magari questa volta il titolo non lo ...