Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione serie TV: Chicago P.D. -7×05- “Brother’s Keeper”

Recensione serie TV: Chicago P.D. -7×05- “Brother’s Keeper”

 

 

chicago pd

Mamma mia che brutta puntata! Insulsa e senza senso. Non capisco per quale motivo sia stata inserita nella serie, da quanto è fuori dalla storyline che stavamo seguendo e soprattutto sembra essere stata scritta con l’impostazione dello scorso anno, non mi stupirei nemmeno di venir a scoprire che hanno riciclato immagini già girate e assemblate per fare numero.

Veniamo alla puntata.
Piuttosto povera di contenuti. L’atteggiamento di Adam nei confronti di un agente anziano della pattuglia è strafottente, il brutto è che lo fa davanti alla sua recluta. Dopo un fermo Adam fa parlare il sospettato con un pugno in faccia.

Dopo quanto accaduto consiglia, in realtà obbliga, il poliziotto di pattuglia a stilare un rapporto falso dove dichiara che il delinquente si è ferito entrando in macchina.

L’avvocato di quest’ultimo fa causa alla polizia con la conseguente sospensione del poliziotto che ritiene Adam colpevole (e giustamente) della sua punizione.
Dopo un pochino di battibecchi e l’intervento di Hank i due risolveranno la cosa a scazzottate.

Come vi dicevo una puntata noiosa.

Speriamo che sia un caso e che non ci abbiano illuso con le altre puntate dell’inizio stagione.

Alla prossima

Fulvia Elia

Fulvia Elia