Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Chicago P.D 7×02 “Assets”

Recensione Serie Tv: Chicago P.D 7×02 “Assets”

Assets

La puntata di cui vi parlerò in questa recensione è quella andata in onda il 2 Ottobre negli Usa. 

Prima di raccontarvi i fatti accaduti, vorrei soffermarmi su un pensiero personale inerente questa serie, lo scorso anno, se non fosse stato per l’impegno preso con Romanticamente Fantasy, non avrei continuato a seguire questo police drama, lo trovavo noioso, i continui riferimenti ad Antonio (che grazie a Dio ci ha lasciati ), il continuo ribadire che la politica o meglio tutte le infinite leggi che non tutelano il cittadino ma i delinquenti, ostacolando così il lavoro dei nostri poliziotti, stavano davvero stancando.

Fortunatamente quest’anno sembra che la serie sia tornata agli antichi splendori. Il sergente Hank, forte e carismatico, uomo burbero ma dal cuore d’oro che rischia sempre tutto per proteggere i suoi ragazzi.

Adam (oddio Adam!) alle prese con le accuse derivate dall’aver protetto Antonio e il suo capo rischia di non tornare più in servizio oltre che finire in prigione.

Jay è un pochino (speriamo si calmi la cosa) ai ferri corti con Hank per aver indagato su di lui e soprattutto dubitato di lui (sono convinta che il sergente lo perdonerà, ha sempre avuto un debole per il ragazzo).

Il caso della puntata vede i nostri intenti a trovare prove che portino all’arresto di un “signore della droga”, per questo Atwater si trova a lavorare sotto copertura; quando le cose si fanno difficili anche Jay è costretto a unirsi a Kevin, insieme cercano di smuovere un po’ le acque e finalmente trovano una pista che sembra promettente: si tratta di una giovane barista con cui i nostri prenderanno accordi per acquistare droga in cambio di denaro contante. 

Arrivati sul luogo dell’appuntamento i detective dell’intelligence si trovano difronte a una sorpresa, la ragazza e il suo “amico” non sono altro che poliziotti, anch’essi sotto copertura e impegnati in una missione. Dopo il primo momento di smarrimento da parte di tutti quanti, interviene Hank a placare le acque unendo le due squadre per catturare il capo del cartello.

Questo Boss della droga è molto importante e influente nella città, tanto che una volta preso, oltre a diventare collaboratore di giustizia, servirà al nostro sergente come mezzo di scambio con i Capo di Stato per far cadere le accuse verso Adam e averlo nuovamente in squadra.

Con la puntata di oggi facciamo la conoscenza di Vanessa (la poliziotta che svolgeva il ruolo di barista nella missione sotto copertura) che entrerà (secondo gli spoiler su internet) a fare parte della squadra di Hank e che (si mormora sempre sui social) avrà un ruolo di spicco nella vita sentimentale di Kevin. 

Ora non ci resta che aspettare la prossima puntata, sono veramente curiosa di vedere come si evolveranno le cose.

 

DarkSide

DarkSide
x

Check Also

The Rookie

Recensione Serie Tv: The Rookie 2×8 “Clean Cut”

Buon compleanno agente Nolan! Care fenici, festeggiamo questo ...