Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie TV: Chicago Med 2X21– “Deliver Us”

Recensione Serie TV: Chicago Med 2X21– “Deliver Us”

In questa puntata, la vicenda della figlia del dottor Charles si sviluppa pienamente. La ragazza, che ha cominciato a lamentarsi di sentire i topi nel suo appartamento, ha ormai la certezza di avere un problema psichiatrico.
Avendo dei precedenti in famiglia, decide di affidarsi alle cure dell’ospedale e viene assegnata alla dottoressa Reese, in quanto il dottor Charles essendo suo padre non potrebbe seguirla. Ma il conflitto di interessi è alto, poiché la dottoressa Reese è la praticante del dottor Charles.
L’amministratrice Goodwin, pur essendo buona amica del dottore ha forti dubbi in merito. Il dottor Charles invece dichiara di avere piena fiducia nell’operato della sua allieva.
Nel frattempo al pronto soccorso arriva una donna in stato di avanzata gravidanza, con marito e due figli al seguito. Il dottor Hallstead e la dottoressa Manning la seguono immediatamente e verificano una grave cardiopatia. Nell’interesse della donna le chiedono di terminare la gravidanza ma la donna si rifiuta. E’ incinta di un figlio che sarà un donatore per la bambina più grande, che ha una leucemia, visto che il primo fratellino non è compatibile. La donna rifiuta ogni tipo di cura invasiva che possa mettere a rischio la gravidanza, al punto di rischiare la sua stessa vita.

CHICAGO MED — “Deliver Us” Episode 221 — Pictured: (l-r) Mekia Cox as Robyn Charles, Oliver Platt as Daniel Charles — (Photo by: Elizabeth Sisson/NBC)

Noah Sexton sta cercando di fare bella figura con uno dei medici che ha il potere di approvare il suo internato. Ma il caso che gli viene assegnato, un uomo con problemi al cuore senza apparenti motivi, lo lascia perplesso. Spaventato di giocarsi il posto si rivolge al dottor Choi, il quale all’inizio gli dà qualche consiglio su come muoversi ma, dopo che il ragazzo insiste per avere una diagnosi pronta, si arrabbia e gli raccomanda di imparare a fare il suo mestiere. Subito Noah va a lamentarsi con la sorella April.
Infatti vediamo April chiedere a Choi di dare un po’ di requie al fratello, ma il medico non ci sta e le risponde che è ora che il fratello faccia vedere di che pasta è fatto, se vuole andare avanti nella sua carriera.
La situazione della donna incinta si aggrava e sembra che un intervento sia indispensabile. Finalmente Rhodes riesce a convincere la donna a sottoporsi all’operazione, che però è ad alto rischio. La figlia, malata, è oppressa dai sensi di colpa per quello che sta succedendo alla madre e al fratellino non nato e ha un malore in ospedale.
Reese riesce a stabilire un buon rapporto con Robyn Charles e le due donne parlano apertamente. Reese ha bisogno di capire qual è la situazione prima di decidere per una diagnosi o una prognosi.
Purtroppo il padre della donna, dopo aver sottratto con l’inganno le chiavi alla figlia, entra nel suo appartamento, disseminato da centinaia di trappole per topo e si rende conto che la situazione è molto grave.
L’intervento purtroppo non va come dovrebbe. C’è una forte sofferenza fetale e il bambino non ce la fa. Il dottor Rhodes è costretto a scegliere e naturalmente sceglie di non lasciare orfani gli altri due figli della donna.
Goodwin si accorge che il dottor Charles ha letto, pur non avendone il diritto, la cartella della dottoressa Reese dedicata alla figlia. Fortunatamente la dottoressa non aveva ancora scritto nulla ma il fatto resta grave.
A quel punto, però, la situazione precipita, lo psichiatra, infatti, incontra la figlia che sta uscendo, dimessa, dal reparto di psichiatria e la costringe al ricovero coatto, ancora spaventato da quello che ha visto nel suo appartamento.
La dottoressa Manning perde un paziente, di cui aveva sottovalutato la gravità della situazione e la dottoressa Zanetti (che esce con Hallstead), le porta personalmente i risultati dell’autopsia, per dimostrare alla donna che ha sbagliato.
Il dottor Hallstead però si arrabbia, perché è convinto che Zanetti abbia fatto questo perché è gelosa del rapporto che lui ha con la dottoressa Manning quindi la sua fidanzata ammette di aver sbagliato a comportarsi così.
Hallstead quindi si scusa con Manning per il trattamento ricevuto ma la donna invece dice di comprendere quello che è successo, se ne va dopo aver fatto qualche domanda che lascia confuso Hallstead su quello che è il rapporto tra loro due.
Uscendo, Manning incontra il fratello del dottor Hallstead (poliziotto di Chicago PD) e insieme decidono di andare a vedere una partita di hockey su ghiaccio.
La dottoressa Reese affronta il dottor Charles, dopo il ricovero della figlia Robyn. Il medico accusa la sua praticante di aver dimesso la donna ma non era andata così. Reese aveva chiesto a Robyn di tornare a casa per la notte e farsi ammettere volontariamente il giorno dopo. Adesso il padre ha rovinato tutta la situazione.
E Rhodes osserva Robyn dietro le grate di una delle camere di contenzione del reparto psichiatrico…
Alla prossima!

Qui potete trovare la lista degli episodi precedenti con le relative recensioni:

Serie TV: CHICAGO MED – Lista episodi e recensioni


Recensione a cura di 
Editing a cura di 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS