Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie Tv: Chicago Med – 04×20 -“More Harm Than Good”

Recensione serie Tv: Chicago Med – 04×20 -“More Harm Than Good”

Puntanta piena di discussioni e sospetti!

Will Halstead arriva al pronto soccorso e trova Owen, il figlio di Natalie, che lui non vede da tempo. Il bimbo gli corre incontro felice e Will si ferma a salutarlo. Incontra poi, Phillip, la nuova fiamma di Natalie (che mi sta cordialmente sulle scatole) intento a sorvegliare Owen mentre Natalie sta prendendo un caffè take away. I due si presentano ma la situazione è un po’ forzata e all’arrivo di Natalie, Will si eclissa.

Connor entra in ospedale dove trova il padre, nel reparto, in cattive condizioni. L’uomo rivela di sentirsi di nuovo male come prima dell’intervento effettuato da Ava, e Connor diventa immediatamente sospettoso!

Nel frattempo, arrivano al pronto soccorso anche due ragazze in stato confusionale dopo aver assunto qualche sostanza sconosciuta. Burgess, della Chicago PD, informa Choi e Natalie che le due sono le uniche sopravvissute a qualche specie di festino a base di stupefacenti.

Le due ragazze, caparbiamente, nonostante soffrano in maniera evidente, non rivelano quale mix di stupefacenti abbiano preso né cosa sia successo. Rifiutano inoltre, qualsiasi tipo di farmaco.
Sono entrambe affette da un rash cutaneo e soffrono indicibilmente ma senza aprire bocca!

Choi e Natalie si danno parecchio da fare ma purtroppo, essendogli negato il permesso di effettuare analisi di qualsiasi tipo, hanno le mani legate.

Will, viene chiamato per un ragazzo che si è infortunato cadendo nella doccia, e si trova davanti una situazione molto strana.

Vee, il giovane infortunato, arriva dalla Moldavia e parla un dialetto sconosciuto alle masse. Insieme a lui c’è un altro giovane, che si presenta come il cugino, quest’ultimo americano. I primi controlli effettuati da Will escludono cose gravi, e il ragazzo americano, emette un gran sospiro di sollievo. Racconta infatti al dottor Halstead, che suo cugino moldavo Vee è lì per donargli un rene, in quanto l’uomo soffre di insufficienza renale grave ed è in attesa di trapianto.

La ragazza che era in carico al dottor Choi viene trovata morta, con un sacchetto di nylon avvolto intorno alla testa. Choi è sconvolto. Il dottor Charles trova dentro il sacchetto molte ciocche di capelli, e insieme a Natalie e Choi, decide di effettuare durante l’autopsia, anche una ricerca dei metalli pesanti, cominciando a sospettare un avvelenamento.

L’altra ragazza, in carico a Natalie, continua a soffrire e tacere, ma il dottor Charles chiede ad un’infermiera di tenere la situazione sotto controllo e avvertirlo in caso di problemi.

La coppia di cugini americano-moldavo è un po’ strana. Il ragazzo americano si rifiuta di dare generalità e documenti del cugino, dicendo che intende concludere la transazione in contanti e non c’è alcun bisogno di lasciare in ospedale dati. Will comincia ad insospettirsi. Tutto si complica quando il giovane americano peggiora notevolmente, costringendo tutta l’equipe del Mercy Hospital che avrebbe dovuto effettuare il trapianto la settimana successiva a spostare l’intervento al Chicago Med. La direttrice economica (di cui finalmente ho trovato il nome, Gwen Garrett) ha gli occhi che le luccicano con il segno $ visto che l’intervento, che costa un botto, verrà effettuato da loro!

Poiché Connor non si fida più di Ava Bekker, chiede al dottor Latham di intervenire su suo padre. Ma Latham, dopo aver effettuato l’operazione con successo, rivela a Connor che Ava aveva fatto un intervento eccellente, purtroppo il problema era la valvola che era difettosa! Quando il padre di Connor viene a scoprirlo si arrabbia tantissimo e minaccia Gwen Garrett di farle saltare il posto al prossimo incontro di comitato (il padre di Connor è dentro il comitato di gestione dell’ospedale dopo la sua donazione per la sala ibrida al pronto soccorso).

Finalmente le analisi chiariscono cosa è successo. I ragazzi trovati nella casa, comprese le due ragazze arrivate al pronto soccorso, sono tutti vittime di avvelenamento da tallio, un metallo pesante. L’unica superstite si decide finalmente a parlare, e viene fuori che tutte le persone coinvolte, fanno parte di un sedicente gruppo, presente sul web, Angels of Earth, i quali sono stati chiamati a sacrificarsi per purificare la terra dall’umanità che la sta avvelenando.

Natalie cerca di forzare la mano alla ragazza e le chiede di prendere un antidoto per il tallio, la ragazza accetta ma dopo un suo ulteriore peggioramento, Natalie e Charles scoprono che in realtà la vittima ha solo fatto finta di prendere le pastiglie.

Connor è costretto a scusarsi con Ava che, questa volta, reagisce davvero male e probabilmente ha ragione! Lei ammette di aver reagito male alla rottura della loro relazione, ma non si capacita che Connor la creda un tale mostro, accusandola di ogni possibile disgrazia! La donna lo lascia arrabbiatissima e Connor comincia un esame di coscienza.

Choi segue come paziente anche il compagno di sua sorella, un uomo che Choi non stima affatto, in quanto ha intrecciato una relazione con la sorella del medico quando era suo mentore nell’anonima alcolisti, cosa non raccomandabile. Inoltre è sposato, ha messo incinta la sorella di Choi, ha perso il lavoro e non dà nessuna affidabilità. Infatti, nonostante l’uomo debba essere operato per un’occlusione intestinale, Choi non perde occasione per affrontarlo, facendogli l’elenco di tutte le sue manchevolezze! La sorella di Choi, non appena l’uomo viene portato via, si arrabbia con il fratello accusandolo di poca sensibilità (per me ha ragione Choi! 😉 )

Il dottor Will Halstead non è per nulla convinto da tutta la situazione del trapianto e va dalla Goodwin temendo che i due non siano affatto cugini e che il giovane americano stia pagando il ragazzo moldavo per ottenere un rene, cosa illegale anche negli Stati Uniti!

Dato che la Goodwin gli rivela che tutti gli incartamenti forniti sembrano regolari, Halstead decide di affrontare la situazione di petto e, nonostante il ragazzo moldavo non spiccichi neanche una parola di inglese, riesce a gesti a esporre i suoi dubbi. Quindi il ragazzo estrae una foto che ha insieme ai suoi documenti che mostra lui e il cugino, ancora bambini, durante una vacanza effettuata in Moldavia molti anni prima e finalmente Will si rilassa.

Natalie, frustrata dai suoi tentativi di aiutare la ragazza, forza la mano e la costringe a prendere le medicine attraverso un sondino gastrico ma Charles, che viene avvertito, la blocca prima che compia un’azione illegale! Convince poi la ragazza a prendere dei sedativi e consiglia a Natalie di somministrare l’antidoto quando è addormentata, anche se, come dice alla stessa Natalie, non si può obbligare una persona adulta a curarsi se non lo vuole!

Al termine della giornata, Will incontra nuovamente Phillip e resta sempre più perplesso e dubbioso sull’uomo.

Insomma una puntata molto conflittuale. La situazione tra Will e Natalie, a mio parere, è ancora incompiuta. Inoltre non mi fido affatto di Phillip, il nuovo fidanzato di lei (secondo me hanno scelto apposta un attore con un’espressione poco affidabile!).

Si vedrà.

Alla prossima

Recensione di:Mareli
Editing di: Solaria

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

Recensione Serie tv: Future Man 1×06

Fenici, magari questa volta il titolo non lo ...