Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Chicago Med – 04×10 -“ All the Lonely People”

Recensione Serie Tv: Chicago Med – 04×10 -“ All the Lonely People”

Chicago Med - 04x09 -“ Death Do Us Part”

progetto grafico a cura di Vita Firenze

Puntata amara per la stagione.

Rieccoci di nuovo al Chicago Med Hospital. La puntata comincia in modo molto drammatico: un uomo attraversa il viale di accesso dell’ospedale, sparando all’impazzata e colpendo April ad un braccio. L’uomo termina la sua folle corsa cappottando l’auto e April si trova ad entrare al pronto soccorso come vittima insieme al suo assalitore!

Choi, pur non essendo più insieme ad April, rimane sconvolto dalla notizia e si nota tutto il suo disappunto per essere stato incaricato di occuparsi del feritore. È chiaro fin da subito che Choi preferirebbe lasciarlo al suo destino! Ma l’uomo, a parte essere fuori come un terrazzo, è anche gravemente ferito. Mentre gli addetti al pronto soccorso si occupano di lui, continua a blaterare frasi offensive verso le donne, dichiarando che “… quelle puttane se lo meritavano…”.

Choi si accorge che ha impianti di chirurgia plastica su mento, petto e gambe e capisce che questo è un caso più per il dottor Charles che per lui.

April nel frattempo viene medicata da Natalie ma rifiuta di lasciare il servizio e rimane in ospedale.

Il dottor Charles arriva, accompagnato da una delle tirocinanti, una strana ragazza che passa tutto il suo tempo da sola a lavorare per il suo dottorato: un esperimento su proteine che non sta dando i risultati sperati.

Il ferito, abilmente pilotato da Charles, comincia ad offendere tutte le donne, accusandole di essere tutte puttane, ma purtroppo, nessuna di queste cosiddette donne di facili costumi gliel’ha mai data e lui sembra incazzato con il mondo perché a 28 anni è ancora vergine (!). Gli impianti di chirurgia plastica, avrebbero dovuto, secondo il suo pensiero malato, fargli ottenere il visto per fare sesso ma non essendo questo avvenuto, l’uomo ha giustamente deciso che la colpa è tutte delle donne!

La tirocinante che lavora con Charles, trova l’uomo, molto attivo sui social, in un video in cui si dichiara pronto a vendicarsi di tutto il gentil sesso!

Natalie, che è molto agitata dopo quanto è successo ad April, viene contattata dall’FBI che le comunica che Will sta per tornare a casa, visto che non ci sono più pericoli per lui e può essere eliminato dal programma di protezione testimoni.

Arriva al pronto soccorso una donna incinta del suo primo figlio accompagnata dal marito. La donna ha le doglie ma la data del parto è ancora un po’ lontana. Inoltre Natalie viene informata che alla donna è stato trovato un aneurisma e che assolutamente non può essere sottoposta al trauma di un parto spontaneo, infatti è già stato prenotato un parto cesareo. Purtroppo gli eventi precipitano e la povera ragazza muore sotto gli occhi del marito. Natalie si trova costretta ad un cesareo di emergenza per poter salvare almeno la bimba.

L’intervento riesce e la bambina, pur sottopeso e cianotica, viene estratta viva e inviata al reparto neonatale.

Natalie può dare almeno una buona notizia al marito che attende fuori.

Il dottor Charles domanda ad una delle infermiere di indagare se l’uomo che ha ferito April sia mai stato ricoverato nell’ospedale e ben presto si scopre la verità. Proprio la ragazza incaricata della verifica è stata oggetto di attenzioni non volute da parte dell’uomo, cosa che lei non ricordava neppure più, ma è chiaro, adesso, il motivo della sparatoria in ospedale.

Il dottor Rhodes si trova alle prese con un caso apparentemente semplice. Un ragazzino si è infilato un chiodo, con la pistola sparachiodi, nel petto. Il padre, agitato quanto e più del figlio, non smette di darsi la colpa per quanto è avvenuto. Per Rhodes, nonostante la facilità del caso, è meglio intervenire chirurgicamente in quanto la posizione è troppo vicina a cuore e polmoni. Il padre, chiede a gran voce di poter essere in sala operatoria durante l’intervento, appoggiato anche dal bambino, agitatissimo. Rhodes cede ma la decisione non è tra le migliori.

Purtroppo in sala operatoria c’è una seria difficoltà, quando il chiodo si sposta e perfora una parete del cuore, il padre deve essere allontanato immediatamente e Bekker, che adesso vive con il suo collega Rhodes una nuova storia sentimentale, deve salvare la situazione!

L’intervento riesce senza problemi ma la ragazza, appena fuori, fa un bel cazziatone al compagno che accetta a capo chino la reprimenda, sapendo benissimo che ha ragione da vendere!

La situazione della bimba, figlia della donna morta di aneurisma è molto complicata, c’è una malformazione al cuore che deve essere immediatamente operata e sarà oggetto di un successivo intervento ulteriore quando la bimba sarà più grande.

Natalie si prende carico di informare il padre che, piuttosto sconvolto e ancora non ben presente alla situazione, dà comunque il suo benestare all’operazione.

Natalie ha un’altra bellissima sorpresa quando trova Will ad aspettarla in sala medica. L’uomo è finalmente di ritorno e i due si concedono qualche minuto di tenerezza dopo un lungo periodo di separazione.

Quando il dottor Charles torna nella camera del paziente, accompagnato dalla tirocinante, la ragazza perde la testa e comincia ad insultare l’uomo, come risposta alle pesanti affermazioni di quest’ultimo verso le donne. Charles è costretto a trascinarla fuori e i due hanno una breve e concitata discussione. La ragazza accusa il medico di farla passare liscia al tizio, dandogli le attenuanti di instabilità mentale quando è chiaro che è solo uno stronzo che merita il carcere! Charles è arrabbiato, non vuole che l’uomo non paghi per il suo errore, ma sta cercando di capire se dietro c’è un vero e proprio disturbo mentale e adesso il suo lavoro è diventato molto più complicato!

L’intervento sulla bimba riesce e, Natalie, che sta per tornare a casa insieme a Will, si ferma a dare la buona notizia all’uomo in attesa. Finalmente il povero ragazzo riesce a piangere per il dolore che lo attraversa e Natalie, che ha avuto la stessa esperienza, quando si è ritrovata vedova del marito, morto in combattimento, incinta del loro primo figlio, lo abbraccia e lo conforta.

Charles affronta la tirocinante, accusandola di essere socialmente inadatta. La ragazza passa tutto il suo tempo da sola a lavorare sulla tesi e ha evidenti difficoltà ad interagire con gli altri, ma anche il dottor Charles viene sottoposto dalla tirocinante alla stessa accusa. Anche lui passa molto tempo da solo, non interagisce con nessuno e, dopo il divorzio non ha più avuto relazioni.

Più tardi vedremo il medico riflettere tristemente da solo sul ponte che attraversa il lago Michigan.

Finalmente Will e Natalie sono a casa. Hanno appena messo a letto Owen, il figlio di Natalie quando la donna si accorge che Will si è portato dietro una pistola. L’uomo si difende dicendo che, dopo tutto quello che gli è successo, si sente più sicuro con un’arma ma Natalie è inflessibile. Odia le armi e gli dice chiaramente che non vuole assolutamente quella pistola nella stessa casa dove vive suo figlio. Will è costretto quindi a cercarsi un altro posto dove dormire.

Nella scena finale vediamo Rhodes e Bekker invitati ad un party per festeggiare la sala operatoria ibrida. La donna rimane dal sola col padre di Rhodes che gli ricorda della notte in cui le è andata e chiedergli dei fondi, del quale il medico sa ben poco. Lei, sconvolta racconta al suo fidanzato che il padre sta raccontando una menzogna su di lei e Rhodes, il quale già sappiamo avere un pessimo rapporto con il padre, lo affronta e gli tira un pugno che lo manda KO!

I due abbandonano precipitosamente la festa, subito dopo.

Insomma questa puntata getta le basi per la seconda parte della stagione. Che succederà alla nuova coppia Bekker-Rhodes? E ci sono ancora delle possibilità per Natalie e Will?

Alla prossima!

 

Teresa

Avatar
x

Check Also

I want a new drug

Recensione Serie TV: Grey’s Anatomy 15×22 “Head over High Heels”

Progetto grafico a cura di TessV Dopo la ...