Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Chicago Fire – 08×18 – “I’ll Cover You”

Recensione Serie Tv: Chicago Fire – 08×18 – “I’ll Cover You”

Cover

Eccoci di nuovo! La puntata comincia con Julie, la madre naturale di Sylvie, pronta al trasferimento a Chicago. Sylvie teme che, quando Julie e il marito abiteranno lì, lei finirà con l’essere allontanata perché estranea alla famiglia, ma la donna la rassicura. Sylvie è parte della sua famiglia!

Su un sito di ricerche viene pubblicata una foto di Matt da giovane, con lunghi capelli biondi. Il capitano, a quanto pare, viene cercato per un’azione di soccorso avvenuta molti anni prima. Cruz vorrebbe dare notizie positive ma Mouch ed Herrmann lo sconsigliano, temendo che dietro alla richiesta ci sia una truffa.

Stella e Wendy stanno presentando nelle scuole il loro programma “Girls on Fire”, senza però riscuotere il risultato sperato. Nella classe, le ragazze si fanno i fatti loro, si scambiano gli smalti o addirittura dormono! La vedo male per questo progetto.

Anche Stella è molto scoraggiata mentre Wendy è più possibilista. Questa ragazza mi sta piacendo sempre di più! Anche Kelly è dalla sua parte e Stella si sente un po’ in minoranza!

Le squadre vengono chiamate per un incendio in un motel. Matt e Kelly cominciano i controlli bussando alle camere chiuse e, nel caso, forzando l’ingresso; ma una delle stanze è chiusa dall’interno e Kelly fa molta fatica a entrare. Quando finalmente la porta viene sfondata il vigile del fuoco si trova davanti una scena agghiacciante: un giovane è immerso totalmente in una vasca piena d’acqua!

L’uomo viene portato immediatamente fuori ma non c’è modo di rianimarlo e viene dichiarato morto. Kelly non si dà pace che non sia stato possibile salvare la vittima ma, dopo qualche ora, arriva alla stazione un investigatore che rivela una situazione inaspettata: l’uomo era il testimone chiave in un processo per l’omicidio di un giovane ragazzo nero. Una faccenda di droga andata male. Adesso l’incendio comincia a rivelare i contorni più sinistri di un omicidio.

Matt non ricorda assolutamente nulla dell’operazione di soccorso menzionata nella ricerca sul web ma i suoi colleghi più giovani e genietti informatici, nel giro di poco tempo, riescono a ricostruire il periodo in cui questo episodio avvenne e Matt si rivolge finalmente al collega presente nella foto con lui, che adesso appartiene a un’altra stazione.

Kelly, insieme a Wendy, viene coinvolto nelle verifiche dell’incendio al motel e, in effetti, nella camera della vittima viene trovato quello che sembra essere il residuo di un accelerante. Le analisi mostrano la presenza di un acido analogo a quelli contenuti nei prodotti per la pulizia industriale. La persona che si occupa delle pulizie del motel ha avuto un atteggiamento sospettoso fin dall’inizio cosicché Kelly e Wendy decidono di andare più a fondo.

Wendy, oltre a occuparsi dell’indagine insieme a Severide, è impegnata anche sul fronte del progetto “Girls on Fire” e si presenta a Stella con un pacco di manifesti che pubblicizzano la loro iniziativa, da lasciare in giro per il quartiere.

Stella e Emily si preoccupano della distribuzione e quest’ultima racconta all’amica di sentirsi ancora un po’ fuori posto come vigile del fuoco, dato che il sogno della sua vita era fare il medico.

Sylvie, insieme alla collega, viene chiamata per un soccorso urgente. Una proposta di matrimonio che rischia di finire in tragedia, poiché la promessa sposa sta soffocando dopo aver inghiottito l’anello infilato nel bicchiere. La poveretta non l’ha proprio visto e adesso se lo ritrova in gola! Ma Emily agisce tempestivamente e la ragazza riprende conoscenza! Certo, la prossima volta, si potrebbe sempre scegliere un tipo di proposta più tradizionale! (Deve piacere molto questa cosa dell’anello nello champagne, ho visto recentemente la stessa scena in un’altra serie tv!).

Sylvie e Julie si incontrano di nuovo e la donna, ancora una volta, rassicura la figlia che il loro rapporto è solido e destinato a durare nel tempo. La nascita della bambina, attesa entro un mese, sarà un ulteriore tassello di unione e non di separazione. Sylvie comincia finalmente a tranquillizzarsi.

Kelly, dopo aver interrogato il tizio delle pulizie, è tornato a mani vuote. Parlandone con Boden, però, viene fuori che la vittima era dipendente di un’azienda che commercializzava prodotti elettromedicali e i due cominciano a sospettare che dietro l’assassinio ci sia un collega dell’uomo.

Wendy, Kelly e Ruzek si recano nella sede della società e interrogano uno dei direttori. Mentre stanno parlando, Kelly nota un uomo che, allarmato, osserva la scena e si insospettisce. A quanto pare la vittima aveva partecipato a un convegno proprio insieme a un collega. E di chi si tratta? È proprio la persona che ha messo in allarme Kelly! Infatti, non appena il vigile del fuoco si avvicina l’altro si dà alla fuga e comincia uno spettacolare inseguimento che termina quando Severide riesce finalmente a bloccare l’auto dell’uomo! Grande Kelly!

Matt, dopo essersi rinfrescato la memoria sull’incidente, decide di non rispondere all’annuncio. Il soccorso di allora non andò proprio liscio; il giovane pompiere, infatti, nella foga di estrarre un ragazzino da un’auto in fiamme, gli lussò la spalla. Purtroppo è troppo tardi. Cruz ha già contattato il tizio della foto, che si presenta dopo poco. Il ragazzo racconta ciò che avvenne anni prima ma, a quanto pare, non sta affatto cercando Matt ma il suo eroe: l’altro collega coinvolto, lo stesso al quale Matt si era rivolto per avere informazioni sul soccorso.

Finalmente arriva il giorno in cui le “reclute” di Stella e Wendy sono chiamate a presentarsi. La palestra però è vuota. Stella è desolata ma dopo poco ecco arrivare un gruppetto di ragazze. Alla fine questo progetto sta per partire!

Julie arriva alla stazione 51 perché ha molte contrazioni. Emily e Sylvie la accompagnano in ospedale ma lì la situazione precipita rapidamente. La donna infatti ha un problema di placenta previa e si rende indispensabile un parto cesareo. Sylvie è preoccupatissima e viene raggiunta al pronto soccorso da Matt, al quale ha telefonato. L’attesa si fa molto lunga ma, alla fine, arriva la ginecologa che si occupa di Julie. Purtroppo le notizie sono terribili! La donna è andata in preeclampsia e non ha superato l’intervento! La bimba, nata prematura, sta bene e a Sylvie viene consentito di andare a trovarla nella nursery.

Che scena tremenda! Questa piccola neonata senza la sua mamma! La povera Sylvie la stringe tra le braccia e piange la perdita di una madre di cui ha goduto per troppo poco tempo, piange per una bimba che non conoscerà mai colei l’ha data alla luce!

Mamma mia che colpo di scena! Non mi sarei mai aspettata la morte improvvisa di Julie. Cosa succederà adesso a Sylvie? Perderà la sorellina senza neppure poterla conoscere?

Alla prossima.

 

DarkSide

DarkSide

Lascia un Commento

x

Check Also

Bella Mrs America 1x07

Recensione Serie Tv: Mrs America – 1×08 – “Houston”

Bello, bello, bello. Questo episodio, intitolato “Houston”, in ...